2013

L'attacco dei Giganti

/ 20137.866 voti
L'attacco dei Giganti

Quando sono più di cento anni che non si verifica l'avvistamento di un gigante, Elen e sua sorella adottiva Mikasa sono testimoni della distruzione delle mura della città da parte di un gigante estremamente alto apparso dal nulla. Mentre i quelli più piccoli invadono la città, i due giovani vedono con orrore la loro madre mangiata viva. Allora Eren giura di uccidere ogni singolo gigante e vendicare l'intera umanità.Diverse centinaia di anni fa, gli esseri umani sono stati quasi sterminati dai giganti. Si racconta che i giganti fossero di statura diversa, non avessero intelligenza e divorassero gli esseri umani non perché li considerassero una fonte di cibo ma per il solo piacere di farlo. Una piccola percentuale della razza umana è però sopravvissuta asserragliandosi in una città protetta da mura altissime, più alte anche del più grande dei giganti.Diverse centinaia di anni fa, gli esseri umani sono stati quasi sterminati dai giganti. Si racconta che i giganti fossero di statura diversa, non avessero intelligenza e divorassero gli esseri umani non perché li considerassero una fonte di cibo ma per il solo piacere di farlo. Una piccola percentuale della razza umana è però sopravvissuta asserragliandosi in una città protetta da mura altissime, più alte anche del più grDiverse centinaia di anni fa, gli esseri umani sono stati quasi sterminati dai giganti. Si racconta che i giganti fossero di statura diversa, non avessero intelligenza e divorassero gli esseri umani non perché li considerassero una fonte di cibo ma per il solo piacere di farlo. Una piccola percentuale della razza umana è però sopravvissuta asserragliandosi in una città protetta da mura altissime, più alte anche del più grande dei giganti.ande dei giganti.

Attori principali: Yui Ishikawa, Yūki Kaji, Marina Inoue, Saki Fujita, Hiroshi Kamiya, Shiori Mikami, Yū Kobayashi, Hiro Shimono, Ryōta Ōsaka, Kishō Taniyama, Tomohisa Hashizume, Yoshimasa Hosoya, Yuu Shimamura, Keiji Fujiwara, Daisuke Ono, Takehito Koyasu
Genere: Azione, Animazione, Drama, Fantasy
Network: MBS

Finalmente / 4 febbraio 2018 in L'attacco dei Giganti

Era da tempo che non mi capitava una serie che mi appassionasse così tanto. Prima stagione e seconda stagione sono di alto livello, attendo la terza per capire come continuerà la storia (e se manterrà il livello). Il concept è simile a The Walking Dead, le morti e i cambi di rotta improvvisi sono alla Game of Thrones, e non mancano misteri e scene... continua a leggere »

Una storia epica / 30 settembre 2013 in L'attacco dei Giganti

L'attacco dei giganti, tratto dall'omonimo manga di Hajime Isayama, è ormai etichettata come la serie anime del 2013 (almeno per ora). E' impressionante il successo che ha ottenuto nel giro di pochissimi mesi: gadget, magliette, costumi, perfino un videogioco per 3DS in cantiere. Questa serie ha ottenuto numerosi pareri contrastanti. C'è chi la osanna,... continua a leggere »

inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.

Stagione 1

1x1 - Per voi, 2000 anni da ora

L'umanità è vissuta all'interno di imponenti mura difensive al riparo dagli attacchi dei Giganti, creature antropomorfe che si cibano di umani, per oltre un secolo. Il giovane Eren Jaeger desidera tuttavia conoscere il mondo esterno e intende arruolarsi nel Corpo di Ricerca, l'unico ordine militare che si avventura all'esterno delle mura per combattere i giganti. La madre Carla e la sorella adottiva Mikasa Ackermann cercano invano di dissuaderlo, mentre il padre Grisha è colpito dalla sua determinazione anche dopo aver assistito al rientro di una pattuglia che aveva subito notevoli perdite. Dopo che Eren e Mikasa salvano il loro amico Armin Arelet dalle prepotenze di alcuni bulli, oltre le mura appare un gigante enorme che con un calcio crea una breccia nella muraglia esterna, permettendo agli altri suoi simili di penetrare nella città di Shiganshina. Mentre gli abitanti si danno alla fuga, Eren e Mikasa si precipitano a casa per salvare la madre che è rimasta intrappolata sotto a un cumulo di macerie scagliate dal muro. Nonostante la donna li supplichi di lasciarla indietro e di salvarsi, i bambini si rifiutano di allontanarsi, e solo l'intervento dell'amico di famiglia Hannes del Corpo di Guarnigione fa si che vengano portati in salvo. I due, mentre sono condotti via, devono però assistere con orrore alla morte della madre per mano di un gigante.

