Happy Days

/ 19747.5172 voti
serie tvHappy Days

La serie narra le vicende di una famiglia borghese degli anni '50 - '60 che vive nella città di Milwaukee, i Cunningham; la famiglia è composta da Howard, proprietario di un negozio di ferramenta, da sua moglie Marion, casalinga, e dai figli Charles (detto Chuck), Richard (detto Richie) e Joanie. Il figlio maggiore Chuck appare sporadicamente solo durante la prima e seconda stagione (interpretato da due diversi attori), per poi scomparire dal cast senza alcuna spiegazione da parte degli sceneggiatori, lasciando solo i due figli minori di età adolescenziale. Il quadro è completato dai migliori amici di Richie, Ralph Malph e Warren Potsie Weber (in particolar modo il secondo avrà dapprima un ruolo maggiore del primo, in quanto sarà identificato nelle prime puntate come il miglior amico di Richie, infatti inizialmente è l'unico dei due che comparirà nella sigla iniziale), e soprattutto da Arthur Fonzarelli, detto Fonzie (o anche Fonz nella versione originale), meccanico rubacuori con più di un tocco alla James Dean, che all'inizio della terza stagione andrà a vivere in un piccolo appartamento ricavato sopra il garage dei Cunningham. Nato come tipico duro e delinquente giovanile anni '50 di poche parole che avrebbe dovuto avere un ruolo marginale nel telefilm per dare un tocco di realismo maggiore, il personaggio, visto il successo che ottenne, si trasformò in pratica in un membro della famiglia Cunningham che fa da mentore a Richie grazie alla sua maggiore esperienza, cioè quello che avrebbe dovuto essere il ruolo del fratello maggiore Chuck, che per questo probabilmente sparì dalla serie. Nel corso della serie vari altri personaggi intrecceranno le loro storie con quelle dei protagonisti, fra cui i più importanti sono Arnold e Alfred, che si alternano come proprietari del locale frequentato dai giovani, Arnold's, e Chachi Arcola, cugino di Fonzie e innamorato di Joanie. Dopo la sesta stagione, Richie e Ralph lasceranno la serie e faranno la loro comparsa nuovi personaggi, tra cui il principale è Roger Phillips, nipote di Marion, che va ad abitare in casa Cunningham e che prende il posto di Richie come controparte di Fonzie nello svolgimento degli episodi. Le storie proposte da Happy Days sono in massima parte incentrate sui problemi del passaggio dall'adolescenza alla maturità, più in specifico sui rapporti con sé stessi e con l'altro sesso, affrontati comunque con leggerezza e ironia. I coniugi Cunningham e soprattutto Fonzie fungono da diversi esempi di vita e di saggezza dettata dall'esperienza, anche se di tipo completamente diverso.

Titolo Originale: Happy Days
STAGIONI/EPISODI: 11 Stagioni , 252 episodi, conclusa
Durata episodi: 22 min., 30 min.
Attori principali: Henry WinklerHenry WinklerTom BosleyTom BosleyMarion RossMarion RossAnson WilliamsAnson WilliamsScott BaioScott BaioTed McGinley
Creata da: Garry MarshallGarry Marshall
Produzione: Usa
Genere: Comedy
Network: ABC

Dove vedere in streaming Happy Days

29 Dicembre 2022 in Happy Days

L’ho amata tanto, ha segnato la mia infanzia e prima adolescenza. Non so se vale 9 in sé, ma nel mio cuore non può avere meno

14 Luglio 2013 in Happy Days

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Quando Ron Howard aveva una chioma da pubblicità dello shampoo Vidal, quando una giacca di pelle era quella di Fonzie e non quella di Renzi(e), quando “Heeey” era sinonimo di figaggine, quando tutti desideravamo entrare in una paninoteca (con il drive in!) come l’ “Arnold’s”, con il juke box e i tavoli con i divanetti a spalliera alta, quando “La loggia del leopardo” era un sinonimo cool per il circolo dei pensionati, era l’epoca di Happy Days, un telefilm che ha consolidato definitivamente la mitologia di un’epoca e di uno stile di vita, the American Way of Life, con leggerezza ed allegria.
Non a caso, la fiction ha iniziato a perdere colpi quando, involvendosi, ha cominciato a trattare tematiche troppo “reali” (il matrimonio e l’arruolamento di Richie Cunningham, Fonzie che intende adottare un bambino, l’eterna vicenda sentimentale tra Joanie e Chachi, ecc.).

Anni più tardi, fu un piacere ritrovare Tom Bosley ne La signora in giallo.

Lode agli Weezer e a Spike Jonze per questo amarcord particolarmente originale:

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.