1999

Essere John Malkovich

/ 19997.3418 voti
Essere John Malkovich
Essere John Malkovich

Craig Schwartz, abile e squattrinato burattinaio, trova lavoro come archivista in un'azienda sita al settimo piano e mezzo di un grattacielo newyorkese. Un giorno, sistemando alcuni fascicoli, Craig trova un cunicolo nascosto. Avventurandocisi, scopre che conduce nella testa di John Malkovich, nella quale si può trascorrere un quarto d'ora prima di venire scaraventati in un campo a lato di una superstrada fuori città...
hartman ha scritto questa trama

Titolo Originale: Being John Malkovich
Attori principali: John Cusack, Cameron Diaz, Catherine Keener, John Malkovich, Charlie Sheen, Orson Bean, Mary Kay Place, W. Earl Brown, Carlos Jacott, Willie Garson, Byrne Piven, Gregory Sporleder, Octavia Spencer, Ned Bellamy, Eric Weinstein, Madison Lanc, K. K. Dodds, Judith Wetzell, Kevin Carroll, Reginald C. Hayes, Gerald Emerick, Bill M. Ryusaki, Richard Fancy, Patti Tippo, Daniel Hansen, Mariah O'Brien, Kelly Teacher, Jacqueline Benoît, William Buck, Christine D. Coleman
Regia: Spike Jonze
Sceneggiatura/Autore: Charlie Kaufman
Colonna sonora: Carter Burwell
Fotografia: Lance Acord
Costumi: Casey Storm
Produttore: Charlie Kaufman, Michael Kuhn, Steve Golin, Vincent Landay, Sandy Stern, Michael Stipe
Produzione: Usa
Genere: Drammatico, Commedia, Fantasy
Durata: 113 minuti

Assurdo, grottesco, perverso, anche divertente, un po’ troppo “free” / 9 febbraio 2017 in Essere John Malkovich

Si rischia di restare interdetti, come me che all'inizio credevo fosse la storia di un povero burattinaio che sognava di essere ricco e famoso. La trama è spassosa e sembra essere un sogno strano... Gli attori tutti bravi, penso che si siano divertiti loro più di chiunque altro.

Il debutto di Jonze / 8 marzo 2014 in Essere John Malkovich

Film che sancisce il debutto registico di Spike Jonze. Storia surreale e dal tratto onirico, assolutamente particolare. Jonze gioca abilmente coi temi dell'ossessione e dell'identità, donando alla pellicola toni divertenti e allo stesso tempo malinconici. La figura di Craig traccia una triste parabola discendente, per cui è impossibile non provare una... continua a leggere »

29 luglio 2013 in Essere John Malkovich

28 giugno 2012 in Essere John Malkovich

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Craig Schwartz, abile e squattrinato burattinaio, trova lavoro come archivista in un'azienda sita al settimo piano e mezzo di un grattacielo newyorkese (con una minor cubatura si riesce a risparmiare sui costi, spiega il proprietario, il dr. Lester). Un giorno sistemando alcuni fascicoli, Craig trova un cunicolo nascosto. Avventurandocisi, scopre che... continua a leggere »