2005

Angel-A

/ 20057.461 voti
Angel-A
Angel-A

Andrè è un magrebino che deve soldi a mezza Parigi. Preso dallo sconforto pensa di suicidarsi buttandosi da un ponte, è a questo punto che incontra Angela ragazza che lo spingerà a guardare dentro se stesso per far emergere la bellezza che è in lui.
PrimitiveStyle ha scritto questa trama

Titolo Originale: Angel-A
Attori principali: Jamel Debbouze, Rie Rasmussen, Gilbert Melki, Serge Riaboukine, Akim Chir, Laurent Jumeaucourt, Solange Milhaud, Loïc Pora, Venus Boone, Eric Balliet
Regia: Luc Besson
Sceneggiatura/Autore: Luc Besson
Colonna sonora: Anja Garbarek
Fotografia: Thierry Arbogast
Produttore: Luc Besson
Produzione: Francia
Genere: Drammatico, Commedia, Fantasy
Durata: 91 minuti

23 Gennaio 2013 in Angel-A

Fino a poco prima della fine era un filmetto che si vedeva senza troppe pretese......ma la parte con le ali è terribile. Forse alla fine l'unica cosa che si salva è il bianco e nero. 4 e mezzo.

Che filmetto ma etto proprio… / 22 Gennaio 2013 in Angel-A

Caro il mio Besson non mi hai convinto per nulla.
Non male la fotografia scelta con il bianco e nero ma per il resto un filmetto si sentimenti e romanticismi anche mistici ma che non colpisce poi così tanto.
Sarà che non amo film su angeli, spiriti e affini e questo me lo conferma. Anche se devo ammettere che l'angelo in questione è veramente una... continua a leggere » grande gnocca!!! :)
"Ora posso vedere il sole sorgere su Parigi, posso vedere tutto ora... E questo grazie a lei... che ha avuto la bontà di non giudicarmi mai..."
Sufficiente ma risicato...
Ad maiora!

13 Gennaio 2013 in Angel-A

Straordinario e affascinante omaggio a Parigi, ripresa spesso deserta di primo mattino, con una storia semplice ma interessante benché surreale/irreale o troppo onirica. Merita una visione anche in francese.

Film bellissimo !! / 27 Dicembre 2012 in Angel-A

Ricco di spunti di riflessione su cosa è l'amore e cosa comporta amare .... da vedere e rivedere !!

11 Dicembre 2012 in Angel-A

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Film, manco a dirlo, portato da A. No no, non mi piace. Innanzitutto credo che Besson mi stia sul ca**o fin dal film dopo Leon. Ma poi mi sta sul ca**o pure Jamel, lo storpio che in Francia è un ganzo, tipo un Fiorello ma senza un braccio, credo. Insomma, mi stan tutti sul cazzo. E poi sì, insomma, c’è questo storpio che a Parigi si butta da un ponte... continua a leggere » perché deve dei soldi a tutti. Peròà viene distratto, perché deve salvare questa gnocca bionda con delle gambe lunghissime alta il doppio di lui. In pratica lei è Angela di nome e di fatto, ha i superpoteri e lo salva ecc. Mah, l’omaggio a Parigi, il bianco e nero, na, non mi hanno convinto, neanche come fanno su mymovies dove scomodano le citazioni all’Atalante di Jean Vigo e così via. Besson produce merda da vent’anni, non è che può essere perdonato con un filmetto che merda non è ma non è nemmeno niente di che. Resto dell’idea che si fosse fermato a Leon sarebbe rimasto un ganzo.