1957

Zorro (1957)

/ 19577.033 voti
Zorro (1957)
serie tvZorro (1957)

Zorro, chiamata anche La spada di Zorro (titolo originale: Zorro), è una serie televisiva statunitense prodotta dalla Disney, trasmessa fra il 1957 ed il 1959; la serie è basata sul noto personaggio letterario Zorro. Celebre telefilm, ispirato al romanzo The Curse of Capistrano di Johnston McCulley, è particolarmente famoso per la grande quantità di note star di Hollywood convolte nel cast: tra essi figurano Guy Williams, George J. Lewis, Gene Sheldon, Henry Calvin, Britt Lomond, Don Diamond, Tony Russo, Annette Funicello e Lee Van Cleef. La prima edizione Italiana, in bianco e nero, fu trasmessa dal Programma Nazionale della RAI nel 1966 con il titolo La spada di Zorro ed era inclusa nella trasmissione pomeridiana Il Club di Topolino, nella fascia oraria riservata alle trasmissioni per ragazzi (intorno alle ore 17.00). Nel 1992 la serie è stata restaurata, ridoppiata, sottoposta a colorazione e rititolata Zorro e, in seguito inclusa, nel programma Solletico.

Attori principali: Guy Williams, George J. Lewis, Henry Calvin, Gene Sheldon, Don Diamond, Richard Anderson, Barbara Luna, Jolene Brand, Britt Lomond
Genere: Azione, Avventura
Network: ABC (US)

Non ci sono recensioni

inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.

Stagione 1

1x1 - Arriva Zorro

La storia del cavaliere mascherato si apre con il ritorno in California di Don Diego de la Vega dalla Spagna, dove ha studiato per diversi anni. Egli passa il suo tempo sul ponte della nave duellando con il capitano, il quale lo informa che il Pueblo di Los Angeles è sotto il controllo di un crudele dittatore, il Capitan Monastario. Questo aiuta Diego a capire il significato della lettera ricevuta da suo padre dove viene sollecitato a tornare a casa. Realizzando che un’aperta opposizione a Monastario sarebbe stata inutile, Diego decide di lavorare in secreto. Assume così il ruolo di un damerino più interessato ai libri che ai duelli con le spade per proteggere la sua vera identità di El Zorro – “The Fox”. Anche il suo servo muto Bernardo partecipa al piano decidendo di fingersi anche sordo e aiutando così il suo padrone a scoprire i segreti del nemico. Dopo poco arrivano a Los Angeles e i due viaggiatori hanno subito la prova della crudeltà del capitano. Don Torres, un vicino di Diego, viene condotto in prigione accusato di tradimento e altri vengono imprigionati per tasse che non possono pagare. Diego nota le ingiustizie in silenzio prima di ripartire verso l’hacienda di suo padre. L’arrivo di Diego prima riempie di gioia Don Alejandro, ma poi si rivela una delusione. Diego infatti decide di non coinvolgerlo nei suoi piani e il padre rimane colpito quando suo figlio sembra arreso alle ingiustizie. Diego porta Bernardo in una valle segreta dove un bellissimo cavallo, Tornado, è stato cresciuto durante i suoi studi in Spagna. La prima missione di Zorro è quella di salvare Don Torres, che Monastario progetta di liberare per poi uccidere a tradimento acclamando la fuga del prigioniero. Entrando nel forte, Zorro taglia le cinghie delle selle dei soldati per impedire loro di interferire, poi libera Torres e combatte con il capitano. Monastario viene rinchiuso nelle proprie celle mentre l'eroe mascherato viene inseguito dai soldati, guidati dal grasso e buffo Sergente Garcia. Zorro lascia il forte promettendo a Monastario una lezione per ogni ingiustizia compiuta.

AUTORE: , Norman Foster, Bob Wehling,
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1957-10-10

1x2 - Il passaggio segreto di Zorro

Diego continua a sviluppare la sua duplice persona di Zorro guidando Tornado in un passaggio segreto che attraversa l’hacienda e mostra a Bernardo una serie di tunnel e di passaggi costruiti all’interno dei muri della casa. Successivamente Diego va alla missione per accertarsi delle condizioni di Don Torres, che tenta di nascondersi da Monastario per poter fuggire a Monterey. Quando ritorna a casa c’è una spiacevole sorpresa che lo attende: Monastario ha preparato una maschera e un mantello come quelli di Zorro e, per scoprire la vera identità del bandito, ha intenzione di provare a ciascun uomo del pueblo la maschera e il mantello, ma cambia idea quando vede la goffaggine di Diego, che insiste per sostenere un duello. Monastario è convinto che Diego non è Zorro ma sospetta di Benito, il capo vaquero dei De La Vega. Quando Benito non può dimostrare il suo alibi nel tempo in cui Zorro è apparso i sospetti di Monastario vengono confermati. Volendo ucciderlo il comandante lo sfida in un duello che però viene interrotto dal vero Zorro. Il fuorilegge distrae i soldati e fa scappare Benito.

AUTORE: , Antony Ellis,
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1957-10-17

1x3 - Il rifugio di Torres

La sicurezza di Torres è in pericolo quando il capitano viene informato del suo nascondiglio e i lancieri accerchiano la chiesa. Monastario tenta di entrare nella missione ma è bloccato da Padre Felipe che domanda ai soldati di andarsene senza violare il santuario e la chiesa. Non potendo mettersi contro il frate per non scatenare l’ira della popolazione il comandante forza gli indiani locali a costruire una strada attraverso le rocce minacciando di continuare i massacranti lavori fino alla resa del fuggitivo. Torres viene presto a conoscenza del fatto e decide di arrendersi, ma proprio mentre sta per uscire dalla chiesa arriva Zorro e libera gli indiani che scappano sulle colline. I soldati però riescono a catturarne uno che Monastario userà per continuare la sua battaglia contro Zorro e Torres.

AUTORE: , Jackson Gillis, Malcolm Stuart Boylan,
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1957-10-24

1x4 - Il fantasma della missione

Monastario ha un nuovo piano per catturare Don Torres. Egli dichiara che l’indiano fatto prigioniero fa parte di un gruppo di traditori che minacciano di distruggere la missione. In questo modo i soldati, con la scusa di offrire la loro “protezione” contro gli indiani, occupano la missione cercando così di prendere il ricercato. Sperando di far uscire Torres allo scoperto Monastario ordina ai soldati di non far passare nessuno con alimenti o bevande nella chiesa. Zorro cerca di portare del cibo al fuggitivo ma i soldati lo scoprono e prendono la bisaccia con i viveri. Diego decide perciò di metterla sul piano psicologico raccontando a Garcia una storia riguardo il fantasma di un monaco pazzo che si aggira per la missione. La notte stessa Zorro e Bernardo fanno scappare i soldati, spaventati a morte dalla storia del fantasma, permettendo così la fuga di Torres.

AUTORE: , Norman Foster,
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1957-10-31

1x5 - Zorro si innamora

Inseguendo il fuggitivo i soldati di Monastario cavalcano fino alla casa di Torres sperando di trovarlo nascosto lì. Anche Diego decide di andare a visitare la famiglia Torres per dire loro che Don Ignacio sta bene e scoprendo che egli purtroppo non è ancora partito per Monterey, ma è nascosto nella cantina. Diego deve inventare qualcosa per far scappare Torres sotto al naso del comandante. Nel tentativo di distrarre Monastario Diego si dichiara a Elena, la giovane figlia di Don Ignacio, ma dopo aver fallito anche questo tentativo passa alle maniere forti e con una botta in testa fa perdere i sensi al capitano. Torres indossa l’uniforme di Monastario e riesce a fuggire scortato dall’ignaro Sgt.Garcia. Quando Monastario si riprende comincia a sospettare di Diego finché non scopre che è legato e bendato nella cantina assieme al suo servo Bernardo.

AUTORE: , John Meredyth Lucas,
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1957-11-07

1x6 - Zorro salva un amico

Dopo la fuga di Torres, Monastario decide di arrestare Elena e la madre. Le due donne vengono portate al cuartel e messe in una cella dove tutti gli abitanti del pueblo possono vederle. Il comandante ricatta le prigioniere offrendo loro la libertà in cambio di una firma per condannare a morte Torres. Padre Felipe e Diego visitano il capitano ma non riescono a convincerlo a liberare le donne. Benito, il capo vaquero dei De La Vega innamorato di Elena, non può sopportare di vedere la sua amata ingiustamente imprigionata, così la notte, mascherato da Zorro, entra nel cuartel per liberare le due donne, ma viene catturato dai soldati. Il comandante ordina che Benito venga impiccato, sempre tentando di convincere le donne a firmare per poter salvare l’incolpevole vaquero. Al momento dell’esecuzione appare Zorro, travestito da monaco, che libera Benito e insieme fuggono lasciando a Monastario un’altra imbarazzante sconfitta.

AUTORE: , John Meredyth Lucas,
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1957-11-14

1x7 - La trappola di Monastario

Don Alejandro va al cuartel per verificare le condizioni delle donne prigioniere, ma inaspettatamente queste affermano di star bene. Più tardi scopre che è un altro trucco di Monastario. Il comandante infatti ha detto alle prigioniere di aver catturato Torres e che questi sarebbe stato torturato se si fossero lamentate con Don Alejandro. Dopo aver deciso di passare all’azione i proprietari terrieri, guidati da Don Alejandro, cavalcano nel pueblo e cercano di prendere il controllo del cuartel, ma Monastario, informato prima delle loro intenzioni, prepara una trappola. Diego, capendo che la vita del padre è in pericolo, corre in città nei panni di Zorro, riesce a fermare l’attacco dei Dons e salva suo padre che però viene gravemente ferito.

AUTORE: , Lowell S. Hawley,
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1957-11-21

1x8 - La cattura di Don Alejandro

Zorro porta il padre ferito nel passaggio segreto e cerca di curarlo, ma il compito è difficile anche perché Alejandro è in preda al delirio per l’infezione. Monastario guida i suoi uomini all’hacienda De La Vega sperando di trovarvi Don Alejandro. Diego ha appena il tempo di cambiarsi il costume prima che i soldati entrino. Monastario mette Diego agli arresti e continua nella ricerca del padre, ma egli riesce ad evadere facendo ubriacare Garcia e i suoi uomini. Una volta tornato al passaggio segreto Diego scopre che il padre se n’è andato ed è stato trovato dai lancieri. Zorro lo salva ancora una volta e durante la fuga trovano un gruppo di soldati del governatore che fanno da scorta a Don Torres. I soldati estendono la loro protezione a Don Alejandro lasciando Monastario ad inseguire Zorro che presto sparisce e ritorna all’hacienda.

AUTORE: , John Meredyth Lucas,
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1957-11-28

1x9 - Un processo giusto

Don Alejandro e Don Torres sono al riparo dall’ira di Monastario grazie ad un avviso del governatore che ha promesso loro un giusto processo. Il governatore manda il giudice Vasca, conosciuto per la sua onestà, per condurre il processo, ma il capitano ha degli altri piani. Invia il Sgt.Garcia e parte dei lancieri incontro al giudice per ritardare il suo arrivo e per permettere di sostituirlo con Licenciado Pina, il braccio destro del capitano, il quale avrebbe condotto il processo incolpando i due uomini e condannandoli a morte. Diego intuisce i piani di Monastario e raggiunge Garcia nella locanda vicino a Los Angeles scoprendo che il giudice Vasca, dopo aver vinto una “gara di appetito” con il Sergente, è stato drogato per impedirgli di arrivare in tempo. Zorro ritorna al pueblo di Los Angeles mentre il processo è già cominciato e costringe Pina a pronunciare il verdetto “Non colpevoli” puntandogli la spada nella schiena. Alla fine arriva il giudice e Monastario non può far altro che comunicargli il responso già pronunciato da Pina.

