1999

L'estate di Kikujiro

/ 19998.0145 voti
L'estate di Kikujiro
L'estate di Kikujiro

E' finita la scuola ed il piccolo e timido Masao non ha un compagno di giochi con cui trascorrere le vacanze estive. In lui, si acuisce il desiderio di vedere la mamma che, stando a quel che dice la nonna con cui egli vive, è lontana per lavoro. Un giorno, Masao decide di fuggire di casa, per ritrovare la madre.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: 菊次郎の夏
Attori principali: Takeshi KitanoYusuke SekiguchiKayoko KishimotoYûko DaikeKazuko YoshiyukiBeat Kiyoshi, Gurêto Gidayû, Rakkyo Ide, Nezumi Mamura, Fumie Hosokawa, Akaji Maro, Daigaku Sekine, Makoto Inamiya, Kanako Kojima, Hisahiko Murasawa, Fuyu Ooba, Yoji Tanaka, Shûji Ôtsuki
Regia: Takeshi Kitano
Sceneggiatura/Autore: Takeshi Kitano
Colonna sonora: Joe Hisaishi
Fotografia: Katsumi Yanagijima
Produttore: Takio Yoshida, Masayuki Mori
Produzione: Giappone
Genere: Orientale, Commedia, Romantico
Durata: 117 minuti

In viaggio con Takeshi / 11 Luglio 2014 in L'estate di Kikujiro

Kitano ha dimostrato nelle sue pellicole di saper trattare svariati toni (tragico, comico, sentimentale, violento), spesso anche più di uno per volta. Qui l’elemento sicuramente più piacevole è dato da quell’atmosfera scanzonata ed a parer mio irresistibile che Kitano mette in mostra abilmente anche su più dimensioni. Che si tratti del suo personaggio (un uomo irascibile ed anche un po’ violento, ma in sostanza dal cuore tenero) o dei numerosi individui che incrociano il cammino dei due protagonisti, il regista giapponese riesce a far affezionare lo spettatore a questo viaggio quasi fiabesco ed a coinvolgerlo appieno. Ma sopratutto riesce a raccontare una storia di grande semplicità ed armonia, impreziosita anche da quel tocco incantevole che riesce a donare efficacemente la colonna sonora di Joe Hisaishi.

Leggi tutto

9 Giugno 2013 in L'estate di Kikujiro

Sconclusionata e poetica, questa commedia un po’ picaresca è una messinscena cinematografica che sembra trarre spunto dal teatro kyogen, con divinità difettose calate sulla Terra per aiutare umani in difficoltà.
Kitano si riserva il ruolo di un possibile oni dal cuore d’oro, più bambino di Masao, scansafatiche, arrogante, però capace di slanci affettuosi e di generosità toccanti che, spesso, vengono squilibrate ed alleggerite all’istante da parentesi apertamente comiche.
Difficile da dimenticare il gradevolissimo motivo portante della colonna sonora composta dal grande Hisaishi Joe.

Leggi tutto