Under Paris

/ 20244.34 voti
Under Paris

In fondo alle acque della Senna, si nasconde un terribile pericolo. La brillante scienziata Sophie indaga e si immerge nel fiume che attraversa Parigi.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Sous la Seine
Attori principali: Bérénice Bejo, Nassim Lyes, Léa Léviant, Nagisa Morimoto, Anaïs Parello, Iñaki Lartigue, Anne Marivin, Timi-Joy Marbot, Ricky Tribord, Aurélia Petit, Sandra Parfait, Yannick Choirat, Patrick Ligardes, Victor Pontecorvo, Jean-Marc Bellu, Stéphane Jacquot, Ibrahima Ba, Daouda Keita, Marvin Dubart, Monsieur Poulpe, Aksel Üstün, Thomas Espinera, Iván González, Maud Forget, Sandra Tabarés, Jonas Dinal, Marina Yerles, Karina Testa, Mahily Dement Elismar, Hugo Trophardy, Yves Calvi, Balthazar Boncza, Julien Jakout, José Antonio Pedrosa Moreno, Mostra tutti

Regia: Xavier Gens
Sceneggiatura/Autore: Xavier Gens, Yannick Dahan, Maud Heywang
Fotografia: Nicolas Massart
Produttore: Daniel Delume, Vincent Roget
Produzione: Francia
Genere: Azione, Thriller, Fantascienza
Durata: 104 minuti

Dove vedere in streaming Under Paris

Film inesistente / 11 Giugno 2024 in Under Paris

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Non so neanche a da dove cominciare, un disastro sotto (quasi) tutti i punti di vista.
Prima di tutto, bisognerebbe ricordare a Netflix che producono FILM , non pubblicità progresso(?) o documentari sulla salvaguardia del pianeta.
Nella fattispecie, uno SHARK movie. Peccato dello squalo in questione si (intra)vedono si e no 2-3 fotogrammi nella prima ora. Perchè si è troppo impegnati a fare retorica sullo stato degli oceani e sull’annientamento dell’uomo bianco eterossessuale (praticamente assente nel film. Sono tutti neri o mulatti…le uniche bianche sono le ragazzine. Ovviamente lesbiche, così il cerchio si chiude).
Insomma questo squalo si palesa qua e là a inizio film e irrompe prepotentemente nella – grottesca – scena nel canale delle catacombe.
Dove sono – stancamente – arrivato e dopo la quale ho interrotto perchè veramente non ne potevo più, fra noia mortale, dialoghi inutile, recitazione squallida e trama ridicola.
Trama ridicola, dicevamo : non si contano le scene no-sense , a giustificare il film …Prendiamo l’inizio, dove gli espertissimi sommozzatori vedono arrivare un mako di 7 metri e hanno l’azzeccatissima idea non solo di avvicinarsi, ma anche di fargli una bella punturazza, sorprendendosi poi che l’animali si incazzi e se li magna tutti.
Iniziamo bene.
Proseguiamo poi con l’Esercito delle 12 Ragazzine, che in un palazzone dimenticato da tutti nel centro di Parigi (!) allestiscono una specie di mini-Nasa per tenere sotto controllo (???) gli squali del pianeta(??????) .
Ma proseguiamo con la “trama” .
La sfortunata Dottoressa cerca di rintracciare il suo squalone di 7 metri con il suo tecnologissimo Game Gear gigante del 1992 e purtroppo non ci riesce causa , ennesima genialata delle solite ragazzine.
Furbissime ragazzine che poi hanno il colpo di genio definitivo quando decidono di attirare la bestiaccia in uno strettissimo canale al buio, nelle catacombe parigine , portarlo vicino a una specie di pozzo/piscina praticamente senza uscita se non l’angustio canale stesso…sul bordo della quale, convocare decine e decine di ragazzini disadattati , in circa 30 cm dal bordo acqua.
Cosa potrà mai andare storto eh?
Dopo l’inaspettatissima carneficina, ho sinceramente mollato il “””””film””””””
Io l’ho messa giù ironicamente…ma parlando seriamente, è un prodotto veramente agghiacciante.
Peccato perchè gli effetti visivi e le riprese subacque, non erano poi malaccio, anzi.
Una di queste sere mi rivedrò Lo Squalo, per riprendermi.
Forse basta anche solo Lo Squalo 3 , che sembrerebbe un capolavoro, al cospetto.

Leggi tutto

25 Marzo 2024 in Under Paris

inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.