AUTORE: , Jackson Gillis, Bob Wehling,
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1957-12-05

1x10 - La missione segreta di Garcia

Mentre, come ogni giorno, Garcia ordina l’alzabandiera scopre che questa è stata sostituita con una larga “Z” così cerca di rimuoverla, ma la sua goffaggine provoca le risa di tutta la gente riunita per vedere la scena. Monastario osservando il tutto escogita un nuovo piano: Garcia viene degradato e allontanato dall’esercito con la missione segreta di trovare Zorro e conquistare la sua fiducia. Inoltre Monastario ordina a due peones, colpevoli di essersi messi a ridere, di riparare il tetto del cualtel riempiendo molti secchi di pece entro il giorno stesso, pena la prigione e la frusta. Zorro accetta l’offerta di Garcia stabilendo che si sarebbero come luogo di incontro una zona alla periferia della città. Sapendo che Monastario e i suoi uomini li avrebbero seguiti, Zorro lascia una serie di messaggi per Garcia con lo scopo di far perdere tempo ai lancieri. Nel frattempo cavalca fino alla buca della pece dove libera i peones e ordina alle loro guardie di riempire la carrozza di Monastario con i secchi di pece per riparare il tetto prima del ritorno degli altri. Successivamente Zorro torna da Monastario, ma l’inseguimento termina quando tutti i soldati finiscono nella buca della pece.

AUTORE: , Antony Ellis,
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1957-12-12

1x11 - Una trappola per Zorro

Due uomini gelosi di una giovane ballerina si battono sotto gli occhi di Monastario che inventa un nuovo piano per sconfiggere Zorro. Carlos Martinez viene arrestato per aver ucciso il suo avversario in duello, ma il capitano, notando la somiglianza tra Martinez e Zorro offre al prigioniero la libertà in cambio di una sceneggiata davanti a tutti i più importanti proprietari terrieri per screditare Zorro. Martinez accetta la proposta anche perché ha come alternativa la morte. Monastario invita tutti gli uomini più importanti ad una festa alla quale interviene anche Diego. Quando appare il sostituto di Zorro, Diego riesce ad uscire dalla locanda e, nei panni di Zorro, ritorna per combattere contro l’impostore. Dopo una confusa battaglia Martinez viene smascherato e riportato in prigione.

AUTORE: , Norman Foster,
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1957-12-19

1x12 - Il furto della corona

Il capitano ha un altro piano per screditare Zorro usando Martinez: egli finge la morte del prigioniero durante la fuga e lo nasconde fuori città. Questo permette al falso Zorro di rubare la corona della Vergine nella chiesa della missione. Martinez lascia una “Z” come marchio sull’altare e uccide un indiano che aveva invano tentato di fermarlo. La gente si rivolta contro Zorro credendo che l’eroe si sia trasformato in un bandito qualunque. Anche Diego è confuso perché crede che Martinez sia morto. Nel tentativo di scoprire il piano di Monastario, Diego va alla locanda e, senza farsi vedere, comincia a gettare dei falsi gioielli. La gente alla taverna pensa che provengano dalla corona rubata e questo crea confusione tra l’avvocato Pina e il comandante che decide di andare da Martinez per ucciderlo. I due si affrontano in un duello, ma Martinez ha la meglio anche se non uccide il capitano. Diego, che aveva inseguito Monastario, vuole catturare Martinez ma deve nascondere la sua abilità con la spada per proteggere la sua identità. Mentre Diego distrae Martinez, Monastario prende la pistola e spara al furfante prima che questi possa fuggire per raccontare il suo coinvolgimento nella faccenda.

AUTORE: , Lowell S. Hawley,
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1957-12-26

1x13 - L'emissario del Re

Monastario dopo aver visto Diego duellare non è convinto della sua incapacità con la spada e lo fa arrestare con l’accusa di essere Zorro, un’affermazione che il giovane Don cerca di prendere in ridere. Il suo atteggiamento però non svia il comandante che ordina che Diego venga imprigionato. Il capitano viene avvisato della visita imminente del Viceré per ispezionare il pueblo. Disperatamente cerca di nascondere le reali condizioni del suo regime e ordina che vengano liberati tutti i prigionieri, fatta eccezione per Diego, e di servire loro del vino alla taverna. All’arrivo il Viceré, sorpreso da una tale accoglienza, riferisce a Monastario delle voci poco favorevoli che circolano sul suo conto, ma sostiene anche di essere soddisfatto che tali dicerie non siano effettivamente fondate. Un sorridente Monastario ringrazia il Viceré e gli promette una sorpresa – l’arresto di Zorro. Diego viene condotto alla taverna e denunciato come fuorilegge davanti ad un attonito Viceré. Con sorpresa il capitano scopre che il Viceré conosce Diego in quanto amico di suo figlio. Diego chiede al Viceré di far uscire temporaneamente Monastario dalla camera per provare la sua innocenza. Quando il capitano ritorna vede un uomo vestito da Zorro e lo identifica come Diego, ma poi, una volta smascherato, scopre che l’uomo è un suo soldato. Monastario tenta di provare che Diego è realmente Zorro sfidandolo in un duello, ma la goffaggine di Diego convince ancora di più il Viceré sul grossolano errore del comandante. Il duello viene interrotto quando il cavaliere mascherato compare e lancia un messaggio sulla porta della locanda che rivela le vere condizioni del regime di Monastario. Il Viceré ordina l’arresto del capitano e del suo braccio destro, l’avvocato Pina, mentre Garcia viene nominato temporaneamente comandante in carica. Chiarita la sua posizione Diego raggiunge Bernardo e lo ringrazia per la sua fedeltà in quanto, cavalcando nei panni di Zorro, ha permesso al suo padrone di discolparsi.

AUTORE: , John Meredyth Lucas,
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1958-01-02

1x14 - Un'ombra oscura

L’intero pueblo di Los Angeles sta festeggiando la caduta del regime di Monastario e si prepara una grande accoglienza per l’arrivo del nuovo comandante, dalla reputazione di uomo onesto e di buone maniere. Quando il Capitano Melindez giunge in città però viene assassinato da Esteban Rojas, un misterioso straniero appena arrivato a Los Angeles. Rojas tenta di incolpare un mendicante, ma viene visto da Maria Crespo, una giovane ragazza che serve alla locanda. Rojas, per farla tacere, le dice di essere Zorro e promette di liberare il mendicante imprigionato al suo posto a tempo debito. Successivamente si reca a far visita al magistrato, Carlos Galindo, anch’egli da poco arrivato in città per far rispettare la giustizia nel pueblo dopo l’arresto dell’avvocato Pina. Una volta insieme, Rojas e Galindo rivelano a vicenda le proprie credenziali, discutono del loro piano di conquistare il potere e decidono di uccidere Maria per mantenere al sicuro il loro segreto. Diego comincia a investigare ed è sorpreso quando Maria gli dice di non preoccuparsi dato che Zorro ha promesso di salvare il mendicante. Confuso e preoccupato egli ordina a Bernardo di seguirla, ma questi viene stordito dai banditi. Zorro è costretto a correre in soccorso di Maria e, dopo averla portata in salvo, la ragazza gli racconta tutti i piani di Rojas. Lo straniero però viene trovato morto. Il mistero si infittisce quando Zorro trova vicino al cadavere una penna d’aquila tagliata in modo strano e capisce che non si tratta di singoli omicidi, ma di una vera e propria organizzazione criminale.

AUTORE: , Lowell S. Hawley,
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1958-01-09

1x15 - Garcia incriminato

Il Sgt.Garcia è contento per la sua temporanea posizione di comandante e sembra che la sua fortuna continui quando riceve una misteriosa lettera in cui Zorro offre di arrendersi spontaneamente a lui se si fosse presentato da solo sulle colline fuori città. Quando cala la notte Garcia si presenta al luogo dell’incontro e una voce lo chiama e gli dice di gettare la spada prima di proseguire. Il sergente segue le istruzioni, ma quando si porta nel luogo specificato dalla voce non trova nessun’altra indicazione. Quando torna indietro la sua spada non c’è più e così ritorna al cuartel sconsolato e senza aver catturato “la volpe”. Nel frattempo un uomo, dicendo di essere il corriere destinato a portare le paghe dei lancieri e falsamente ferito, racconta di essere stato aggredito da un soldato e mostra la spada rubata al presunto ladro. Il magistrato ordina di arrestare Garcia e lo condanna a morte. Diego crede che Garcia sia vittima di una trappola e ne è ancora più convinto quando, dopo aver chiesto di visitare il corriere, viene a sapere che questi è già partito anche se gravemente ferito. Nei panni di Zorro insegue l’impostore e, una volta catturato, lo porta davanti a tutto il pueblo e lo costringe a confessare salvando il Sgt. Garcia dall’imminente esecuzione. Bernardo trova un’altra penna d’aquila in possesso del messaggero come quella trovata addosso a Rojas… il mistero continua.

DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1958-01-16

1x16 - Schiavi dell'aquila

L’incaricato dal Re per la raccolta delle tasse, Jose Morales, e suo nipote vengono fermati da Gomez e Antonio Azuela, degli altri uomini dell'Aquila, durante il loro viaggio verso Los Angeles. I cospiratori minacciano di uccidere i due uomini in caso di mancata collaborazione, poi prendono i documenti ufficiali a Morales. I fuorilegge dicono a Jose di tornare nella capitale senza fare parola minacciando di uccidere il nipote, Domingo, che viene fatto ostaggio. Subito dopo la partenza di Morales, si scopre che Domingo è un altro membro dei criminali cospiratori. Egli consegna i documenti per le tasse ad Azuela, che corre nel pueblo per fingersi il collettore mandato dal Re, fissando delle imposte assurde e imprigionando chi impossibilitato a pagare. Diego è oltraggiato da questa serie di eventi e si offre di pagare al posto della povera gente, ma Azuela e il magistrato insistono affinché ognuno paghi le proprie tasse. Dopo aver investigato Diego scopre che i prigionieri vengono venduti a Vasquez, un commerciante di schiavi che li obbliga ai lavori forzati nelle miniere messicane. Una nuova tassa viene imposta ai De la Vega, ma quando Diego si presenta da Azuela mostrando una penna d’aquila la tassa viene cancellata. Ora Diego sa che il nuovo collettore delle tasse è un altro membro della cospirazione. Quando i prigionieri vengono condotti fuori città, Zorro accorre per liberarli e poi lascia i malfattori nelle loro mani. Al suo arrivo, Vasquez trova Gomez, Azuela e Domingo in catene e, determinato a non perdere il proprio investimento, li prende e li porta a lavorare nella sua miniera come schiavi.

DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1958-01-23

1x17 - Il dolce volto del crimine

In un giorno apparentemente tranquillo il pueblo viene sconvolto dall’assassinio inspiegabile di uno straniero, apparentemente vittima di un attacco indiano. Diego aiuta Garcia ad ispezionare il corpo della vittima e trova un’altra misteriosa penna d’aquila sulla falsa freccia indiana. Successivamente Diego incontra Don Francisco Montez, anch’egli recentemente arrivato in città, la giovane figlia Magdalena e la zia Inez. Don Alejandro vede la possibilità di fidanzamento tra Diego e Magdalena, così propone al figlio di portare la ragazza a visitare il posto. Diego persuade il Sgt.Garcia a raggiungerli per tenere compagnia alla zia Inez e la giornata procede serenamente finché non viene menzionato lo strano assassinio dello straniero. Magdalena è visibilmente scossa dalla notizia, più di quanto ci si sarebbe aspettato. Il mistero si infittisce quando Diego vede Magdalena parlare con il magistrato durante la festa tenutasi la sera stessa. Bernardo riesce ad ascoltare la conversazione e riferisce che Magdalena è un altro agente dell’Aquila. Il magistrato ha ordinato di uccidere lo straniero credendolo una spia del governo. Arrabbiata per questa notizia, Magdalena abbandona la festa, ma il magistrato per errore ordina la sua morte. Anche se Diego sa che la ragazza fa parte della cospirazione, non può lasciare che venga uccisa, così, nei panni di Zorro, corre per salvarla da Castro, l’uomo assoldato dal magistrato. Zorro la salva e le consiglia di andare in Messico per sfuggire alla vendetta dell’Aquila.

DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1958-01-30

1x18 - Zorro contro il padre

Una tranquilla protesta di un gruppo di peones contro le tasse elevate diventa violenta quando un agente dell’Aquila lancia un sasso contro la finestra del magistrato. Galindo usa questo pretesto come scusa per ordinare severe misure contro il popolo di Los Angeles e ciò manda in collera Don Alejandro. I proprietari terrieri vogliono organizzare un gruppo di vigilanza per punire i peones, ma Alejandro sostiene che la povera gente stia dalla parte della ragione. I proprietari terrieri entrano in azione dopo una nuova dimostrazione di violenza: Jamie, un uomo dell’Aquila, bastona un innocente e sua moglie menzionando il nome di Zorro per incolparlo dell'evento. A questo punto Don Alejandro cambia idea e viene eletto capo del comitato di vigilanza. I proprietari terrieri catturano Paco, un peones che aveva criticato il magistrato, e lo trascinano al cuartel. Qui viene condannato a morte senza processo in quanto Galindo vuole usarlo come esempio per tutti gli altri. Zorro interviene sabotando i fucili del plotone di esecuzione, libera il peones e scappa con lui dal cuartel lasciando Garcia in preda alle furie del magistrato.

DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1958-02-06

1x19 - Prepara le carte

Ramon Santil eredita dal padre il ranch e il bestiame, ma subito ci sono cattive notizie: il magistrato gli dice che deve pagare altre tasse per non perdere la terra e Ramon non ha il denaro per farlo. Disperato si gioca quello che ha al poker con Carlos Urista, un uomo recentemente arrivato in città e che Diego sospetta possa essere un agente dell’Aquila, perdendo tutto. Il ranch quindi passa a Urista e, poco tempo dopo, i proprietari terrieri si trovano a discutere perché questi ha fatto costruire una conceria nel suo nuovo ranch, inquinando l’acqua indispensabile anche per tutti gli altri possedimenti. Diego capisce che l’unica soluzione è quella di vestire i panni di Zorro e di forzare Urista ad una nuova partita di poker con Ramon. Zorro dice a Urista che se avesse vinto questa nuova sfida avrebbe perso la vita quindi, sotto pressione, l’agente dell’Aquila perde. Subito dopo Zorro scappa dai lancieri che dopo l’allarme dato dal Caporale Reyes accorrono numerosi. L’eroe riesce a uscire dalla taverna dove viene sostituito da Bernardo che, cavalcando come Zorro, lascia il tempo a Diego di cambiarsi e di tornare nella locanda.

DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1958-02-13

1x20 - L'agente dell'aquila

Don Alejandro dice a Diego di aver ricevuto una lettera da un amico della capitale che gli annunciava l’arrivo del nuovo comandante, Capitan Ortega, dalla reputazione di uomo onesto e gentile. Quando Ortega arriva non sembra proprio agire come descritto nella lettera, infatti tratta con cattive maniere il Sgt.Garcia ed è apertamente arrogante con il popolo. La ragione di questo cambiamento è spiegata quando Ortega incontra il magistrato e lo informa che il vero comandante è stato ucciso, come ordinato dall’Aquila. Il magistrato e il falso Ortega arrestano Franco Barbaroza, un povero proprietario terriero, condannandolo ai lavori forzati perché incapace di pagare le tasse. Diego cerca di ottenere spiegazioni dal magistrato, ma capisce che solo Zorro è in grado di salvare Barbaroza. L’uomo mascherato aiuta il prigioniero a scappare e duella con Ortega lasciando all’impostore una larga “Z” sull’uniforme ed intimandolo a non ripetere più un simile gesto.

DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1958-02-20

1x21 - La trappola

Il falso Ortega e il magistrato annunciano di aver catturato Zorro e lo conducono nella piazza della città. La maschera sarebbe stata tolta a mezzogiorno, e Diego teme che un innocente venga incolpato per i “crimini” di Zorro. Egli capisce anche che potrebbe essere una trappola così quando indossa il suo costume e cavalca fino alla piazza per liberare il prigioniero presta molta attenzione alle guardie. Come previsto alcuni lancieri escono dai loro nascondigli e l’uomo mascherato si rivela essere Roberto, uno dei soldati. Zorro capisce di essere in trappola e quando tenta di scappare Ortega lo fa cadere da cavallo costringendolo a rubare il destriero del capitano per poter fuggire, mentre Tornado viene catturato. Il magistrato decide di usare il cavallo come esca per un’altra trappola così organizza un’asta per vendere Tornado, dando a Garcia l’ordine di arrestare chi l’avesse acquistato. Garcia non conosce i piani del magistrato e così decide di comprare Tornado pagandolo molti soldi. Il magistrato cancella la vendita e fa mettere Tornado nel cortile del cuartel. Roberto, il lanciere che si era finto Zorro, è assegnato alla guardia del cavallo, ma, non contento del compito assegnatogli, frusta Tornado e frusta anche Bernardo quando protesta per le sue maniere. A questo punto arriva Zorro che combatte contro Roberto e scappa in sella a Tornado.

DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1958-02-27

1x22 - Zorro smascherato

I piani del falso comandante e del magistrato sono rovinati quando Ortega scorge Diego parlare a Rosarita Cortez, un’amica d’infanzia che è recentemente tornata dalla capitale. Ortega teme che la ragazza possa riconoscerlo in quanto si erano incontrati nel viaggio durante il quale ha ucciso il vero comandante per assumerne l’identità. Bernardo sente i due farabutti organizzare la morte di Rosarita e corre a riferirlo a Diego. Zorro arriva giusto in tempo per salvare la ragazza, ma Ortega riesce momentaneamente a scappare e va dal magistrato ordinando di consegnargli tutto il denaro disponibile. Zorro lo insegue e la battaglia termina sul tetto di un edificio. Qui il disperato Ortega riesce a smascherare Zorro, ma ha appena il tempo di esclamare “Diego!” prima di scivolare dal tetto e morire.

DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1958-03-06

1x23 - Il segreto della Sierra

Diego e Perico, un uomo recentemente arrivato in città e membro dell’Aquila, vedono una giovane zingara che tenta di pagare ciò che ha acquistato con delle pepite d’oro. Diego e Alejandro realizzano che la scoperta dell’oro in California avrebbe causato una corsa sfrenata verso la fortuna distruggendo la pace del loro paese, così tentano di nascondere la notizia. Perico ed un suo socio rapiscono la ragazza e la forzano a condurli alla miniera, ma questa riferisce loro che l’oro è in possesso degli indiani. I farabutti scoprono il filone ma vengono sorpresi da Zorro, che li ha inseguiti per tutto il tragitto. Perico scappa quando l'uomo mascherato e Bernardo vengono fatti prigionieri dagli indiani, ma vuole a tutti i costi prendere l’oro. Bernardo aiuta Zorro a distrarre gli indiani e, quando i due riescono a fuggire il capo degli indiani ordina ai suoi uomini di provocare una valanga per uccidere i bianchi e mantenere così il loro segreto. Zorro e Bernardo riescono a salvarsi mentre Perico viene sommerso dai massi.

DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1958-03-13

1x24 - Il nuovo comandante

Il magistrato teme che il piano dell’Aquila venga rovinato dal nuovo comandante arrivato nel pueblo. A differenza del falso Ortega, infatti, il Capitan Toledano è leale servo del Re e non si fa corrompere, quindi deve essere eliminato. Toledano si rivela molto geloso della bella moglie Raquel e questa è la chiave per il nuovo piano del magistrato. Viene mandata a Peralta, un famoso spadaccino, una lettera falsamente firmata da Raquel in cui gli viene chiesto di dedicarle una serenata la sera stessa. Toledano sarebbe stato informato dell’infedeltà della moglie e, preso dall’ira, avrebbe sfidato Peralta, venendo ucciso. Diego, per far saltare la trappola di Galindo, fa avere a Garcia un’altra lettera in nome di Raquel sempre con la richiesta di cantare una serenata. Nei panni di Zorro poi ferma Peralta e lo informa che è un piano per screditarlo. Quando Toledano arriva e vede che è Garcia il suo presunto avversario in amore realizza che è tutto uno scherzo e si mette a ridere. Peralta però, ferito nell’orgoglio, avverte il magistrato e il capitano della presenza di Zorro. L’eroe mascherato riesce a fuggire conquistando anche la stima del nuovo comandante.

DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1958-03-20

1x25 - La volpe e il coyote

Il magistrato Galindo contrabbanda una fornitura di armi nel pueblo, intendendola usare nel momento in cui l’Aquila avrebbe deciso di prendere il potere, ma non riesce a far arrivare la polvere da sparo. In seguito Galindo annuncia l'intenzione di organizzare una corsa di cavalli e raccoglie fra i principali proprietari terrieri i fondi per stabilire il premio del vincitore della gara, alla quale vengono ammessi anche il capitano con i suoi soldati. Il magistrato si fa mandare dall’Aquila uno dei cavalli più forti sperando così di vincere la somma di denaro e al tempo stesso allontanare i lancieri dal cuartel per far entrare indisturbatamente la polvere da sparo. Diego viene a conoscenza del piano e scrive una lettera per il comandante che consegna a Garcia, ma il sergente la perde. Quando Diego vede il capitano alla corsa di cavalli con tutti i suoi lancieri capisce che qualcosa è andato storto quindi si trasforma nell’eroe mascherato e partecipa alla gara. Zorro si fa notare da Toledano e, giunti al giro di boa, esce dal percorso prestabilito conducendo i soldati al cuartel dove viene trovato il carico di merce rubata. Il capitano lascia andare Zorro e ferma i banditi giusto in tempo, portando la polvere da sparo al sicuro.

DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1958-03-27

1x26 - Adios señor magistrato

Il Capitan Toledano vuole interrogare i due prigionieri per scoprire chi è il capo dell’organizzazione segreta alla quale appartengono. I due banditi avvertono Figueroa, uno degli uomini del magistrato, e minacciano di raccontare tutta la verità, ma il mattino seguente vengono trovati morti. Il dottore sospetta l’assassinio dopo aver esaminato i corpi ma il magistrato mette tutto a tacere sostenendo la tesi del suicidio. Il dottore, non convinto, racconta l’accaduto ai De la Vega e Diego capisce che il magistrato trama di uccidere anche Toledano. Nei panni di Zorro, egli cavalca fino al cuartel e sorprende Figueroa mentre sta portando una pozione avvelenata al capitano. Zorro cattura il soldato con l’intenzione di usarlo come prova contro il magistrato, ma questi nel frattempo ha organizzato una trappola per incolpare il comandante dell’omicidio dei due prigionieri. Proprio mentre Galindo sta già assaporando la sua vittoria entra in scena Zorro con Figueroa che confessa davanti a tutti la colpevolezza del magistrato. Durante la battaglia che si scatena successivamente Galindo viene ucciso.

DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1958-04-03

1x27 - La minaccia dell'aquila

Con la morte del magistrato, l’Aquila deve trovare un sostituto e manda due uomini, Quintana e Fuentes, a Los Angeles con l’ordine di rubare armi e polvere da sparo al pueblo. Intanto arriva un messaggio del governatore che ordina al Capitan Toledano di lasciare la città per un'altra missione, comunicando inoltre che è stato rubato al governo un grosso quantitativo di polvere da sparo. Prima di andarsene Toledano ordina a Garcia di sorvegliare bene tutti i confini e di scovare i ladri della polvere da sparo. Una successiva nota comunica che il carico è stato ritrovato, ma Diego nota che l’indirizzo e la lettera sono scritti con due colori diversi perciò sospetta l’inganno. Zorro sorveglia i confini e scopre dov’è nascosto il carico rubato, ma proprio mentre sta catturando i criminali interviene Garcia che, scambiando le botti della polvere da sparo per botti di vino, scorta Fuentes e i suoi uomini fino alla locanda. Con l’aiuto di Bernardo, Zorro scambia le botti nascoste nella cantina della taverna. Il Sgt.Garcia e il Caporale Reyes, durante l’assenza di Quintana e Fuentes, decidono di andarsi a servire da soli nella cantina, dato che era stato promesso loro del vino per l’ aiuto dato contro Zorro. I due proprietari della taverna temono che i soldati mandino all’aria i loro piani, ma rimangono di sasso quando scoprono che le botti contengono veramente del brandy e sono segnate sul fondo con una “Z”.

DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1958-04-10

1x28 - Zorro su ordinazione

La moglie del comandante, Raquel, fa visita a Quintana e Fuentes e mostra la sua piuma d’aquila, provando l’appartenenza alla cospirazione. La donna li informa che l’Aquila è furiosa per la perdita del carico di polvere da sparo e che essi devono assolutamente recuperarlo se non vogliono essere uccisi. Intanto Diego e Bernardo sono occupati a nascondere la merce sottratta all’Aquila, ma scorgono Garcia e i suoi soldati mentre si dirigono proprio nella loro direzione. Per distogliere l’attenzione del sergente, Tornado viene fatto catturare intenzionalmente. Il giorno dopo Diego va a visitare il suo cavallo e, impulsivamente, da degli ordini che Tornado esegue immediatamente. La scena viene notata da Fuentes, il quale sostiene che Diego potrebbe essere Zorro, e ne parla con Raquel che però crede la cosa impossibile. La moglie del comandante decide comunque di imprigionare Diego e di usarlo come esca per Zorro. Garcia deve fare la guardia a Diego, ma ben presto si addormenta dando così la possibilità al giovane di liberarsi, improvvisare un vestito da Zorro, e scappare assieme al suo cavallo. Successivamente Zorro fa sapere al sergente dove è nascosta la polvere da sparo e gli raccomanda di portarla alla capitale sotto stretta sorveglianza.

DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1958-04-17

1x29 - La bella cospiratrice

Il Sergente Garcia e gli altri soldati sono stupefatti quando un mattino scoprono che tutta la loro polvere da sparo è stata sostituita con carbone, lasciandoli completamente indifesi di fronte a un possibile attacco nemico. Incapace di decidere cosa fare Garcia parla con Diego, il quale viene a sapere che l’unica cosa che è uscita dal cuartel è stata una cassa appartenente a Raquel. Quando chiede alla donna delle spiegazioni questa risponde che la cassa conteneva effetti personali. La notte stessa Zorro va nella taverna ed esamina la polvere da sparo rubata dall’Aquila, ma viene sorpreso da Raquel. Per distrarla, Zorro le mostra una piuma d’aquila in suo possesso e approfitta della sua confusione per scappare, ma apprende che Garcia potrebbe essere in pericolo. Il sergente infatti abbandona il pueblo in compagnia di Quintana e Fuentes, che affermano di aver trovato la polvere da sparo e si offrono di accompagnarlo. Zorro trova i tre appena in tempo per salvare Garcia mentre Fuentes viene accidentalmente ucciso da Quintana.

DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1958-04-24

1x30 - Zorro accende la miccia

Gli ambiziosi piani di Raquel per suo marito vanno in fumo quando riceve una sua lettera. Le era stato promesso dall’Aquila che sarebbe diventato governatore della California, ma il Capitan Toledano vuole che lei lo raggiunga a San Diego per poi tornare insieme in Spagna. Sapendo che l’Aquila non l’avrebbe lasciata fuggire, cerca di lasciare di nascosto il pueblo, ma viene sorpresa da Quintana. L’uomo la rapisce e la porta in un piccolo locale dove viene custodita la polvere da sparo rubata. I cospiratori le dicono che è giunta la sua ora in quanto ha tradito l’Aquila ma, fortunatamente, Zorro ha seguito la donna e cerca di liberarla anche se entrambi finiscono intrappolati in una camera senza uscita. Zorro intima ai banditi di allontanarsi ed accende la miccia per far saltare la polvere da sparo. Dopo qualche esitazione, Quintana e complici escono trovandosi sotto tiro dei lancieri di Garcia. Zorro crede che Raquel abbia imparato la lezione, perciò la lascia andare e le raccomanda di raggiungere al più presto il marito.

DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1958-05-01

1x31 - L'uomo con la frusta

Nel pueblo arriva un altro agente dell’Aquila, questa volta specialista nel contrabbando di gioielli per finanziare la cospirazione. Carlos Murietta, un argentino che disprezza la gente locale e in particolare il Sgt.Garcia, visita una conceria guidato da Jose Mordante. I due uomini discutono sul collocamento delle gemme, inclusa la famosa pietra conosciuta con il nome de la “Croce delle Ande”, che è stata rubata da una chiesa in Argentina. Le attenzioni di Murietta verso Maria, la cameriera della locanda, attirano l’ira di Rudolfo Martinez, un suo giovane ammiratore. I due uomini litigano e Murietta sfida a duello il suo avversario. Diego cerca di insegnare a Rudolfo i rudimenti della scherma, ma la sua impresa è quasi impossibile. Murietta riceve la visita dell'uomo mascherato che lo sfida a duello. Durante il combattimento Zorro nota una piuma d’aquila sul cappello dell’uomo. Zorro ferisce Murietta ad una mano impedendogli così di duellare la mattina seguente con Rudolfo.

DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1958-05-08

1x32 - La croce delle Ande

Aspettando l’arrivo di un altro carico di gioielli rubati, Murietta va ad ispezionare la conceria scelta come nascondiglio per le gemme. Qui incontra Pasqual, un cittadino che vive lì, e frusta il vecchio finché non se ne va. Il carico arriva accompagnato da Dolores Bastinado, recentemente arrivata nel pueblo, che attrae l’attenzione del Sgt.Garcia. Diego cavalca fino alla conceria per parlare dell’incidente con Pasqual e per verificare quali affari ha la cospirazione al suo interno. Murietta e Mordante lo accolgono in malo modo, ma la visita di Diego è fruttifera in quanto scorge dove è nascosta la cassa con i gioielli. Quando cala la notte egli va alla taverna ed entra nella camera di Murietta dove trova la “Croce delle Ande”. Egli scopre inoltre che Mordante ha lasciato la taverna per raggiungere la conceria dove si era recato Bernardo per cercare i gioielli. Mordante infatti sorprende Bernardo e lo stordisce con un colpo in testa, poi nasconde i gioielli in un vecchio pozzo. Proprio mentre il bandito sta per far cadere Bernardo nel pozzo arriva Zorro, ma durante la battaglia la sua spada si spezza in due dando il tempo al fuorilegge di scappare. Mordante però finisce contro uno spuntone della conceria e muore. Zorro e Bernardo cercano i gioielli, ma non riescono a trovarli.

DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1958-05-15

1x33 - Le Bolas Mortali

Determinato a trovare i gioielli nascosti, Diego e Bernardo visitano il Padre locale sperando in un possibile aiuto, ma il loro viaggio è inutile. Più tardi, quando Murietta si lamenta con il Sgt.Garcia riguardo alle cose rubate alla conceria, Diego capisce che le pietre sono state nascoste da Mordante prima di morire. Impossibilitato a lasciare una festa data da Garcia in onore di Dolores Bastinado, Diego dice a Bernardo di vestirsi da Zorro e di andare di nuovo a cercare nella conceria. Nel frattempo il fratello di Carlos Murietta, Pedro, maestro di bola, arriva nel pueblo. Carlos e Pedro decidono di andare alla conceria dove scoprono Bernardo. Essi cercano di persuadere il falso Zorro a confessare dove ha nascosto i gioielli, ma Bernardo non può rispondere. Prendendo il suo silenzio come segno di insolenza i due cercano di ucciderlo, ma a questo punto interviene il vero Zorro. I due uomini mascherati sconfiggono i fratelli Murietta e successivamente tornano alla loro hacienda, lasciando i banditi incatenati nella loro conceria.

DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1958-05-22

1x34 - Il pozzo della morte

Un altro carico di gioielli arriva nel pueblo, e Dolores Bastinado, anche se malvolentieri, permette al fratello, Pogo, di consegnare un carico di stivali ai Murietta. Mentre si trovano alla conceria la cassa degli stivali cade e il ragazzo scorge alcuni dei gioielli in essa contenuti. I due fratelli progettano di ucciderlo, ma in quel momento arriva Garcia. Pogo viene legato e nascosto per mantenere il loro segreto, ma Garcia vede le pietre perciò viene fatto anch’egli prigioniero. Zorro interviene in difesa del sergente e insieme combattono contro i Murietta, mentre Pogo si libera giusto in tempo per avvertire Garcia di un attacco di Pedro. Pedro cade nel pozzo, ma anche Pogo scivola. Fortunatamente il ragazzo riesce ad aggrapparsi a una corda e così scopre il nascondiglio degli altri gioielli rubati. Approfittando della momentanea distrazione, Carlos appicca fuoco alla conceria e chiude dentro i suoi avversari che però riescono ad uscire grazie a Tornado. Zorro insegue Carlos e, una volta catturato, lo riporta a Garcia che lo imprigiona.

DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1958-05-29

1x35 - Il cerchio si stringe

Don Alejandro convince gli altri proprietari terrieri a firmare un documento garantendo la loro lealtà nei confronti del governo, preoccupato dall’aumentare dei segni di una possibile rivolta civile. Egli lascia una copia della lista all’hacienda e poi parte per la capitale con l’originale, per presentarla al governatore. Subito dopo la partenza del padre, Diego riceve il nuovo amministratore che annuncia la decisione di usare l’hacienda De la Vega come propria abitazione e quartier generale. Sulle prime Diego è molto arrabbiato, ma Bernardo lo convince ad avere pazienza perché, con il nemico in casa, avrebbero avuto la possibilità di spiarlo attraverso i vari passaggi segreti. Diego acconsente ad incontrare Jose Sebastian Varga, l’amministratore, e si ritrova prigioniero nella propria casa in quanto il Caporale Reyes lo segue ovunque. Nonostante le guardie Diego e Bernardo riescono a spiare Varga e l’aiutante Juan Greco. Convinti che facciano parte della cospirazione Diego e Bernardo sono allarmati quando vedono i due cercare la lista con i nomi degli alleati del Re. Zorro interviene proprio mentre questi stanno per leggere i nomi della lista di Don Alejandro. Successivamente Diego e Bernardo scoprono una lettera che rivela che Varga è l’Aquila in persona, venuto a Los Angeles per completare il suo piano rivoluzionario.

DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1958-06-05

1x36 - La riscossa di Garcia

Un ministro proveniente da un paese straniero arriva a Los Angeles per discutere dei piani per aiutare la ribellione dell’Aquila. George Brighton, l’agente, avverte Varga che ci potrebbero essere delle resistenze. Il suo governo vuole una colonia obbediente, non un popolo combattuto da rivolte interne. Varga promette di cedere il controllo come prestabilito, ma è sempre preoccupato per la lista di proprietari terrieri fedeli al re e pronti a tutto per mantenere la loro libertà. L’Aquila conta di catturare alcuni patrioti e torturarli per obbligarli a rivelare il nome degli altri appartenenti alla lista. Diego scopre il piano e consegna un messaggio a Garcia per il proprio servo, ordinandogli di avvertire tutti gli altri del pericolo. Il sergente però si scorda di consegnare la lettera al servitore così Varga riesce a catturare uno dei patrioti, mandando su tutte le furie Don Diego. Zorro interviene per salvare l’uomo e, con l’aiuto di Garcia, sconfigge ancora una volta l’Aquila.

DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1958-06-12

1x37 - L'aquila abbandona il nido

Varga decide di fare dell’hacienda De la Vega la sua residenza permanente in quanto comoda e adatta per lo svolgimento dei suoi interessi. Sapendo che il padre sarebbe presto tornato e che avrebbe combattuto fino alla morte per proteggere la propria casa, Diego decide di attuare un piano rischioso per allontanare l’Aquila. Notando la paura di rimaner solo di Varga, Diego riesce a distrarre la maggior parte dei lancieri che abbandonano momentaneamente l’hacienda per inseguire Zorro sulle colline. Nel frattempo Diego e Bernardo producono degli strani rumori e man mano fanno sparire i soldati rimasti sfruttando i passaggi segreti costruiti nei muri dell’hacienda. Varga si trova così solo in una casa dove gli oggetti sembrano animati. Il giorno dopo, per la gioia di Diego e Bernardo, Varga fa le valigie e si trasferisce nel pueblo.

DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1958-06-19

1x38 - L'aquila colpisce ancora

Un altro straniero arriva nel pueblo e si ferma all’hacienda De la Vega, intendendo incontrare l’Aquila. Diego riconosce il visitatore come il Conte Kolinko, l’ambasciatore di un paese dell’Europa Orientale che per lungo tempo è stato interessato al controllo della California. Dato che l’Aquila si è trasferita nel pueblo Diego cerca di convincere Kolinko che anche lui fa parte della cospirazione per poter soffiare qualche importante informazione. Proprio mentre sta per raggiungere il suo scopo arriva Don Alejandro e rovina tutto. Kolinko si reca quindi in città e mette in guardia Varga. Anche Diego si reca al pueblo dove trova Garcia e gli chiede se è mai stato all’interno della nuova casa di Varga. Il sergente risponde di non averla mai vista, ma gli riferisce che da giorni vengono scaricate delle casse con dei vasi antichi. Bernardo ruba uno dei vasi, e dopo averlo esaminato, Diego si accorge che contiene una palla di cannone. Diego si veste da Zorro e va nella casa di Varga per cercare il cannone, scoprendo così che questo deve ancora arrivare perché una ruota del carro che lo trasporta si è rotta. Il fabbro con il compito di aggiustare il carro fugge alla vista di Zorro. Il cannone viene fatto scoppiare, ma durante questa operazione Bernardo e Zorro rischiano di perdere la vita. L’Aquila ritrova la spada di Zorro e pensa di essersi liberata dell’eroe mascherato, ma Diego non vuole dare questa soddisfazione al suo nemico e lascia una “Z” come marchio sulla porta del negozio.

DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1958-06-26

1x39 - Attacco al forte

Bernardo vede Garcia e gran parte dei suoi lanceri abbandonare il cuartel e rimane ancora più colpito quando scorge la statua di un’aquila sul davanzale della finestra dell’ufficio di Varga. Interpretando questi segni corre ad avvertire Diego, il quale cerca di comunicare al padre il pericolo imminente, ma vengono interrotti dagli uomini di Varga che li fanno prigionieri. Varga cattura anche i pochi soldati rimasti e Garcia, tornato senza gli altri lancieri. La bandiera dell’Aquila viene alzata. Kolinko si rifiuta di pagare l’Aquila, in quanto convinto che i proprietari terrieri e i soldati momentaneamente in vacanza costituiscano ancora un pericolo per il controllo di Los Angeles, e viene ucciso. Varga cerca di convincere Alejandro a farsi dare la lista dei patrioti, ma l’uomo rifiuta. A questo punto Diego si offre di consegnare il documento all’Aquila passando per un traditore. Con questa scusa però Diego riesce a liberarsi e torna al pueblo nei panni di Zorro per aiutare il padre e gli altri prigionieri. La lotta diventa incandescente quando intervengono i proprietari terrieri, avvertiti da Diego, e quando vengono liberati i soldati prigionieri. L’Aquila non ha scampo e Varga viene ucciso dal suo stesso aiutante. La bandiera spagnola torna a sventolare e Don Alejandro si scusa con il figlio per aver pensato male di lui, dimostrando di esserne orgoglioso.

DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1958-07-03

Stagione 2

2x1 - Benvenuti a Monterey

La seconda stagione di Zorro si apre con Diego e Bernardo in visita a Monterey, California. I due hanno il compito di controllare lo svolgimento di un affare importante per conto di un gruppo di investitori di Los Angeles. Non appena arrivati in città però vengono sorpresi nella loro camera d’albergo da due banditi che chiedono loro il denaro dell’investimento. Diego sostiene di non averlo con sé e i banditi, anche se non convinti, se ne vanno rubandogli solamente l’orologio. Dopo questo episodio Diego si reca in visita alla casa del Señor Verdugo, colui che ha organizzato l’intero investimento. L’uomo sembra in buona fede, ma Diego lo mette in guardia dicendogli che molti altri sono stati derubati durante il loro viaggio a Monterey e che prima di far spedire il denaro da Los Angeles avrebbe preso tutte le precauzioni possibili. Verdugo si sente offeso per la mancata fiducia di Diego, ma la discussione viene interrotta quando entrano in scena Romero Serrano, un corriere arrivato da Santa Cruz, e Anna Maria, la figlia di Verdugo, che mostra apertamente la sua antipatia per Diego a causa delle accuse contro il padre. Più tardi, Romero e Anna Maria vedono Bernardo portare con particolare cautela una sacca nella camera del padrone e sospettano che dentro ci sia il denaro. In realtà la sacca contiene il costume di Zorro perciò Diego rifiuta di aprirla nonostante le insistenze di Romero e Anna Maria. Fortunatamente Bernardo riesce a nascondere gli abiti di Zorro, la sacca viene aperta e i due inquisitori sono sorpresi quando vedono che all’interno ci sono solo vestiti. Due uomini al bar dell’hotel attraggono volontariamente l’attenzione di Bernardo facendo bella mostra dell'orologio rubato a Diego. Bernardo cerca di seguirli ma viene fatto prigioniero e tenuto in ostaggio. Diego viene contattato dai banditi che gli dicono che l’unico modo per liberare il suo servo è quello di consegnare il denaro destinato all’investimento. La notte stessa Zorro interviene per salvare l’amico riuscendo anche a ferire al braccio uno dei due malviventi.

GUEST STAR: Eduard Franz (Señor Gregorio Verdugo), Jolene Brand (Anna Maria Verdugo), Carlos Romero (Romero Serrano), Joseph Conway (Francisco Palomares), Lee Van Cleef (Antonio Castillo), Wolfe Barzell (Innkeeper)
AUTORE: Lowell S. Hawley
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1958-10-09

2x2 - Doppio gioco

Diego continua ad investigare sul conto del Señor Verdugo e cavalca fino alla sua hacienda dove vede l’uomo con un braccio fasciato. Verdugo sostiene che si tratta di una vecchia ferita di guerra, ma Diego sospetta che sia il capo dei banditi ferito la notte prima da Zorro. Diego gli tende una trappola e gli dice che il suo denaro è in arrivo e che i suoi corrieri stanno viaggiando lungo la via per Guadalupa. Sfortunatamente il Sergente Garcia e il Caporale Reyes, incaricati di portare il denaro da Los Angeles, decidono di abbandonare il Camino Real per dirigersi proprio sulla via per Guadalupa e, nonostante Zorro cerchi di avvertirli, finiscono in trappola. I banditi rubano i soldi e ordinano ai soldati di scavare le loro fosse. Intanto arriva Verdugo, apparentemente confermando le teorie di Diego. In realtà l’uomo è stato ingannato dal suo stesso servitore che tenta di ucciderlo. Zorro interviene e salva sia i soldati che Verdugo anche se i banditi riescono a fuggire.

GUEST STAR: Eduard Franz (Señor Gregorio Verdugo), Jolene Brand (Anna Maria Verdugo), Wolfe Barzell (Innkeeper), Joseph Conway (Francisco Palomares), Ken Lynch (Pablo)
AUTORE: Gene L. Coon
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1958-10-16

2x3 - Scambio di persona

Il Luogotenente Rafael Santos viene aggredito da un gruppo di malviventi durante il suo cammino verso Monterey. I banditi gli rubano l’uniforme e poi lo feriscono a morte. Anastacio, uno di loro, indossa la divisa e cavalca all’hacienda dei Verdugo dove Diego sta discutendo sulle modalità della consegna del denaro. Diego fa avere i soldi a Verdugo il quale parte per San Francisco con la figlia, Romero e Anastacio come scorta, mentre Diego e Bernardo ripartono per Los Angeles. Durante il viaggio i Verdugo scoprono che Anastacio è un impostore e vengono attaccati. Intanto Diego viene attratto da un bellissimo cavallo bianco che cavalca senza il padrone e seguendolo scopre il corpo del Luogotenente Santos che, in fin di vita, gli dice di essere stato assalito dai banditi. Zorro interviene giusto in tempo per salvare i Verdugo mentre Romero uccide Anastacio per non permettergli di fuggire. Zorro consiglia ai viaggiatori di tornare a Monterey e poi sparisce cavalcando nella notte.

GUEST STAR: Eduard Franz (Señor Gregorio Verdugo), Jolene Brand (Anna Maria Verdugo), Wolfe Barzell (Innkeeper), Carlos Romero (Romero Serrano), Michael Forrest (Anastacio), Ken Lynch (Pablo)
AUTORE: Robert Bloomfield
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1958-10-23

2x4 - Una scelta per Annamaria

Dopo il ritorno dei Verdugo, Anna Maria entra nella propria casa e scopre che il padre non c’è. Pablo, il loro ex servitore, le dice che l’uomo è stato fatto ostaggio e che verrà ucciso nel caso non vengano consegnati i soldi dell’investimento. Diego e Bernardo arrivano e Pablo scappa intimando il silenzio ad Anna Maria. Anche se la ragazza non vuole parlare, Diego capisce quanto accaduto e chiede al comandante locale di mandare delle guardie all’hacienda dei Verdugo. Questo rende furioso Romero che convince Anna Maria a far allontanare Diego. Una volta sola Anna Maria trova la cassa con dentro il denaro custodito dal padre e incarica il Sgt. Garcia di consegnarlo ai rapitori. Mentre il sergente viene sorpreso dai banditi, Zorro interviene, riprende il denaro e tenta di liberare Verdugo, ma i malviventi riescono a fuggire ancora una volta.

DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1958-10-30

2x5 - Rendezvous al tramonto

I rapitori fanno sapere ad Anna Maria, che se vuol avere la prova che il padre è vivo, deve recarsi in un luogo stabilito e senza le guardie, ma Diego la avverte che potrebbe essere una trappola. Nonostante ciò, Romero riesce a convincerla e così i due, accompagnati da Garcia e Reyes, vanno incontro ai banditi. Intanto arriva Don Alejandro che, dopo aver appreso quanto accaduto all’amico, vuole far intervenire la guardia militare, ma viene bloccato proprio da Verdugo, che è stato liberato mentre in cambio è stata presa in ostaggio Anna Maria. Alejandro riconosce Romero come il figlio criminale di un suo vecchio amico. Sentendosi scoperto Romero sfodera un coltello e intima a Verdugo di consegnargli il denaro. Proprio in questo momento arriva Zorro che ferma Romero e architetta un piano per liberare la ragazza. Travestito da monaco Zorro torna assieme a Romero all’accampamento dei banditi, ma questi rimangono sorpresi quando scoprono chi si nasconde sotto il saio. Romero viene ucciso da Pablo mentre Zorro, con l’aiuto di Garcia riesce a liberare Anna Maria. Con la banda di truffatori finalmente fuori combattimento Diego parte per Los Angeles, con il compito di consegnare una lettera d’amore di Anna Maria a Zorro.

DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1958-11-06

2x6 - Il nuovo ordine

Prima di tornare a Los Angeles, il Sgt. Garcia manda in collera Theresa, una venditrice di tamales, quando tenta di mettere in pratica il nuovo ordine del governatore. Luis Rico, infatti, ha deciso che tutti i venditori devono essere rimossi dalla piazza senza tener conto delle loro obiezioni, e Diego promette aiuto a Theresa che dimostra il suo apprezzamento mandando in collera il fidanzato, Joaquin Castenada. Quando Joaquin comincia a litigare con lei viene interrotto dal Capitan Briones, capo di un reparto dei soldati chiamati “Especials”. Gli Especials sono incaricati di far rispettare gli ordini di Rico e si prendono beffe di Garcia. Joaquin cerca di attaccare i soldati ma viene bloccato da Garcia, che impedisce al ragazzo di farsi uccidere. Briones arresta Theresa mentre Bernardo aiuta Joaquin a fuggire. Diego tenta di giungere ad un accordo con Rico, ma questi rimane fermo nella sua decisione. Diego paga la cauzione per liberare Theresa, ma Joaquin si fa arrestare dagli Especials. Briones intende usare il giovane come esempio per tutti gli altri peones e quindi lo vuole far frustare a morte. A questo punto Zorro interviene per liberare Joaquin portandolo sulle colline vicine per nascondersi.

DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1958-11-13

2x7 - Occhio per occhio

Joaquin e alcuni suoi seguaci cominciano una serie di attacchi contro gli Especials, che culminano con la sconfitta del Capitano Briones. I soldati emettono una condanna a morte per Joaquin e tentano di forzare Theresa a rivelare il nascondiglio del fidanzato. Theresa cerca aiuto in Diego che, assieme a Garcia, la protegge dagli altri soldati. La situazione peggiora quando uno degli uomini di Joaquin viene ucciso, come risposta il rivoltoso promette di uccidere due soldati. Briones la vede come un’opportunità per aumentare il suo potere e per liberarsi di due presenze irritanti come Garcia e Reyes. Rico ordina ai due soldati di perlustrare la città indossando la fascia bianca degli Especials, sperando che Joaquin scelga loro come vittime. Il piano sembra funzionare quando Joaquin si introduce furtivamente in città e vede gli insospettabili soldati. Zorro, che ha seguito Joaquin, si accorge che gli Especials sono tutti raggruppati all’interno della fortezza, pronti ad attaccare al primo rumore. Egli ferma Joaquin avvertendolo della trappola e spara due colpi in aria. Gli Especials corrono fuori per trovare la strada deserta eccetto i confusi Garcia e Reyes. Sfortunatamente Joaquin diffida di Zorro e delle sue intenzioni.

DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1958-11-20

2x8 - Zorro dalla parte dei Peones

Il Capitan Briones intensifica la sua campagna contro Joaquin ordinando di frustare un incolpevole peon per forzarlo a rivelare il nascondiglio del rivoltoso. Zorro usa la sua frusta per fermare Briones e libera il prigioniero. Poco dopo, il vero governatore ritorna e Rico spiega che le sue pesanti privazioni sono state imposte solamente per fare del posto una città felice. Rico convince il governatore ad offrire ai ribelli un’occasione per spiegare le loro motivazioni, progettando di uccidere Joaquin subito dopo aver parlato. Briones mette Theresa in prigione per forzare la resa di Joaquin. Diego interviene e si offre per cercare di convincere il fuorilegge ad arrendersi. Diego e Theresa hanno la meglio, ma quando Joaquin arriva nel pueblo i lancieri lo stanno aspettando. Proprio mentre i soldati stanno per uccidere Joaquin, Zorro interviene e lo porta in salvo. Rico e il capitano comunicano al governatore che Joaquin non si è attenuto ai patti così il furioso ufficiale ordina che il ribelle venga catturato vivo o morto.

DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1958-11-27

2x9 - L'imboscata

Joaquin, dopo aver scampato un grave pericolo, si convince che Diego voglia tentare di ingannarlo così, quando quest’ultimo e Bernardo cavalcano fino al suo accampamento per dargli spiegazioni, il ribelle li fa incatenare. Joaquin decide di uccidere il governatore il giorno seguente durante la sua visita ad un santuario locale. Quando tenta di mettere in atto il suo piano viene accidentalmente scoperto e catturato da Garcia. Il sergente porta Joaquin e Theresa da Rico il quale intende usarlo a vantaggio dei suoi piani di potere. Egli comanda a Briones di scortare Joaquin al santuario per uccidere il governatore e tiene in ostaggio Theresa per essere sicuro che il ragazzo mantenga la sua parola. Zorro ferma Joaquin giusto in tempo ed incatena il ribelle ed il governatore dando ad ognuno le chiavi delle catene dell’altro, dando la possibilità ai due di giungere ad un accordo. Successivamente Zorro corre a liberare Theresa e combatte contro Briones. Il governatore e Joaquin arrivano in suo aiuto, Rico tenta di scappare, ma viene ucciso da un colpo di pistola. Il governatore fa cadere tutte le accuse contro i ribelli ed ordina una giornata di festa per celebrare la fine della tirannia di Rico.

DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1958-12-04

2x10 - Un amico burlone

Anna Maria Verdugo ritorna a Monterey da San Francisco e diventa oggetto di attenzioni per Ricardo del Amo, un perenne burlone amico di Diego. Ricardo capisce che anche Diego è interessato alla ragazza e spera di vincere i favori di Anna Maria attraverso degli scherzi alle spese dell’amico. Diego viene arrestato da Garcia con l’accusa di aver rubato un cavallo, ma quando il Sergente gli riferisce che l’accusatore è un certo “Giulio Cesare” capisce di essere vittima di uno scherzo. Dopo questo ed altri episodi simili Garcia perde la fiducia in Ricardo così quando questi gli riferisce di aver sentito due banditi complottare il furto delle paghe dei soldati non gli crede e si reca a prendere i soldi assieme al Caporale Reyes. Fortunatamente anche Bernardo sente del complotto e avverte Diego che, nei panni di Zorro, salva Garcia e Reyes e cattura i banditi con l’inaspettato aiuto di Ricardo, il quale scopre di avere un altro rivale in amore quando Anna Maria chiede a Zorro di accompagnarla in città.

DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1958-12-11

2x11 - La cattura di Zorro

Ricardo chiede l’aiuto di Diego per ottenere i favori di Anna Maria in quanto Zorro è un avversario troppo forte per entrambi. Ricardo progetta di travestirsi da Zorro per andare a fare la corte a Milana, la cugina di Anna Maria, in modo da mandare la ragazza su tutte le furie. Diego vede il piano come un’occasione per far pagare a Ricardo per tutti i suoi scherzi così si mette d’accordo con Garcia per far accusare l’amico di tutti i crimini commessi da Zorro. Sfortunatamente il comandante, già in collera con Ricardo, non crede alla sua innocenza e lo vuole punire con la pena di morte. Zorro interviene per salvare l’amico, incide una “Z” sulla giacca del comandante e, prima di andarsene, forza Ricardo a farsi un bagno in una botte d’acqua punendolo per essersi spacciato per l’eroe mascherato

DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1958-12-18

2x12 - La sfida

Diego non si accorge del crescente rancore di Ricardo nei confronti di Zorro e peggiora le cose sostituendo una scatola di cioccolatini indirizzata ad Anna Maria con un pezzo di legno dove incide una “Z”. Quando Anna Maria apre la scatola e Ricardo vede la “Z” va su tutte le furie e decide di sfidare Zorro a duello. Diego rimane sorpreso quando vede che Ricardo è bravo con qualsiasi arma, ma è costretto ad accettare la sfida per difendere il proprio onore. Garcia vuole approfittare del duello per catturare Zorro così non perde mai di vista i due don, ma purtroppo un gruppo di banditi ha la stessa idea. I malviventi si nascondo fra le rovine, il luogo del duello, dove ben presto Zorro arriva. Dopo aver sconfitto Ricardo, Zorro si accorge di essere vittima di una trappola, ma con l’aiuto dell’amico riesce a fuggire.

DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1958-12-25

2x13 - L'ultimo rintocco

Ricardo deve tornare a San Francisco ma prima di partire crea degli altri problemi a Diego. Deciso a smascherare Zorro, va dal governatore per convincerlo ad offrire un’amnistia per il fuorilegge. Il governatore decide di concedere il perdono nel caso Zorro si fosse presentato per l’ora dell’Angelus togliendosi la maschera. Diego è combattuto fra i sentimenti per Anna Maria e la necessità di mantenere la sua identità segreta per continuare ad aiutare i più deboli. Alla fine, spinto anche dal padre, che ha scoperto la duplice vita del figlio, decide di rimanere un fuorilegge. Dopo l'ora dell'Angelus, mentre la piazza si fa man mano deserta e Ricardo rimane vittima di un suo stesso scherzo, Zorro cavalca in città, prende Anna Maria e le spiega brevemente le sue ragioni per poi andarsene inseguito dai lancieri.

DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1959-01-01

2x14 - Il fuggitivo

Due giovani servi che vogliono sposarsi devono ottenere il consenso per il matrimonio da parte dei rispettivi padroni, ma mentre Buena, che lavora per i De La Vega, è libera, Romaldo, il suo fidanzato, non è altrettanto fortunato. Infatti Lazaro, il capo vaquero di Don Tomas, geloso di Romaldo, convince il proprio padrone a non lasciare il permesso di sposarsi al giovane. Romaldo è costretto a fuggire per poter stare con Buena, ma così facendo peggiora solamente la situazione. Diego cerca di aiutare la giovane coppia parlando con Don Tomas che però rifiuta di ascoltare le spiegazioni di Romaldo per la sua fuga e gli ordina di rimanere al ranch come punizione per un tempo indeterminato. Lazaro minaccia ancora una volta Romaldo ed il giovane scappa di nuovo. Lazaro con una trappola cattura Buena e la rinchiude nel ranch di Yorba. Don Tomas interviene, ma il vaquero, ormai fuori di sé per l’ira, minaccia lui e la ragazza con un coltello. Zorro interviene e, dopo un lungo inseguimento, cattura Lazaro, riporta il vaquero da Don Tomas e lo convince dell’onestà e buona fede di Romaldo che ottiene il consenso per il matrimonio.

DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1959-01-08

2x15 - Il forziere di ferro

E’ giunto il momento di mandare i soldi raccolti con le tasse al governatore e Garcia studia un piano per evitare ogni tentativo di rubare il denaro durante il lungo viaggio. Ordina al fabbro della città di costruire un enorme forziere che richiede una chiave speciale per essere aperto. Il denaro viene riposto nel forziere e la chiave viene mandata al governatore separatamente. Due uomini, Nava e Crispin, vengono a conoscenza del piano e tentano di duplicare la chiave per poter rubare il denaro. Essi ottengono l’appoggio di Moneta, una barista, che ha il compito di illudere il giovane figlio del fabbro per poi costringerlo a costruire il duplicato della chiave. Il piano fallisce quando Garcia, durante il discorso precedente la spedizione del denaro, chiude inavvertitamente il lucchetto lasciando aperto il forziere. Il fabbro costruisce una seconda chiave che Nava e Crispin tentano di rubae, ma Bernardo, accortosi delle loro intenzioni, la fonde. I due malviventi allora attaccano i pochi soldati che fanno da scorta al denaro e rapiscono il fabbro e il figlio per poter aprire il forziere. Zorro, che ha seguito Nava e Crispin, interviene e salva padre e figlio dai banditi

DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1959-01-15

2x16 - Un ospite scomodo

Lo zio di Diego, Estevan de la Cruz, arriva a Los Angeles per una visita a sorpresa ai De La Vega. Egli pretende che venga organizzata una festa per accoglierlo e Don Alejandro, nonostante non goda di ottimi rapporti con Estevan e la famiglia della moglie in generale, lo accontenta convinto anche da Diego sulla breve durata della sua visita. Durante la festa Estevan mostra delle pietre false agli amici dei De La Vega dicendo di averle acquistate in Spagna e Diego realizza che ciò avrebbe potuto causare molta vergogna alla sua famiglia e quindi, per prevenire questo, ordina a Bernardo di rubare i gioielli, ma Esevan si rivela più abile del servitore. Zorro interviene ma quando entra nella stanza dello zio le pietre sono già state rubate. L’eroe mascherato insegue i banditi, li consegna al Sergente Garcia e si tiene i gioielli falsi. Nonostante questa esperienza lo zio Estevan dichiara di apprezzare Los Angeles e di voler prolungare la sua permanenza nell’hacienda De La Vega.

DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1959-01-22

2x17 - Tornado è sparito

Los Angeles si sta preparando per l’annuale corsa di cavalli e ad Estevan piacerebbe molto vincere il primo premio anche se il suo cavallo non è adatto per la gara. Tutto cambia però quando trova Tornado, nel frattempo fuggito dal suo nascondiglio. Nonostante una vasta ricerca Diego e Bernardo non riescono a ritrovare l’animale così quando Estevan dichiara di voler partecipare alla gara perché sicuro di vincere si insospettiscono. Estevan mostra il cavallo al Sergente Garcia e al Caporale Reyes, suoi soci d’affari, che immediatamente riconoscono l’animale. Garcia spiega ad Estevan che il cavallo da lui trovato è quello di Zorro e vedono in questo la possibilità di guadagnare altri soldi usando Tornado come esca per catturare il famoso fuorilegge. Zorro sospetta della trappola e così entra di nascosto nella stalla, sorprende lo zio e i due soldati e scappa nella notte in sella a Tornado.

DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1959-01-29

2x18 - Tempi duri per i cacciatori di dote

Ancora sperando di diventare ricco durante la sua visita a Los Angeles, Estevan mostra crescente interesse in una giovane donna di buona famiglia. Don Alejandro accusa Estevan di corteggiare Margarita solamente per i suoi soldi e lo invita a lasciar perdere, ma la minaccia non ha alcun effetto e così Diego è costretto a vestire i panni di Zorro per ostacolare i piani dello zio. Invece di scoraggiare l’uomo però, Diego non fa altro che rendere Estevan furioso nei confronti di Zorro che, con l’aiuto di Garcia e Reyes, organizza un piano per catturare il fuorilegge. Il Caporale Reyes viene vestito da donna e portato in carrozza con Estevan in una simulata passeggiata romantica mentre Garcia li segue senza farsi vedere e pronto ad intervenire. Quando Zorro arriva e invita “Margarita” a scendere dalla carrozza rimane notevolmente sorpreso di ritrovare Reyes al posto della donna, ma riesce comunque ad avere la meglio sui tre che finiscono a bagno nel vicino lago.

DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1959-02-05

2x19 - La leggenda di Zorro

Estevan non ha perso le speranze nei confronti di Margarita nonostante gli ostacoli posti da Zorro. Don Alejandro cerca di spiegare al cognato che, se avesse dimostrato delle intenzioni onorabili verso la giovane donna, Zorro avrebbe smesso la sua opposizione, perciò gli offre un pezzo di terreno per cominciare a costruire la sua hacienda. Estevan non è allettato dall’idea di dover lavorare la terra ed annuncia il suo ritorno in Spagna. In verità vuole solo confondere le idee per impedire che gli altri interferiscano nei suoi piani, ed invita Margherita ad abbandonare la città con lui per recarsi alla missione e celebrare il matrimonio. Zorro interviene nuovamente, prende il posto di Estevan sulla carrozza e la guida fino alla missione lasciando lo zio correre dietro il carro nel tentativo di fermarli. Durante il tragitto Zorro informa Margarita sulle vere intenzioni di Estevan così, quando questo riesce a raggiungerli, la donna all’inizio sembra convinta sul matrimonio, ma poi spiega all’uomo che sposandolo avrebbe perso tutto il suo denaro. Dopo questo Estevan abbandona immediatamente l’idea del matrimonio e, con molta classe, riparte per la Spagna dicendo di dover andare a combattere per il re.

AUTORE: Lowell S. Hawley
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1959-02-12

2x20 - Il fuoco della vendetta

Los Angeles soffre di siccità, la temperatura è in continuo aumento e gli animali muoiono per la mancanza di acqua. La maggior parte dei proprietari terrieri aiutano i loro vicini più poveri permettendo loro di accedere alle poche fonti d’acqua ancora disponibili. Don Hilario è un eccezione alla regola in quanto decide di tenere per sé tutte le fonti a sua disposizione per paura di perdere il proprio bestiame. Il suo vicino, Miguel Roverto, un povero contadino, comincia a rubare l’acqua per tentare di salvare le sue piante di arancio. I fratelli Alviso, che lavorano per Hilario, sorprendono Roverto durante il furto e lo intimano a non tornare. Successivamente la casa di Roverto viene incendiata e il contadino rivendica i suoi diritti contro Hilario. Quando anche la casa di Hilario brucia i sospetti cadono subito sul povero vicino. Dopo un’ispezione viene ritrovato il corpo di Hilario con accanto la pistola di Roverto. Zorro sa che il contadino è innocente e organizza una trappola per i veri criminali. La trappola funziona e i due fratelli Alviso vengono catturati mentre Roverto riacquista la libertà. Alla fine scoppia un improvviso acquazzone che pone fine al periodo di siccità.

GUEST STAR: Robert Vaughn
AUTORE: Lowell S. Hawley
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1959-02-19

2x21 - Il padre scomparso

Un mistero nasce a Los Angeles quando una giovane ragazza arriva nel pueblo chiedendo la strada verso un ranch che nessuno ha mai sentito nominare. Anita Cabrillo è giunta in città per far visita al padre, che non ha mai visto da quando è nata. La giovane attira un piccolo gruppo di persone quando comincia a chiedere informazioni su Don Cabrillo, che è sconosciuto, e Diego le offre ospitalità presso la sua casa finché il mistero non viene risolto. Una volta giunta all’hacienda De La Vega, Anita si mette a urlare dicendo a Diego e Alejandro che qualcuno ha tentato di entrare nella sua camera. Alejandro non crede molto alla ragazza, ma Diego sente che qualcuno potrebbe farle del male per una ragione ancora sconosciuta. L’intrigo si infittisce quando Anita scappa durante la notte e si dirige verso le colline. Zorro la insegue e sente una voce che intima alla ragazza di tornare in Spagna. Credendo la giovane in grave pericolo Zorro accorre per salvarla, ma in realtà la spinge in una trappola. Grazie alla velocità di Tornado, Zorro riesce a salvare Anita e a riportarla all’hacienda.

AUTORE: Bob Wehling
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1959-02-26

2x22 - Zorro e la fanciulla dalla fervida immaginazione

Anita spera ancora di trovare il padre, ma il Sergente Garcia pensa che sia una bugiarda e la vuole rimandare in Spagna. Solo Diego le crede e le dice di fornire tutte le prove che ha sull’esistenza di Don Cabrillo. La ragazza dice di avere un pacchetto di lettere mandate dal padre, ma quando Diego chiede di vederle Anita scopre che anche queste sono scomparse. Alejandro continua ad avere dei dubbi, tanto più quando la ragazza afferma che il ladro potrebbe essere Rafael Gonzales, un cocchiere conosciuto da molti anni e di provata buona fede, e decide di organizzare il ritorno in Spagna della giovane. Anita chiede a Ruiz, un giovane servitore dei De La Vega, di scortarla alla missione per potersi nascondere e non essere costretta a ritornare in Spagna, offrendo in cambio dell’oro. L’uomo accetta, ma si fa accompagnare anche da un altro complice con l’intento di derubare e uccidere la ragazza. Zorro interviene per l'ennesima volta a salvare Anita che però è ancora più determinata a ritrovare il padre scomparso

AUTORE: Lowell S. Hawley
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1959-03-05

2x23 - La spilla

Don Alejandro rimane fermo nella sua decisione di rimandare in Spagna Anita e le dice di preparare i bagagli. Gonzales arriva per accompagnarla alla nave, ma quando la ragazza sta per salire in carrozza Alejandro la ferma perché si accorge che la spilla indossata da Anita è la stessa che lui aveva donato qualche tempo fa alla missione come atto di carità. A questo punto cambia opinione e permette alla giovane di restare pensando di poter rintracciare a chi è stata venduta la spilla attraverso i registri della missione. Intanto Ruiz e il suo complice tentano di nuovo di rubare l’oro di Anita rapendo il padre e chiedendo alla ragazza il riscatto. Gonzales ammette di essere il padre di Anita e di averla mandata in Spagna per ricevere una buona educazione. Non voleva rivelare la propria identità per paura di deluderla, non essendo il ricco proprietario terriero che la ragazza si aspettava. Quando ormai i due sembrano prossimi alla morte, Ruiz e Guerriero vengono sorpresi da Zorro che riesce a salvare padre e figlia. Il giorno dopo Gonzales ed Anita tornano insieme in Spagna felici di essersi ritrovati.

AUTORE: Bob Wehling
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1959-03-12

2x24 - Un americano a Los Angeles

Quando uno spensierato montanaro, Joe Crane, arriva nel pueblo, viene minacciato di essere arrestato per trovarsi sul suolo spagnolo senza permesso. Il Sergente Garcia lo invita a lasciare la città, ma cambia idea quando il buon uomo gli offre da bere alla taverna. I guai non sono finiti per Crane infatti, baciando una barista in maniera rude, scatena l’ira di Don Carlos Fernandez che lo sfida. Dopo uno scontro Crane ha la meglio sul suo avversario. Don Carlos va su tutte le furie e così Garcia è costretto ad arrestare il montanaro per evitargli guai peggiori. Diego è sicuro che il ricco signore, per difendere il proprio onore, avrebbe tentato di uccidere Crane perciò la notte veste i panni di Zorro e libera l'uomo appena prima dell’arrivo di Don Carlos che però non si rassegna ed è deciso più che mai ad ottenere la sua vendetta.

AUTORE: N.B. Stone, Jr
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1959-03-19

2x25 - Zorro in soccorso del vecchio Joe

Pensando di essere al sicuro sulle colline, il fuggitivo Joe Crane invece di tornare sui monti si reca nel pueblo sperando di recuperare le pelli che gli erano state prese durante l’arresto. Inoltre vuole vedere Carlotta, la barista che accidentalmente ha fatto partire la disputa tra il montanaro e Don Carlos. Determinato ad uccidere Crane, Fernandez e il suo servitore Hernando usano un cane lupo di nome Lobo. Essi portano il cane nel pueblo, con l’intenzione di usare il fucile di Crane, rimasto alla locanda, per dare a Lobo un odore da seguire, ma quando Diego capisce il piano e lascia le proprie impronte sul fucile in modo da disorientare l'olfatto dell'animale. Crane tende una trappola per catturare il cane e con l’aiuto di Zorro, riesce a fuggire ancora una volta. Prima di andarsene Crane ruba un altro bacio a Carlotta facendo di nuovo infuriare Don Carlos.

AUTORE: N.B. Stone, Jr
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1959-03-26

2x26 - Joe Crane braccato

Don Carlos decide di far uscire Joe Crane allo scoperto acquistando le pelli del montanaro ben sapendo che l’uomo avrebbe fatto di tutto per riaverle. Diego tenta di mettere fine alla disputa cercando di acquistare le pelli, ma Fernandez rifiuta. Quando Crane viene a sapere il fatto si reca subito all’hacienda di Don Carlos per rivendicare la sua proprietà ignaro della trappola organizzata per ucciderlo. Zorro, che sospetta il pericolo, interviene ancora una volta bloccando appena in tempo gli uomini di Fernandez. Hernando libera Lobo e lo incita ad attaccare il montanaro che però riesce a conquistare la simpatia del cane. L’episodio finisce con Crane che torna alle montagne con le sue pelli e con il suo asino e Lobo come compagni di viaggio.

AUTORE: N.B. Stone, Jr
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1959-04-02

2x27 - L'emissario del Re

Nasce un altro problema per Zorro quando un arrogante straniero arriva nel pueblo e domanda aiuto a Don Alejandro. Felipe Basilio è stato mandato dal governo spagnolo per raccogliere le tasse presso i cittadini locali per aiutare ad incrementare le finanze della corona, ma comincia subito col piede sbagliato interrompendo la festa di compleanno del Sergente Garcia e mandando in frantumi il suo regalo (pinata). Basilio, inoltre, manda in collera gli abitanti di Los Angeles obbligandoli ad acquistare la libertà per non essere considerati schiavi e il Capitan Mendoza viene incaricato di far rispettare i suoi ordini. I nuovi arrivati cercano di forzare Alejandro a persuadere i peones, ma questi ricorrono alla forza quando la tassa raggiunge livelli inaccettabili e comincia a fare le prime vittime. Una di queste persone è un locandiere, al quale vengono chiesti 250 pesos. Basilio è attratto da Moneta, la figlia di un ricco proprietario terriero, e momentaneamente le tasse vengono sospese. Garcia scatena l’ira di Basilio quando entra furtivamente nella taverna per riprendere la sua pinata, e i visitatori decidono di utilizzare l’episodio come esempio per tutti legando il sergente alle porte della città. Zorro vendica questa umiliazione obbligando Basilio a liberare Garcia e legandolo al posto del soldato.

AUTORE: Robert Bloomfield
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1959-04-09

2x28 - Il tesoro del Re

Basilio comincia ad apprezzare la vita di Los Angeles a parte le interferenze di Zorro ed è sorpreso di come i proprietari terrieri abbiano contribuito per aiutare il governo spagnolo il più possibile. Egli e il Capitan Mendoza, infatti, hanno riempito tre casse piene d’oro. Mendoza suggerisce di rubare parte del bottino, ma Basilio ha un’altra idea. I due fanno costruire delle casse piene di esplosivo e con un congegno per farle saltare in aria. In questo modo la nave diretta in Spagna con il presunto carico di oro sarebbe esplosa e affondata e nessuno avrebbe incolpato i due uomini di furto. Il giorno dopo le casse vengono caricate in un carro per essere trasportate al porto e Zorro segue la spedizione, messo in allarme da Bernardo. L’eroe mascherato fa appena in tempo a salvare l’autista della carrozza prima dell’esplosione, ma quando Basilio e Mandoza aprono i bauli per gustarsi la loro vittoria hanno un amara sorpresa: le casse sono piene di sassi e portano tutte una “Z” come marchio.

