Reptile

/ 20236.030 voti
Reptile

Il detective Tom Nichols indaga sul brutale omicidio di un giovane agente immobiliare. Ma, nel corso dell indagini, l'uomo si rende conto che niente è come sembra e, alla ricerca della verità, Nichols si ritrova a fare i conti con le illusioni su cui è fondata la sua stessa vita.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Reptile
Attori principali: Benicio del Toro, Justin Timberlake, Alicia Silverstone, Michael Pitt, Karl Glusman, Eric Bogosian, Frances Fisher, Domenick Lombardozzi, Owen Teague, Matilda Lutz, Victor Rasuk, Sky Ferreira, Ato Essandoh, Thad Luckinbill, Catherine Dyer, Mike Pniewski, Cannon Smith, Kurt Yue, Jesse C. Boyd, Amy Parrish, Michael Beasley, James Devoti, Dani Deetté, Matt Medrano, Elena Varela, Lee Perkins, Monique Yvette Grant, Jon Levine, Jp Lambert, Gregory Albrecht, Tony Bartele, Aerial Nicole, Gilbert Glenn Brown, Matthew Cornwell, Michael Rene Walton, Mel Pralgo, Africa Miranda, Bonita Elery, Dianna Catterton, Mark Pettit, Allison Smith, Tiffany Fallon, Deena Beasley, Alex Parkinson, Mostra tutti

Regia: Grant Singer
Sceneggiatura/Autore: Grant Singer, Benicio del Toro, Benjamin Brewer
Colonna sonora: Yair Elazar Glotman
Fotografia: Mike Gioulakis
Costumi: Amanda Ford
Produttore: Molly Smith, Trent Luckinbill, Thad Luckinbill, Benicio del Toro, Rachel Smith, Rick Yorn
Produzione: Usa
Genere: Drammatico, Thriller, Poliziesco
Durata: 136 minuti

Dove vedere in streaming Reptile

Gran Thriller… / 1 Novembre 2023 in Reptile

E’ raro trovare un thriller originale con una trama ben congegnata ed un’atmosfera credibile e claustrofobica che rende il peso delle decisioni… Reptile riesce in tutto questo consegnando a mio avviso un prodotto di alta qualità… per certi versi il protagonista ricorda il Castillo di Miami Vice nei momenti più gravi…

Asettico / 7 Ottobre 2023 in Reptile

Attirato dalla mia stima per Benicio del Toro ho deciso di dare una chance a questo Reptile e devo dire che le mie aspettative sono state sufficientemente ripagate.

Esordio sul grande schermo per Grant Singer che fino ad ora aveva lavorato come regista di video musicali per artisti importanti(The Weekend, Taylor Swift, Skrillex);
a mio modesto parere si vede che Singer ha avuto precedenti esperienze nella regia, seppur in un altro contesto, perché la mano mi è sembrata quella di un più che mestierante.
Il film muta(potremmo dire che cambia pelle dato il titolo) abbastanza bene dal thriller al poliziesco al noir, alcuni elementi inquietanti vengono gestiti adeguatamente anche grazie inquadrature azzeccate e alla musica, ok le scene action e il sonoro;
Il cast si è comportato bene, del Toro poco espressivo ma in parte, molto bene Michael Pitt che nelle parti da schizzato riesce perfettamente e Domenick Lombardozzi che ricorda sotto molti aspetti Hank Schrader di BrBa;
il soggetto è interessante perché infonde da subito il dubbio nello spettatore su chi sia il colpevole e anche il movente dell’omicidio non è per nulla scontato.

Il primo problema del film è una sceneggiatura un po’ bucherellata nonostante le 2h 16m, alcuni dettagli dell’omicidio non vengono spiegati e un personaggio viene un po’ buttato in mezzo per depistare lo spettatore e far credere che sia il colpevole, non sono sottotrame importantissime quelle che non vengono chiuse però essendo un caso di omicidio potevano trovare una loro locazione nel film al posto di alcune sequenze inutili che fanno fare il giro tondo ad alcuni personaggi che poi si ritrovano al punto di partenza;
il secondo problema, che forse è quello più grosso, è che il film è asettico, è un prodotto ben confezionato a cui però manca l’anima, è di un freddo indescrivibile, la trama c’è, gli attori anche però si vede che nonostante una buona tecnica il regista proviene da un mondo diverso da quello del cinema.
Mi auguro che quest’opera sia seminale e che germogli in idee migliori per film futuri.

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.