Bianca come il latte, rossa come il sangue

/ 20135.4173 voti
Bianca come il latte, rossa come il sangue

Il sedicenne Leo è innamorato di Beatrice. La ragazza, dai bellissimi capelli rossi, pur frequentando lo stesso suo istituto scolastico è un po’ più grande: Leo non trova il coraggio di dichiararsi. Non è un ragazzo modello, ma può contare sull'aiuto dell’amica Silvia e del suo nuovo professore di lettere, dal quale resta insospettabilmente affascinato.
jossi ha scritto questa trama

Titolo Originale: Bianca come il latte, rossa come il sangue
Attori principali: Filippo ScicchitanoAurora RuffinoLuca ArgenteroGaia WeissRomolo GuerreriFlavio Insinna, Cecilia Dazzi, Gabriele Maggio, Roberto Salussoglia, Pasquale Salerno, Michele Codognesi, Ilaria Ingenito, Eugenio Franceschini, Luca Terracciano, Valérie Sibilia
Regia: Giacomo Campiotti
Sceneggiatura/Autore: Alessandro D'Avenia, Fabio Bonifacci
Produzione: Italia
Genere: Drammatico, Commedia
Durata: 94 minuti

Ma siete sicuri che tutti i ragazzi siano stupidi? / 19 Giugno 2015 in Bianca come il latte, rossa come il sangue

Ho dovuto leggere il libro per scuola (ce l’avevano dato per punizione perché alcuni si erano lamentati della lunghezza del nome della rosa) . Era veramente brutto, scritto male, storia banale, dialoghi persi dai cioccolatini perugina, inesattezze varie come un prof di filosofia che legge Dante.Partendo dal presupposto che I film, tratti dai libri, non soddisfano mai il lettore, e avendo un giudizio negativo del “libro”,considerandolo un’opera becera e per adolescenti rintontiti, ho guardato il film più per indagine antropologica che altro aspettandomi un obbrobrio immane.. Mi sono bastati vedere 5 minuti per capire che tra modà, recitazione scandalosa , sarebbe stato addirittura peggiore del libro aggiungendo ai suoi difetti congeniti questi ora elencati. Ora mi chiedo ma produttori, registi, scrittori, pensano che gli adolescenti siano tutti una branca di stupidi? carne da macello a cui piacciono queste … cose?

Leggi tutto

Insomma… / 19 Giugno 2015 in Bianca come il latte, rossa come il sangue

Premetto che ho letto il libro prima di vedere dopo almeno 2 anni questo film.
Il film non raggiunge la profondità del libro e senza dubbio perde molto, in dialoghi, ambientazioni e scene.
Il film a mio parere raggiunge la sufficienza a stento mentre il libro senz’altro merita un mio profondo 9.

Mah / 2 Giugno 2014 in Bianca come il latte, rossa come il sangue

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Mi è capitato di vederlo su Sky, io schifo la maggior parte dei film italiani e questo e’ sicuramente tra quelli, lui non sa recitare, quando lei parla ho dovuto alzare il volume non so quante volte e spesso non capivo, la banalità più totale, la terza incomodo che fa i dispetti e poi riesce a conquistarlo, è un peccato perché il tema è uno di quelli che mi sta abbastanza a cuore, e sicuramente il libro è interessante..Ma no, qui invece non ci siamo…

Leggi tutto

13 Maggio 2014 in Bianca come il latte, rossa come il sangue

Non male come film. La storia secondo me è molto bella. Leo fa davvero un bel gesto per Beatrice che nemmeno conosce. E poi tratta di un tema molto importante e secondo me non è raccontato male.

Bianca come il latte rossa come il sangue…No! Marrone come la merda. / 13 Settembre 2013 in Bianca come il latte, rossa come il sangue

La Merda ripassata in padella. Non m viene in mente molto altro da dire su questa roba, se non che se un film del genere riesce a prendere la media del sette (su questo sito) vuol dire che oramai abbiamo superato davvero il confine del buon gusto e del cattivo gusto! Vuol dire che vi meritate sta roba e di conseguenza tutta l’altra robaccia dei vari Moccia e derivati. Perdonatemi l’aggressività, ma qui non posso proprio lasciar passare! Attori da recita parrocchiale (probabilmente anche l’ipotetico parroco della parrocchia li avrebbe schifati e chiusi in qualche scantinato), colonna sonora da vomito (sto male anche solo a parlarne) regia color marrone (per l’appunto il colore della me**a). Se l’adolescenza viene raccontata e mostrata sempre così da questi quattro mentecatti di registucoli sardelloni, viene quasi voglia di non arrivarci proprio e morire prima! Desolazione infinita, quasi meglio un film di Neri Parenti!!!

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.