AUTORE: Maury Hill
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1959-04-16

2x29 - Smascherare il tiranno

Nonostante Basilio non sia riuscito a tenere l’oro per sé pianifica di rimanere lo stesso a Los Angeles e di condurre una vita da signore. Decide di fare ciò in maniera da poter conquistare anche Moneta Esperon, la bella figlia di un ricco possidente. Basilio dice a Garcia che esiste una legge che impedisce ai cittadini spagnoli di acquistare oggetti provenienti da altri paesi e lo informa, inoltre, della possibilità di lasciare la vita militare, dopo parecchi anni di servizio, e di diventare un Don rispettabile grazie alle concessioni dello stato. Garcia si reca nell’hacienda di Don Esperon con Basilio e qui viene costretto a identificare alcuni oggetti di provenienza straniera. Il sergente comincia a capire le vere intenzioni di Basilio, ma viene minacciato di morte e per questo continua a reggere il gioco nonostante anche Zorro cerchi di metterlo alle strette per liberare il padre di Moneta. Durante il processo Garcia decide di parlare in favore di Don Esperon e Zorro interviene svergognando pubblicamente Basilio, colpevole di portare abiti di provenienza straniera. A questo punto l’uomo è costretto ad ammettere l’innocenza di Don Esperon per non essere considerato colpevole a sua volta.

DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1959-04-23

2x30 - Un'esca per Zorro

Umiliato da Zorro, Basilio decide di vendicarsi arrestando il Sergente Garcia e sollevandolo in aria alle porte dell’entrata al cuartel. Una grossa insegna sfida Zorro a salvare Garcia, ma Diego sa che questa è solo l’ennesima trappola organizzata da Basilio. Quando scende la notte sia Zorro che Bernardo cercano di confondere i lancieri per attirarli fuori città. Bernardo si fa seguire da Basilio fuori dal suo ufficio, ma il vero fuorilegge usa la corda per catturare l’uomo ed lo appende al posto di Garcia. I lancieri tornano a liberare Basilio ed egli corre all’hacienda De La Vega per arrestare Bernardo. Basilio scopre accidentalmente il passaggio segreto e sorprende Diego colpendolo alla testa. Avendo così risolto il mistero della vera identità di Zorro, Basilio decide di festeggiare indossandone il mantello e la maschera neri. Quando Mandoza vede l’uomo corrergli incontro gli spara, credendolo il vero Zorro. Il Capitano viene arrestato per aver ucciso Basilio mentre il segreto di Zorro rimane al sicuro.

AUTORE: Robert Bloomfield
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1959-04-30

2x31 - Una questione d'onore

Pedro Avila, un uomo recentemente arrivato in città, vive con i soldi guadagnati facendo scommesse sulla propria abilità con la spada. Non contento delle entrate Avila tenta di convincere Diego a sfidarlo per una buona somma ma questi rifiuta, consapevole del pericolo che ciò potrebbe causare alla sua identità segreta. Avila ed il suo amico Tony Pineta decidono allora di istigare la reazione di Don Alejandro, noto per il suo carattere più impulsivo, sperando di costringere il figlio a pagare una forte somma per salvare il proprio onore. La trappola funziona e Diego viene sfidato a duello. Il Sergente Garcia cerca di aiutare l’amico e, con una scusa, lo colpisce alla testa e lo imprigiona per non farlo andare incontro a morte certa. All’ora del duello Diego non si è ancora fatto vivo così Don Alejandro, per difendere l’onore della famiglia, si batte al suo posto, ma Avila è uno spadaccino troppo abile per lui. Una volta liberato Diego si veste subito da Zorro e corre a battersi con Avila. Ben presto l’eroe mascherato ha la meglio ed Avila viene invitato a non farsi più rivedere per non assaggiare nuovamente la spada della giustizia.

AUTORE: Lewis R. Foster
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1959-05-07

2x32 - Una città in quarantena

Il Sergente Garcia, di ritorno da un viaggio con Padre Simeon a San Diego, è sorpreso di vedere che quasi tutti a Los Angeles hanno contratto il morbillo. Il dottore ha disposto la quarantena della città e ha ordinato a ognuno di rimanere a casa propria. Anche i soldati non possono abbandonare il cuartel. Padre Simeon ha portato un grosso calice d’oro per usarlo nelle missioni e vuole che tutto il popolo ne venga al corrente. Egli chiede a Diego di accompagnarlo nel pueblo per mostrare alla gente il simbolo religioso. Diego, che ha già passato il morbillo, accetta di aiutare il frate. Per il servitore di Padre Simeon, Carlos, un ex criminale, il calice è una tentazione troppo forte. Egli chiude il padrone in un armadio e se ne va mettendo il segnale di quarantena fuori dalla porta. Fortunatamente Diego, passato per una visita, si accorge che qualcosa non va e trova il frate imbavagliato dentro l’armadio. Dopo aver appreso l’accaduto Zorro cavalca alla ricerca di Carlos e lo ferma prima che questi possa fondere il calice in oro. L’uomo, convinto da Zorro, torna in città pentito del proprio gesto e convince il Padre a dargli un’altra possibilità.

DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1959-05-14

2x33 - Tradimento

Il governatore della California viene attaccato durante la visita a Los Angeles con sua figlia, ma fortunatamente riesce a salvarsi. Viene ricoverato nell’hacienda De La Vega dove però è impossibilitato a compiere il proprio lavoro per parecchi giorni. Il suo aiutante, Capitan Arrellanos, dice a Diego di sospettare che dietro tale attacco ci siano i Rebatos, un gruppo di uomini con la volontà di rompere i rapporti con il governo spagnolo. Arrellanos prende il comando fino alla completa guarigione del governatore e mette molti soldati di guardia attorno all’hacienda. Alcuni giorni dopo uno straniero misterioso riferisce al capitano che se il governatore fosse morto in un attentato sarebbe diventato legittimamente il nuovo capo della California. Arrellanos cede alla tentazione e ordina di rimuovere le guardie. Diego e Bernardo si insospettiscono così Zorro entra in azione e Bernardo usa i passaggi segreti per spiare le mosse del capitano. Questa precauzione da i suoi frutti, infatti, Bernardo riesce a fermare un killer appena in tempo. Il malvivente cade a terra privo di sensi e Zorro lo mette al posto del capo della California. Poco più tardi arrivano altri due killer che Zorro tenta invano di fermare. Uno dei due pianta il coltello nel corpo del finto governatore, ma solo il giorno più tardi scopre che l’uomo ucciso non è altri che un suo complice.

AUTORE: Lowell S. Hawley
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1959-05-21

2x34 - Un brindisi per Bernardo

Capitan Arellanos rifiuta di aiutare i Rebatos nei loro attentati al governatore, scegliendo un altro piano per raggiungere il comando del governo. Egli chiede a Leonar, la figlia del governatore, di dichiarare il padre troppo malato per continuare il proprio compito. Furiosa per tale richiesta, Leonar rifiuta di cooperare e riferisce al padre l’accaduto. Il governatore intende far sostituire Arrellanos così il soldato accetta l’offerta dei ribelli. Un agente dei Rebatos gli procura una bottiglia di vino drogata per eliminare le guardie, cioè il Sergente Garcia e il Caporale Reyes. Ben presto i due perdono i sensi a causa del vino e Diego, vedendo di nuovo il governatore in pericolo, veste i panni di Zorro e ferma il Capitano e altri due complici appena in tempo. Dopo l’accaduto però il governatore non crede ancora che il suo aiutante possa essere un assassino quindi la sua vita rimane in pericolo.

AUTORE: Lowell S. Hawley
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1959-05-28

2x35 - Un ballo in maschera

Il Capitan Arrellanos continua ad avere contatti con i ribelli e da l’incarico a Carmelo, un uomo recentemente arrivato nel pueblo, di uccidere il governatore. Diego e Bernardo sentono del piano, ma non intervengono subito sperando di scoprire l’identità del cospiratore. Il governatore intanto inizia a ristabilirsi e propone a Don Alejandro di dare una festa per celebrare la sua salute ritrovata. Arrellanos convince Leonar ad organizzare una festa in maschera e la ragazza accetta, ignara del piano del capitano di mascherare Carmelo per poter agire indisturbato. Diego si maschera da Zorro e riesce a fermare ancora una volta l’assasino. Il Sergente Garcia in un primo tempo non crede che si tratti del vero fuorilegge, ma semplicemente di un partecipante alla festa. Quando si accorge della realtà è troppo tardi e Zorro è già fuggito nella notte.

AUTORE: Bob Wehling
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1959-06-04

2x36 - Sogni d'oro Governatore

Il governatore in via di guarigione comincia ad essere irritato del fatto di essere confinato alla casa dei De La Vega e sembra che l’unica cosa in grado di calmarlo sia la musica di un carillon. Non appena questo comincia la melodia, infatti, l’uomo cade addormentato. Sapendo che i Rebatos avrebbero tentato un nuovo attacco Diego usa il carillon per addormentare il governatore mentre Bernardo lo nasconde in uno dei passaggi segreti. Il capitano e cinque ribelli arrivano all’hacienda e dichiarano apertamente il loro intento di uccidere il capo della California. I malviventi rapiscono Leonar, ma non riescono a trovare il nascondiglio del governatore. Zorro li elimina uno a uno sorprendendoli attraverso i passaggi segreti. L’ultimo è il capitano che ingaggia con Zorro un duello e muore. La musica del carillon finisce e il governatore si sveglia vedendo gli uomini che volevano ucciderlo legati con una grande “Z” incisa sul muro.

AUTORE: Bob Wehling
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1959-06-11

2x37 - La cartomante

Don Sebastian, un amico dei De La Vega, è impaziente per l’arrivo di una diligenza da Monterey in quanto porta con sé molto oro ed ha fretta di ripartire per paura di essere derubato. Durante l’attesa nella taverna con Diego, compie l’errore di parlare del prezioso carico e viene sentito da tre intrattenitori disonesti. Diego chiede al Sergente Garcia di portare l’oro al sicuro nel cuartel non immaginando di dare, in questo modo, un’opportunità in più ai ladri. Lupita, una della banda, finge di essere una cartomante e guadagna la fiducia di Garcia dicendo di sapere che l’uomo è in possesso di una grossa somma di denaro e che qualcuno di sua fiducia avrebbe tentato di tradirlo. Quando Diego si reca per fargli visita il sergente si rifiuta di vederlo e questo comportamento mette in allarme il giovane don. Intanto Lupita e i suoi complici entrano nel cuartel, sorprendendo Garcia e lo costingono ad aprire lo scrigno con l’oro. La fuga dei furfanti è bloccata da Zorro che rinchiude i malviventi in cella prima di sparire misteriosamente come al solito.

AUTORE: Robert Bloomfield
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1959-06-18

2x38 - Il mistero del ragazzo cinese

Un ragazzo cinese scappa da una nave a San Pedro e tenta di nascondersi a Los Angeles, ma viene scoperto da Tomas Gregorio nel proprio carro e viene arrestato come ladro. Il giovane è incapace di chiedere aiuto a causa della sua lingua che nessuno riesce a capire e, come ultima speranza, scrive un messaggio su un foglio e lo consegna a Diego. Non conoscendo il cinese Diego manda il messaggio a Padre Ignacio per tradurlo, ma prima che il frate abbia il tempo di rispondere un marinaio convince Garcia che il ragazzo non è altri che un assassino e si fa consegnare il prigioniero per riportarlo a San Pedro. Padre Ignacio fa sapere a Diego che il giovane è un membro della famiglia reale cinese e così Zorro interviene prontamente per fermare il disonesto marinaio e liberare il ragazzo che finalmente torna sano e salvo in Cina.

DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1959-06-25

2x39 - Che sfortuna la fortuna!

Celesta Villagrana e il suo servo, Montez, si trovano sulla via di Los Angeles quando compare un gruppo di malviventi che rubano tutti i loro gioielli. I ladri legano i malcapitati e scappano lasciando Celesta a terra priva di sensi. Bernardo, durante una cavalcata, vede una delle pietre preziose a terra. Mentre si ferma per raccoglierla Celesta rinviene e vedendolo comincia a gridare al ladro. Quando arriva il Sergente Garcia la donna accusa Bernardo e, non avendo prove contrarie, è costretto ad arrestare il servitore muto. Diego è sicuro dell’innocenza dell’amico e si accorge di un segno di intesa tra Montez e il Señor Lopez. Zorro confronta le versioni dei due uomini attraverso un interrogatorio nella taverna e li accusa di essere i veri ladri della signora Villagrana. Per dimostrare ciò apre uno squarcio sulla giacca di Lopez con la spada e tutti i gioielli cadono a terra, provando l’innocenza di Bernardo.

AUTORE: Lowell S. Hawley, Bob Wehling
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 1959-07-02