AUTORE: Yasuko Kobayashi
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 2013-04-06

1x2 - Quel giorno

Hannes si scusa con Eren per non aver salvato la madre, affermando che era terrorizzato all'idea di affrontare i giganti. Mentre gli abitanti di Shiganshina fuggono verso il livello interno del Wall Maria, i soldati cercano di limitare l'avanzata dei giganti in città. Temendo però di non riuscire a rallentarli e di perdere il primo livello, la guardia decide di chiudere le porte. Il tentativo è però vano, perché esse vengono sfondate da un secondo esemplare atipico: un gigante corazzato. Gli sfollati ripiegano dunque sul Wall Rose, ma l'anno successivo, a causa della riduzione di area coltivabile e la conseguente penuria di cibo, il governo ordina loro di lavorare nei campi o arruolarsi per riguadagnare il Wall Maria. La campagna ha un esito disastroso e si conclude con la morte di un quinto della popolazione umana, incluso il nonno di Armin. Rimasto senza più casa né famiglia, ma con solo l'odio per i giganti nel cuore, Eren decide di arruolarsi nell'esercito, decisione intrapresa anche dagli altri due amici.

AUTORE: Yasuko Kobayashi
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 2013-04-13

1x3 - Una luce opaca tra la disperazione

L'istruttore Keith Shadis si rivela un comandante duro e severo e ispeziona le nuove reclute insultandole e intimidendole, per farli distaccare dal loro passato e proiettarli nel divenire perfetti soldati. Quando iniziano a fare pratica con l'Attrezzatura per effettuare il Movimento Tridimensionale, Eren ha difficoltà a rimanere in equilibrio a mezz'aria e si rivolge per aiuto ai più abili Reiner Brown e Berthold Hoover. I tre, insieme ad Armin, si dirigono nottetempo presso un lago vicino, dove fanno pratica con l'equipaggiamento. Il giorno dopo le reclute vengono valutate per decidere se possono proseguire l'addestramento o se venire allontanate. Eren prova nuovamente il Meccanismo di Movimento e stavolta riesce a rimanere in aria per qualche istante prima di ribaltarsi. Con grande sorpresa di tutti, Keith scopre che il dispositivo del giovane è difettoso, e invece che criticarlo per la sua caduta ne rimane colpito per l'abilità nel riuscire a rimanere in equilibrio con un meccanismo rotto. Soddisfatto con chi ha superato l'esame, Keith continua ad allenare le reclute all'uso del Meccanismo di Movimento.

AUTORE: Hiroshi Seko
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 2013-04-20

1x4 - Notte di scioglimento

Dopo due anni di addestramento le reclute sono diventate esperte nell'uso dell'Attrezzatura per il Movimento. Mentre si allena nel combattimento corpo a corpo con Reiner e Annie Leonhart, Eren realizza che molti dei suoi compagni stanno migliorando le loro abilità solo per poter avere accesso al Corpo di Gendarmeria ed evitare di confrontarsi con i giganti. Nonostante Jean Kirschtein e altri affermino che combattere i giganti sia inutile, Eren è convinto che gli uomini abbiano la possibilità e la forza di sconfiggerli. Il giorno del diploma, Christa Lens, Sasha Blouse, Connie Springer, Marco Bodt, Jean, Eren, Annie, Bertholt, Reiner e Mikasa sono premiati come i migliori dieci cadetti della loro classe e nonostante abbiano il privilegio di iscriversi al Corpo di Gendarmeria, Eren persegue nel suo obiettivo di arruolarsi nel Corpo di Ricerca e di vedere il mondo esterno, seguito da Mikasa che intende proteggerlo. Armin, Sasha, Connie e altre reclute seguono il loro esempio e si iscrivono al Corpo di Ricerca, ispirati dal discorso di Eren su un mondo libero dall'oppressione dei giganti. Vengono quindi assegnati a Trost, città lungo il Wall Rose, ma mentre sono impegnati con le normali operazioni di ispezione compare nuovamente, come cinque anni prima, il Gigante Colossale, che con un calcio sfonda i cancelli esterni della muraglia, lasciando la città vulnerabile all'attacco dei giganti.

