17 Dicembre 2012 in Il pesce innamorato

Una commedia semplice e a tratti divertente, anche se le scene che fanno davvero ridere sono ben poche. Pieraccioni mischia sogni e ideali con scorci politically un-correct, con un risultato poco credibile e spesso forzato. Si salva per il clima giocondo che crea l'uso del dialetto toscano.