?>Recensione | Eddy e la banda del sole luminoso | un cane con...

Recensione su Eddy e la banda del sole luminoso

/ 19926.546 voti

un cane con le scarpe, una topolina con l’erre moscia / 25 gennaio 2013 in Eddy e la banda del sole luminoso

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Inizia come cartone, inframezza come cinema, continua come cartone e finisce come film.
La storia: Chantecleere è il gallo della fattoria, tutti sono allegri perchè il suo chicchirichì fa sorgere il sole, ma c’è un gufo cattivo che vuole il regno dell’oscurità e allora manda un gallo cattivo per distogliere Chantecleere dal suo compito, finito il combattimento ecco che spunta il personaggio più odioso: l’oca, che con una voce enfisemica dice “guardate, il sole sorge lo steeeeessoooo”. Tutti ridono e il povero gallo se ne va dal villaggio e tiè! Inizia della pioggia torrenziale.
Nello stesso momento pure dove vive questo bambino, Eddy, piove e allora lui invoca Chantecleere ma chi arriva? Il grande gufo che lo trasforma in un gattino.
Varie vicissitudini portano il bambino/gattino, un cane con le scarpe, una gazza ladra claustrofobica e una topolina con l’erre moscia ad andare in città per trovare Chantecleere e chiedergli di ritornare; ma lui nel mentre è diventato The king (una versione piumata di Elvis) e ora canta davvero e non fa solo chicchirichì.
Poi c’è il manager di lui che è in combutta con il grande gufo e sembra che tutti siano contro di loro. Sembra pure che Eddy sia morto, ma Chantecleere ritrova il suo chicchirichì e sorge il sole!!! e tutti ritornano felici e il cane ha pure imparato ad allacciarsi le scarpe!!! <3

Chicchiricchì che giornata! il sole splende forte!
chicchiricchì è già lì qui alla fattoria!
chicchiricchì pussa via tu vecchia nuvolaccia
se mi arrabbio strillo ancor di più

Lascia un commento

jfb_p_buttontext