Sono solo fantasmi

/ 20194.824 voti
Sono solo fantasmi

I fratellastri Thomas e Carlo si ritrovano dopo diversi anni, a Napoli, in occasione del funerale del padre, Vittorio, giocatore incallito e inguaribile donnaiolo. Solo in quel momento, scoprono di avere un altro fratello, Ugo, e apprendono che l'agognata eredità del padre non esiste, divorata dai debiti dell'uomo. Per risanare le rispettive condizioni economiche traballanti, hanno un'idea: sfruttare la superstizione diffusa per tradizione a Napoli e improvvisarsi acchiappafantasmi. Inaspettatamente, la loro attività ha successo. Ma, a un certo punto, lo spirito del padre Vittorio si impossessa del corpo di Carlo. Ma, allora, i fantasmi esistono davvero!
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Sono solo fantasmi
Attori principali: Christian De Sica, Carlo Buccirosso, Gianmarco Tognazzi, Leo Gullotta, Lucianna De Falco, Francesco Bruni, Valentina Martone, Graziella Marina, Mimma Lovoi, Marzia Onorato, Ippolita Baldini, Claudio Insegno, Carmen Russo, Gianni Parisi, Nadia Rinaldi, Vincenzo Esposito, Stefano Ambrogi, Francesco Verde, Ciro Salatino, Alessia Santalucia, Mauro De Fusco, Lucio Pierri, Sara Finizio, Francesco D'Agostino, Lello Musella, Giuseppe Stagliano, Ada De Rosa, Francesco Saverio Esposito, Peppe Cirillo, Daniele Acerra, Barbara D'Urso, Luca Saccoia, Mostra tutti

Regia: Christian De Sica
Sceneggiatura/Autore: Luigi Di Capua, Andrea Bassi, Christian De Sica
Fotografia: Andrea Arnone
Produttore: Benedetto Habib, Fabrizio Donvito, Marco Cohen
Produzione: Italia
Genere: Commedia, Horror
Durata: 94 minuti

Dove vedere in streaming Sono solo fantasmi

peccato per il cast / 6 Novembre 2021 in Sono solo fantasmi

l’idea di base poteva funzionare meglio, visto anche l’ottimo feeling tra alcuni dei migliori caratteristi italiani. Peccato per la storia e la sceneggiatura davvero banali e prive a volte di significato alcuno.

Bravissimi attori, e basta. / 15 Novembre 2019 in Sono solo fantasmi

Un’idea simpatica, anche potenzialmente eccezionale, con piacevoli occasioni di citazione/omaggio/affetto verso Vittorio De Sica, attori bravissimi e attrici bravissimi (film consigliato solo per questo), il tutto rovinato da inspiegabili momenti di imbarazzo e volgarità. L’amalgama horror+commedia non riesce: le scene di disgusto e spavento non tentano nemmeno di essere comiche, , mentre le scene comiche all’orrore fanno solo riferimenti caricaturali.

Christian De Sica ci tiene a far sapere che sa essere volgare tanto quanto sa essere raffinato, ma questo si sapeva già. A unire autoironicamente le due cose invece non ci riesce, e le rovina entrambe.

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.