AUTORE: Yasuko Kobayashi
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 2013-04-27

1x5 - Prima battaglia

Eren attacca il Gigante Colossale, ma questi scompare in una nuvola di fumo prima che il giovane sia in grado di colpirlo. Con la breccia ormai aperta i giganti si riversano a Trost e l'esercito si mobilita per organizzare la difesa e permettere l'evacuazione degli abitanti. Mikasa è assegnata alla retroguardia, mentre la squadra di Eren ed Armin è schierata a supporto delle prime linee. I giovani si separano dunque, nonostante le proteste della ragazza che vorrebbe seguire il fratello per proteggerlo. Giunta sul campo di battaglia, la squadra di Eren si accorge che la prima linea è già stata sconfitta e i giganti sono penetrati a fondo nella città. Scendono dunque in campo usando il Meccanismo di Movimento, ma gli avversari si rivelano incredibilmente forti e agili, e, uno ad uno, tutti i soldati sono uccisi o mangiati, mentre Eren perde parte della gamba sinistra. Armin, paralizzato dalla paura nel vedere la morte dei suoi compagni, non riesce ad opporsi ad un gigante che lo raccoglie e lo ingoia vivo; ma nel sentire l'urlo di disperazione dell'amico, Eren si risveglia e, tenendo aperta la bocca del gigante, riesce a catapultarne fuori Armin. Tuttavia, mentre si trova ancora nella gola del titano, questi serra le mascelle e lo ingoia, staccandogli parte del braccio sinistro.

AUTORE: Hiroshi Seko
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 2013-05-04

1x6 - Il mondo che ha visto

Nelle retrovie un ricco mercante cerca di mettere in salvo il proprio carro carico di beni attraverso lo stretto arco della porta, ostruendo così il passaggio ai cittadini in fuga dalla città sotto attacco. Mentre la folla protesta per l'egoismo dell'uomo, senza essere in grado di opporvisi, un gigante che ha oltrepassato le difese si avvicina rapidamente alla porta, ma viene abbattuto all'ultimo da Mikasa. La ragazza capisce subito la situazione e minaccia ritorsioni contro il mercante ottenendo così il passaggio dei cittadini. Successivamente, mentre Mikasa è a colloquio con il suo superiore, le torna alla mente l'episodio della sua infanzia, quando i suoi genitori furono assassinati da un gruppo di uomini e lei rapita per essere rivenduta per i suoi tratti orientali. Il dottor Jaeger e Eren si accorgono degli omicidi e, nonostante l'ordine del padre di tornare a casa, il giovane si mette sulle tracce dei rapitori e li trova in una capanna vicina. Nel tentativo di salvare la ragazza uccide due uomini, ma viene sorpreso dal terzo che tenta di strangolarlo. Con l'ultimo fiato il ragazzo cerca di convincere Mikasa ad uccidere il malvivente, cosa che fa dopo aver realizzato che il mondo è permeato dalla morte e che solo combattendo si può sopravvivere. All'arrivo della Gendarmeria, il dottor Jaeger rimprovera il figlio per il suo gesto sconsiderato. Inoltre invita Mikasa a venire a vivere con lui e la sua famiglia, dal momento che la ragazza non ha più un posto da poter chiamare casa, mentre Eren le dona la sua sciarpa in segno di amicizia. Al termine del flashback Mikasa avanza verso la prima linea in soccorso delle altre squadre.

AUTORE: Hiroshi Seko
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 2013-05-11

