Elysium

/ 20136.0339 voti
Elysium

Los Angeles anno 2154: sulla Terra malata e inquinata sono rimasti a vivere solo criminali, poveri e lavoratori controllati da robot. L'elite dei ricchi è andata a vivere su una stazione orbitante nel verde e nel benessere, soprattutto dotata di apparecchiature per guarire da ogni malattia. Quando l'operaio Max ha un incidente sul lavoro e gli vengono dati solo cinque giorni di vita causa radiazioni, la soluzione è una sola.
marcomaffei12 ha scritto questa trama

Titolo Originale: Elysium
Attori principali: Matt DamonJodie FosterSharlto CopleyAlice BragaDiego LunaWagner Moura, William Fichtner, Faran Tahir, Jose Pablo Cantillo, Maxwell Perry Cotton, Brandon Auret, Josh Blacker, Emma Tremblay, Adrian Holmes, Jared Keeso, Michael Shanks, Carly Pope, Ona Grauer, Terry Chen, Chris Shields, Christina Cox, Derek Gilroy, Talisa Soto, Claire Smithies
Regia: Neill Blomkamp
Sceneggiatura/Autore: Neill Blomkamp
Colonna sonora: Ryan Amon
Fotografia: Trent Opaloch
Costumi: April Ferry, Giorgio Armani, Bárbara González Monsreal
Produttore: Simon Kinberg, Sue Baden-Powell, Bill Block, Neill Blomkamp
Produzione: Usa
Genere: Drammatico, Fantascienza
Durata: 109 minuti

Francamente deludente. / 24 Febbraio 2018 in Elysium

Qualcuno potrebbe spiegare ai vari sceneggiatori di Hollywood che fare un film di fantascienza non significa armare dalla testa ai piedi l’attore di turno con la più moderna e tecnologica armatura e poi farlo menare a destra e a manca come se non ci fosse un domani per tutta la durata del film?(in questo caso le ore in questione sono quasi due e capirete che alla fine è una gran rottura di balle).
Tutto sommato la regia è anche buona, così come il messaggio di fondo che vuole lanciare questo film(la lotta contro i potenti che schiacciano i più deboli e li lasciano letteralmente morire) ma la sceneggiatura mi sa di visto, rivisto e stra-visto, con personaggi poi messi lì tanto per fare numero.
Francamente deludente.

Leggi tutto

Inutili sovrabbondanze / 10 Giugno 2017 in Elysium

Le premesse narrative ed estetiche del film sono fantastiche e ricche di stimoli.
Blomkamp ci mette dentro un po’ di tutto, dai manga e gli anime sci-fi alle distopie à la J.G. Ballard, ma non si contiene ed esagera, perdendo di vista alcuni elementi che avrebbero fatto la fortuna assoluta della pellicola.
In primis, la scarsa caratterizzazione dei personaggi, soprattutto dei villain, che avrebbero potuto rappresentare l’asse iconico della messinscena: William Fichtner, Jodie Foster e Sharlto Copley sono cattivi assolutamente impalpabili, senza guizzi malsani. Copley, poi, ha in sé qualcosa di imbarazzante che… Mah.

Wagner Moura inutilmente isterico, Diego Luna e Alice Braga non pervenuti. Matt Damon si impegna e regge dignitosamente le fatiche steampunk di un altro personaggio purtroppo solo abbozzato.

Sufficienza stiracchiata solo per le intenzioni e la qualità scenografica della messinscena.

Leggi tutto

Blomkamp non fallisce / 10 Gennaio 2016 in Elysium

Dal regista dell’ottimo “District 9”, Video e audio di gran livello con effetti speciali realistici, un’ottima fotografia e un gran dts hd master audio ita con bassi profondi. Storia interessante, si torna a parlare di lotta tra classi sociali, anche se la seconda parte del film é un po troppo frettolosa e ne pregiudica il voto finale, se fosse durato mezz’ora in più sarebbe stato molto meglio. Bravo matt demon a suo agio nel ruolo del duro col cuore d’oro, la foster brava anche lei ma il suo personaggio si vede troppo poco ed è poco sviluppato. Consigliato insieme ad Oblivion per un 2013 di fantascienza.

Leggi tutto

12 Aprile 2015 in Elysium

Film con un enorme potenziale, enormi mezzi ma un po’ buttato via. Il significato della storia non viene sviluppato e gli attori non sono sfruttati appieno. Peccato. Appena sufficiente. Un 5.5.

8 Aprile 2015 in Elysium

Film profondamente stupido. Per un po’ risulta appena vedibile, con un’estetica cyberpunk (innesti bionici di contrabbando e poco puliti, che sembrano usciti da un romanzo di William Gibson) non originale ma sopportabile. Ma l’entrata in scena di un cattivo da operetta, che risulterebbe fasullo anche a un quattrenne, fa deragliare completamente la vicenda, che si avvia fra improbabilità varie a un finale goffamente consolatorio. La sceneggiatura non ha nemmeno provato a sfruttare il contrasto fra la Terra ed Elysium, che rimane uno sfondo popolato di marionette. Jodie Foster, altro cattivo risibile, è al nadir della sua carriera. L’unica cosa da ricordare è il bel viso di Alice Braga, che ogni tanto sembra attraversato da una dolorosa perplessità: “Che ci faccio qui?”

Leggi tutto