León Klimovsky: scheda regista con i suoi film e la biografia completa

León Klimovsky

León Klimovsky (16 ottobre 1906–8 aprile 1996) era un regista argentino. Un dentista qualificato, nato a Buenos Aires, la sua vera passione è sempre stata il cinema. Ha aperto la strada al movimento culturale argentino noto come cineclub e ha finanziato il primo cinema a mostrare film d'arte. Ha anche fondato il primo club cinematografico argentino nel 1929. Dopo aver partecipato come sceneggiatore e assistente alla regia di Se abre el abismo del 1944, ha girato il suo primo film, un adattamento di The Player di Fyodor Dostoyevsky. Da questa prima fase, si possono anche evidenziare gli adattamenti di The Count of Monte Cristo di Alexandre Dumas e The Tunnel di Ernesto Sabato. Negli anni '50 Klimovsky si stabilì in Spagna, dove divenne un regista "professionale". È andato negli spaghetti western e nei cosiddetti film di sfruttamento, girando in Messico, Italia ed Egitto. Forse è ricordato per il suo contributo al genere cinematografico horror spagnolo, a cominciare da La noche de Walpurgis. León Klimovsky ha confessato di aver sempre sognato di fare grandi film d'avanguardia, ma ha finito per girare quelli commerciali, ma senza rimorso, perché fare cinema era un mandato vocazionale per lui. Nel 1995 ha vinto il "Honor Award" della Spanish Film Director Association. È morto a Madrid per un infarto. Era fratello del matematico e filosofo argentino Gregorio Klimovsky.

Luogo di nascita: Buenos Aires, Argentina
Data di nascita: 06/10/1906
Data di morte: 08/04/1996

    Assistente alla Regia (1)
    Regista (62)

    Lascia un commento

    jfb_p_buttontext