1x7 - Una piccola lama

Con l'evacuazione degli abitanti completata, il gruppo dei cadetti ha quasi esaurito il propellente dell'Attrezzatura per il Movimento ed è quindi impossibilitato a lasciare il campo di battaglia. Tra la disperazione generale per la paura di morire mangiati dai giganti, arriva Mikasa, che scopre da Armin della morte di Eren e di tutto il suo squadrone. Apparentemente poco scossa dalla notizia, la ragazza sprona i suoi compagni ad aprirsi un varco verso il quartier generale per rifornirsi di gas e lasciare la città, tuttavia finisce presto il carburante e cade in un vicolo. Qui il peso della notizia della morte del fratello la colpisce con più violenza, e abbattuta dall'aver perso nuovamente la sua famiglia, decide di non combattere al sopraggiungere di un gigante. Ciononostante, quando il gigante si avvicina per raccoglierla, lei reagisce automaticamente, ricordando le parole di Eren sul combattere e scusandosi tacitamente con lui per essersi arresa. Nel mentre si prepara a caricare il gigante con l'ultima lama rimastale, un titano dai capelli lunghi, che nel frattempo si era avvicinato, colpisce l'avversario della ragazza e lo calpesta fino ad ucciderlo. Intanto Mikasa viene portata in salvo sopra ad un tetto da Armin e Connie, e i tre rimangono a vedere stupefatti, mentre il titano assume una posa da combattimento corpo a corpo e uccide un altro gigante colpendolo nel suo punto debole. Armin consegna a Mikasa le sue bombole di gas e le sue lame, così che possa attaccare con successo i giganti, mentre la ragazza promette all'amico che lo proteggerà. I tre cadetti partono quindi per il quartier generale, nonostante siano ancora incuriositi dallo strano comportamento del titano, che Mikasa associa all'incarnazione dell'odio dell'umanità nei confronti dei giganti.

AUTORE: Hiroshi Seko
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 2013-05-18

1x8 - Posso sentire un cuore che batte

Con il quartier generale circondato da giganti, ad Armin viene l'idea di attirare il titano che attacca i suoi simili per aprirsi un varco e sconfiggerli. Nel frattempo il gruppo guidato da Jean raggiunge l'edificio e riesce ad entrarvi al prezzo del sacrificio di alcuni compagni, poco prima dell'arrivo di Armin, Connie e Mikasa. Il piano di Armin funziona, ma mentre il titano è impegnato a combattere i giganti all'aperto, sette titani minori si aggirano nell'area contenente i rifornimenti di gas, impedendo l'accesso ai soldati. Il giovane prepara quindi un nuovo piano, per concentrare l'attezione dei giganti verso un gruppo di soldati, accecarli per un istante sparandogli negli occhi con dei fucili e dare modo a sette compagni di calarsi dal soffitto per colpirli nel loro punto debole. Connie e Sasha non riescono ad uccidere i loro bersagli e vengono salvati da Mikasa e Annie. Una volta riforniti di propellente, i soldati si preparano a lasciare l'edificio, ma si fermano ad osservare il titano combattente mentre sconfigge i suoi simili e cade al suolo stremato. Con loro grande sopresa notano che dal corpo del gigante fuoriesce la sagoma di Eren. Mikasa si precipita a prelevarlo e piange di gioia nel constatare che il fratello è ancora vivo, mentre Armin osserva meravigliato che gli arti recisi dell'amico sono tornati al loro posto.

AUTORE: Noboru Takagi
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 2013-05-25

1x9 - Dove è il braccio sinistro?

Il Corpo di Ricerca guidato dal caporale Rivaille riprende possesso di una città invasa dai giganti, ma è richiamata d'urgenza a Trost per aiutare le difese. Eren ripercorre gli eventi che l'hanno portato nello stomaco del gigante e il suo sfogo di rabbia che gli ha permesso di liberarsi, trasformandosi in un titano e attaccando senza pietà i nemici dell'umanità. Quando il giovane riprende conoscenza, si trova circondato da soldati in atteggiamento minaccioso, con Armin al suo fianco e Mikasa a proteggerli. Il comandante del Corpo di Guarnigione di Trost, Kitz Weilman, infatti, è spaventato dalla doppia natura di Eren e teme di aver portato un nemico all'interno del Wall Rose. Nonostante il giovane neghi di essere un gigante, Kitz impaurito dà l'ordine di fare fuoco su di lui coi cannoni. Mentre i tre cercano di fuggire, ad Eren tornano alla mente dei ricordi della sua infanzia, quando il padre gli fece un'iniezione, dicendogli di usare il suo potere per riconquistare il Wall Maria e aprire il seminterrato della loro casa con le chiavi che gli aveva lasciato. Per proteggere Armin e Mikasa dai cannoni, si morde quindi il dito e si trasforma in titano.

