1991

Lanterne rosse

/ 19918.0180 voti
Lanterne rosse
Lanterne rosse

Cina, 1920. La giovane Song Liang, morto il padre, si ritrova a dover prendere una difficile decisione: lasciare l'università per diventare la quarta moglie di Chen Zuoqin, il ricco erede di un'antica dinastia; nonostante il suo spirito combattivo non sarà facile per lei affrontare l'ostilità delle altre mogli, decise ognuna a suo modo a conquistare i privilegi della 'favorita' del padrone di casa, primo su tutti quello di avere alla propria porta le rituali lanterne rosse. Leone d'Argento -Premio speciale per la regia- alla Mostra del Cinema di Venezia nel 1991.
laschizzacervelli ha scritto questa trama

Titolo Originale: 大红灯笼高高挂
Attori principali: Gong Li, Ma Jing-Wu, He Saifei, Cao Cui-Fen, Kong Lin, Jin Shu-Yuan, Chu Xiao, Ding Wei-Min, Cao Zeng-Yin, Cui Zhi-Gang, Li Bao-Tian, Xu Wei
Regia: Zhang Yimou
Sceneggiatura/Autore: Ni Zhen
Colonna sonora: Naoki Tachikawa, Jiping Zhao
Fotografia: Zhao Fei
Produttore: Fu-Sheng Chiu, Hou Hsiao-hsien, Wenze Zhang
Produzione: Cina, Hong Kong, Taiwan
Genere: Orientale, Drammatico
Durata: 125 minuti

Lo scandalo della tradizione / 4 giugno 2015 in Lanterne rosse

Il film di Zhang Yimou punta tanto all'estetica dell'immagine quanto alla denuncia sociale, in un delicato e orientale equilibrio. Lo scenario del Complesso della Famiglia Qiao, splendido e imponente palazzo nobiliare della dinastia Qing, tra cortili, terrazze e grondaie intagliate garantisce un notevole impatto fotografico, come nella scena del canto di... continua a leggere »

26 agosto 2013 in Lanterne rosse

Film di denuncia, tratto dal romanzo del premio Nobel Su Tong (autore anche di Sorgo Rosso), Lanterne rosse è un elegante e sferzante ritratto della Cina dei primi anni '20 ed, in particolare, della condizione della donna in quel periodo. Il significato del film si avvicina molto a quello di pellicole recenti (vedi la bicicletta verde) che intendono... continua a leggere »

19 luglio 2013 in Lanterne rosse

"Tutto è rappresentazione, se reciti bene inganni gli altri, se reciti male inganni te stessa, se non sai nemmeno ingannare te stessa non ti restano che i fantasmi..." "tra gli uomini e i fantasmi, la sola differenza è il respiro..."Tratto dal romanzo “Mogli e concubine” di Su Tong, “Lanterne rosse” di Zhang Yimou è uno straordinario... continua a leggere »

Claustrofobico / 21 giugno 2013 in Lanterne rosse

Bella la storia, bella la fotografia, stupenda la recitazione... un vero e proprio insieme di storia da incubo e storia di solitudine. L'unica pecca è che ogni tanto si perde il filo della narrazione ed è un peccato, ma resta comunque un bel film.