7 Agosto 2012 in Top Gun

L’avrò visto più di un centinaio di volte ma ieri sera, non so perchè, forse per il caldo, forse perchè non avevo nulla da fare, forse perchè mi girava, mi è saltato in testa il ghiribizzo di prendere il dvd e rivedere qualche scena..poi ho rivisto tutto il film.
Ok, d’accordo, la sceneggiatura a tratti ha qualche buco, ma in fin dei conti qui, quel che conta sono le scene d’azione, le sequenze aeree, realizzate con la collaborazione della Marina da piloti professionisti. Top Gun è questo e anche qualcos’altro. Ha fatto tendenza (i Rayban hanno più che raddoppiato le vendite di occhiali quell’anno), ha lanciato la carriera di Tom Cruise (va bene, va bene, era solo per dire…), è anche un film squisitamente politico, un modo con cui gli USA mostravano i muscoli alla vicina Russia in piena guerra fredda (e se il regime comunista avesse favorito la nascita dell’industria cinematografica anche in Russia, con il tipo di aviazione che si ritrovavano a quei tempi, avrebbero potuto rispondere con un film parecchio interessante!).
E poi, chi di noi non ha mai sognato di pilotare un F-14 come Maverick?
Già questo dice tutto.

Leggi tutto