AUTORE: Yasuko Kobayashi
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 2013-06-01

1x10 - La risposta

Dopo essersi parzialmente trasformato in titano ed essere riuscito ad intercettare la palla di cannone con il palmo, proteggendo Armin e Mikasa, Eren si libera dal corpo del gigante. Oscurati dalla coltre di fumo generata dall'impatto, Eren comunica agli amici la sua intenzione di raggiungere lo scantinato della sua vecchia casa per cercare delle risposte sull'origine dei giganti e sulla sopravvivenza del genere umano. Per far ciò propone due piani: il primo consiste nel trasformarsi in titano e fuggire per conto proprio, condannandosi però come traditore e nemico agli occhi dell'umanità; il secondo prevede che Armin sia in grado di convincere Kitz sul fatto che Eren non sia una minaccia per gli uomini ma una risorsa. L'amico accetta, felice di potersi sdebitare con la dialiettica, dei tanti episodi in cui Eren e Mikasa lo avevano aiutato, ma nonostante riesca a muovere i sentimenti dei soldati, Kitz è ancora troppo spaventato e, incurante di sentire ragioni, si prepara a dare un nuovo ordine di attacco. Il comando è però interrotto dal comandante della regione militare del sud, Dot Pixis. Egli chiede ad Eren se se la sente di trasformarsi nuovamente in titano per bloccare la breccia nel muro esterno di Trost e cercare di riconquistare la città. Il giovane accetta nonostante non sia sicuro di riuscire a controllare la sua forma di gigante.

AUTORE: Hiroshi Seko
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 2013-06-08

1x11 - Icona

Mentre Armin aiuta i subordinati di Pixis ad escogitare un piano per chiudere la breccia nelle mura, il morale delle truppe cala rapidamente poiché alcuni soldati cominciano a mettere in discussione una nuova missione giudicata suicida e pensano di disertare per abbracciare ancora una volta le loro famiglie. Dot riesce a ristabilire l'ordine ricordando ai soldati che questa occasione costituisce la loro ultima possibilità per fermare i giganti e proteggere le loro famiglie. Affermando che Eren sia il risultato di un progetto top secret per trasformare gli umani in giganti, il comandante progetta di assemblare il grosso delle truppe in un angolo della città, per attirare i giganti e dare modo ad Eren, trasformato in titano, di trasportare un'enorme masso e chiudere così la breccia. Il piano prevede inoltre che Eren sia protetto da Mikasa e dai tre migliori soldati della Guarnigione di Trost: Ian Dietrich, Rico Brzenska e Mitabi Jarnach. Mentre si dirigono verso il masso, Rico ricorda ad Eren che molte vite sono in gioco nella missione e che il giovane ne è in qualche modo responsabile. Arrivati alla roccia, Eren si trasforma in gigante, ma perde il controllo ed attacca Mikasa.

AUTORE: Hiroshi Seko
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 2013-06-15

1x12 - Ferita

Mikasa cerca invano di far ragionare Eren trasformato in gigante; così, mentre il titano cerca di sferrare un pugno contro la ragazza, si colpisce da solo, stordendosi e accasciandosi al suolo. La guardia di élite a protezione di Eren segnala con un razzo rosso che il piano è fallito, per cui Armin si dirige sul luogo per accertarsi delle condizioni degli amici. Intanto dopo una discussione, la guardia di élite decide di continuare a proteggere Eren, riconoscendo in lui una risorsa militare preziosa. Durante le operazioni sul lato interno del Wall Rose, Jean rimane separato da Connie e Annie a causa di un malfunzionamento all'Attrezzatura per il Movimento Tridimensionale, ed è costretto a cercare rifugio in un edificio per nascondersi dai giganti. Quando Armin raggiunge Eren questi è ancora privo di sensi. Il giovane conficca allora la sua spada alla base del collo del gigante, in prossimità del punto dove Eren controlla il titano, risvegliandolo per un istante. Mentre Armin parla del mondo esterno e della promessa di Eren di uccidere tutti i giganti, Eren si risveglia dal suo stato onirico e riacquista coscienza.

AUTORE: Noboru Takagi
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 2013-06-22

1x13 - Bisogni primari

Jean recupera un Meccanismo di Movimento da un soldato deceduto e riesce a fuggire grazie ad Annie, Connie e Marco che nel frattempo distraggono i giganti. Intanto Eren nel suo stato da titano trasporta il masso verso la breccia e la sigilla, mentre tutt'intorno i soldati attirano i giganti lontano da Eren, sacrificando in certi casi la loro vita. Mentre Armin è impegnato a estrarre il corpo dell'amico dal titano, i due vengono circondati da altrettanti giganti, ma sono salvati dal tempestivo arrivo di Rivaille. Con la breccia nel muro finalmente chiusa, i soldati si concentrano nell'abbattere tutti i giganti intrappolati a Trost, preservandone due a scopo di ricerca. Quando Eren si risveglia, si ritrova rinchiuso in una cella sorvegliata dal Corpo di Gendarmeria. Qui riceve la visita di Rivaille e del comandante Erwin Smith del Corpo di Ricerca. Dopo aver constatato la sua determinazione nel voler distruggere i titani, Rivaille accetta di accogliere Eren nel suo squadrone, ma lo avverte che se dovesse tradirli o perdere il controllo, non si farà scrupoli ad ucciderlo personalmente.

