Big Little Lies

/ 20177.9102 voti
serie tvBig Little Lies

Dal romanzo omonimo di Liane Moriarty. Celeste, Jane e Madeline sono tre amiche alle prese con svariati problemi famigliari: divorzi, abusi fisici e psicologici e compagni assenti sono la loro triste routine. Un giorno, però, le loro vite vengono scosse da un brutale omicidio consumatosi nella scuola in cui studiano i loro figli.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Big Little Lies
STAGIONI/EPISODI: 2 Stagioni , 14 episodi, in corso
Durata episodi: 50 min., 60 min.
Attori principali: Nicole KidmanNicole KidmanReese WitherspoonReese WitherspoonShailene WoodleyShailene WoodleyLaura DernLaura DernAdam ScottAdam ScottAlexander Skarsgård, Zoë Kravitz, James Tupper, Iain Armitage, Darby Camp, Kathryn Newton, Meryl Streep, Douglas Smith, Crystal R. Fox
Creata da: David E. KelleyDavid E. Kelley
Produttore: Andrea Arnold, Nicole Kidman, Reese Witherspoon, David E. Kelley, Jean-Marc Vallée, Bruna Papandrea
Genere: Crime, Drama, Thriller
Network: HBO

Tanti bravi attori, per raccontare il nulla / 29 Marzo 2019 in Big Little Lies

Voto 2.
Approssimativamente , come la puntata dove avevo già capito come finiva il calderone.
7 puntate. Le prime 6 e mezza , a raccontare il nulla cosmico , l’ultima mezza a colorarmi il finale che avevo già abbondantemente nasato.
Non posso nemmeno citare Oscar Wilde “le donne non hanno niente da dire , ma lo dicono cosi bene”. Eh no. Queste rampanti bellissime , ricchissime , stressatissime giovani mamme , non solo non hanno nulla di interessante da dire…ma non lo raccontano nemmeno cosi bene. Parti noiosissime e ripetitive (Kidman dalla psicologa, Dern preoccupata dalla figlioletta) mescolate a parti che non c’entrano una beneamata cippa col filone principale (tradimento della Witherspoon , figlia della Witherspoon che va via di casa).
Insomma, un’accozzaglia di roba inutile e noiosa , incastonata in un bella scenografia , con attrici stellari.
Che ignobile spreco.

Leggi tutto

La versione (molto) più matura di The O.C. / 17 Agosto 2018 in Big Little Lies

Lo dico subito: Big Little Lies è una delle cose più belle che ho visto negli ultimi tempi. Pensando ai sette episodi che compongono la prima stagione non riesco a pensare ad un dettaglio fuori posto, tutto è perfetto e di altissima qualità. Personalmente, la presenza nel cast di Nicole Kidman e Reese Witherspoon erano ragioni sufficienti per spingermi a guardarla, ma ora so che i motivi per cui passare qualche serata in quel di Monterey – dove la storia è ambientata – sono tanti. Big Little Lies è un thriller psicologico divinamente scritto, ben architettato e capace di incollare allo schermo; un thriller psicologico dove il thriller incuriosisce ed incalza, ma è l’aspetto psicologico a farla da padrone: tra rapporti pericolosamente disfunzionali (e rappresentati in maniera mai così concreta e realistica), traumi da superare e crisi esistenziali con cui fare i conti, ogni personaggio ha la sua sporca fetta di fatica da affrontare. E ci si affeziona, alle donne di Monterey, nonostante a primo impatto sembrassero belle, ricche, presuntuose, arriviste, snob, attaccabrighe. Niente di tutto ciò: Celeste, Madeleine, Jane, Bonnie e persino Renata sono umanissime. Talvolta mogli, più spesso madri, professioniste – ma, prima di tutto, Donne.
E’ stata una gioia vedere Shailene Woodley smettere i panni dell’adolescente problematica per interpretare finalmente una giovane donna (sempre problematica, eh) che le ha permesso di esprimere al meglio il suo talento. L’ho trovata magnifica nel ruolo di Jane.
Una menzione va fatta sulla colonna sonora, talmente strepitosa e sofisticata che non riesco più a smettere di ascoltare la playlist.
Un piccolo gioiello dell’arte telefilmica. Attendo fiduciosa la seconda stagione – che vedrà l’arrivo sul set di Meryl Streep! – sperando vivamente che non si riveli un fiasco.

Leggi tutto

Potere alle donne / 14 Dicembre 2017 in Big Little Lies

Magnetico, personaggi raffinati con personalità studiate in maniera particolare. La trama rare volte è risultata ai miei occhi poco travolgente, ma sul finale mi sono ricreduta. Ho adorato Reese Witherspoon e Nicole Kidman, apprezzo meno l’altra protagonista, ma questione di gusti personali.

Casalinghe disperatissime / 6 Ottobre 2017 in Big Little Lies

Casalinghe disperatissime, decisamente meno scanzonate del gruppetto di Desperate Housewives diventato famoso sul piccolo schermo qualche anno fa.

I primi tre episodi sono folgoranti: frustrazioni e aspirazioni dei genitori si riflettono sulla vita dei figli attraverso dinamiche mascherate da un politically correct ipocrita e malsano (la gogna pubblica del sospetto baby-strangolatore mostrata nel primo episodio è agghiacciante). Chiacchiere, maldicenze, rivalità e grado di popolarità sono gli assi portanti di una microsocietà che meriterebbe di implodere seduta stante.
Con il proseguimento della serie, la propulsione esplosiva degli assunti scema un po’ a favore di diverse situazioni da soap che, francamente, mi hanno annoiata: benché gli episodi siano solo 7, credo che avrei fatto volentieri a meno di almeno un paio di essi.

Ben gestita la costruzione della tensione e della curiosità, anche grazie a un bel lavoro di montaggio. Efficace ma liquidato in uno schiocco di dita il plot twist finale che riguarda il personaggio di Jane (Shailene Woodley).
Brave le attrici: la Witherspoon mi ha fatto ridere (a denti stretti) un bel po’, Laura Dern pregevolmente odiosa. Pur adatta al ruolo, Nicole Kidman mi è sembrata un alieno. Ma, in questo caso, non è un complimento.

Leggi tutto

Sette stelle e mezza / 2 Luglio 2017 in Big Little Lies

Serie tv breve, intrigante, con fotografia e colonna sonora fantastiche.
Le protagoniste sono eccezionali, e il resto del cast non è da meno – tutti riescono a rappresentare alla perfezione l’odio e il rancore che prova ogni personaggio.
La trama in sé non è questo granché, si riescono a prevedere le azioni dei personaggi senza troppa difficoltà, tuttavia nel complesso non risulta essere banale o lenta.

Leggi tutto