AUTORE: Noboru Takagi
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 2013-06-29

1x14 - Non riesco a guardarlo negli occhi

Eren è condotto presso un tribunale militare per essere giudicato dal comandante in capo di tutti gli ordini militari riuniti: Dallis Zacklay. Egli deve decidere se il giovane debba essere consegnato al Corpo di Gendarmeria, per essere giustiziato in quanto possibile minaccia e pericolo per l'ordine pubblico, o al Corpo di Ricerca, che intende schierare Eren tra le sue fila e utilizzare i suoi poteri da gigante per riconquistare il Wall Maria. Durante la discussione tra le due fazioni, un mercante schierato con la Gendarmeria accusa Mikasa di essere a sua volta un gigante, causando in Eren un impeto di rabbia che sfocia in un'aspra critica nei confronti del mercante e della Polizia Militare per la loro codardia. Prima che gli accusati abbiano però il tempo di sparare al giovane, Rivaille colpisce ripetutamente Eren con calci e pugni. Avendo sfinito il suo avversario, Rivaille dimostra alla corte di essere in grado di badare al giovane e di poterlo uccidere se dovesse sfuggire al suo controllo, ottenenedo da Zacklay l'assegnazione di Eren al Corpo di Ricerca. In seguito Irvin, Rivaille e Zoë Hange danno ad Eren il benvenuto nel nuovo Corpo; benvenuto che il giovane accetta di buon grado dimostrando di non nutrire nessun risentimento.

AUTORE: Yasuko Kobayashi
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 2013-07-13

1x15 - Il gruppo per l'operazione speciale

Rivaille e il suo corpo scelto — composto da Petra Ral, Auruo Bossard, Erd Gin, e Gunther Schultz — conducono Eren al vecchio quartier generale del Corpo di Ricerca, dove il giovane si dovrà allenare a gestire i suoi poteri da titano sotto il loro controllo. Mentre la squadra è impegnata nelle operazioni di pulizia per rendere nuovamente abitabile il castello, è raggiunta da Hange. Essa chiede l'aiuto di Eren in una serie di esperimenti che intende condurre sui due giganti catturati nella battaglia di Trost, che nel frattempo ha rinominato Sawney e Bean. Hange dimostra di avere una vera a propria ossessione per i giganti, trattandoli alla stregua degli umani. Parlando con Eren, rivela di aver scoperto che i titani hanno bisogno della luce solare per attivarsi e che i loro corpi sono incredibilmente leggeri per la loro stazza. Tuttavia il giorno seguente si scopre che Sawney e Bean sono stati uccisi. Mentre Hange si dispera, il Corpo di Ricerca deduce che l'assassino è un soldato, che è riuscito a fuggire grazie all'Attrezzatura per il Movimento Tridimensionale. Nello stupore generale Erwin e Eren si chiedono chi sia il loro vero nemico.

AUTORE: Hiroshi Seko
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 2013-07-20

1x16 - Cosa fare adesso?

Mentre le reclute sono sotto investigazione per l'omicidio dei giganti Sawney e Bean, si avvicina il giorno in cui dovranno decidere di quale corpo dell'esercito entrare a far parte. Nel suo discorso di convincimento, il comandante Erwin spiega che il piano del Corpo di Ricerca è di riconquistare Shiganshina e scoprire il segreto nascosto nel seminterrato della casa di Eren. Dopo averli messi in guardia sull'alto numero delle vittime ad ogni spedizione, Erwin offre alle reclute la possibilità di rimanere e di arruolarsi nel Corpo di Ricerca, o di andarsene per iscriversi agli altri ordini. Mentre la maggior parte dei soldati lascia la piazza, Jean decide di restare in onore di Marco, e altri seguono il suo esempio nonostante le loro paure, inclusi Mikasa, Armin, Sasha, Connie, Ymir, Christa, Reiner e Berthold. Eren rincontra dunque i suoi amici e viene interrogato da Jean se sia in grado di controllare i suoi poteri o meno, dal momento che stanno rischiando la vita per lui. Ultimati i preparativi, il Corpo di Ricerca parte per la 57esima spedizione fuori dalle mura.

AUTORE: Yasuko Kobayashi
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 2013-07-27

1x17 - Il Titano Femmina

Durante la spedizione, il Corpo di Ricerca adotta una formazione che prevede che i soldati siano sparsi su una grande estensione e comunichino sparando fumo la presenza di eventuali giganti, per avvertire il gruppo ed evitarli. Dopo che la squadra di Armin è riuscita ad abbattere un gigante, un titano dall'aspetto femminile appare all'improvviso dal fianco destro correndo a gran velocità. La resistenza del corpo del Gigante Femmina, in grado di sopportare i colpi delle loro armi, e la sua notevole intelligenza, permettono al titano di sbarazzarsi facilmente della squadra di Armin. Il gigante cattura il ragazzo, ma dopo avergli rimosso il cappuccio e aver visto la sua faccia, lo lascia in vita e continua nella sua corsa. Armin viene quindi raccolto da Reiner e Jean che gli rivelano che il fianco destro è stato spazzato via da un'orda di giganti. Armin realizza che dev'essere opera del Titano Femmina e che probabilmente si tratta di un altro gigante anomalo, proprio come Eren. Capito che l'obiettivo del nemico è Eren, i tre decidono di attaccare il titano per fermarlo, ma vengono sconfitti. Il Titano Femmina li lascia ancora in vita e si dirige verso il centro della formazione.

AUTORE: Hiroshi Seko
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 2013-08-04

1x18 - Foresta di alberi giganti

Dopo l'incontro con il Titano Femmina, Reiner cura le ferite riportate da Armin mentre Jean chiede a quest'ultimo di poter prendere il suo cavallo, l'ultimo mezzo di trasporto rimasto. Di fronte alla prospettiva di decidere chi deve restare indietro, Christa appare improvvisamente con due cavalli al seguito, salvando tutti e tre. Nel frattempo, il Titano Femmina continua ad avanzare verso la posizione in cui si trova Eren, distruggendo e uccidendo chiunque trovi sulla sua strada. La formazione, in particolare il team di Eren, si dirige fin dentro una grande foresta composta da alberi fuori dal normale dalle dimensioni colossali, mentre Erwin ordina ai soldati di rimanere indietro a controllare l'ingresso della foresta, e di aprire il fuoco contro ogni Titano che avesse provato ad entrarvi. Armin si ritrova ad essere un po' contrariato per questa decisione, ma non vedendo altra scelta, cerca di capire il comportamento e la decisione di Erwin. Il Titano arriva nei pressi della foresta; i soldati aprono il fuoco, ma non provocano alcun danno al Titano, che li uccide uno ad uno, per poi entrare nell'enorme foresta a caccia di Eren. Intanto, il team in fuga si affida a Rivaille per nuovi ordini, proponendo a quest'ultimo l'idea di restare indietro a combattere e rallentare il Titano.

AUTORE: Hiroshi Seko
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 2013-08-11

1x19 - Morso

Levi emette un verso che crea chiasso in zona, e dice alla squadra di continuare a muoversi. Con la retroguardia ormai decimata dal Titano, Eren implora i membri del suo team affinché lo lascino combattere, senza avere successo, e poi gli viene detto di fidarsi della decisione di Rivaille. Non appena Eren considera l'idea di trasformarsi nella sua forma da Titano, Rivaille lo avvicina e gli chiede di scegliere se far parte del "Corpo di Ricerca" oppure essere un mostro. Eren ricorda quando Hanji, Rivaille e la sua squadra avevano cercato di trasformarlo in un Titano per scopi sperimentali, senza riuscire. Durante una sosta, Eren si trasformò parzialmente, lasciando scioccata la squadra. Da quell'evento Hanji dedusse che Eren era in grado di trasformarsi non solo ferendo se stesso, ma anche a causa del suo desiderio irrefrenabile di conseguire i propri obiettivi. La squadra si scusò con Eren, dicendo che da quel giorno in poi ci sarebbe stata fiducia reciproca. Dopo aver ricordato tali eventi, Eren decide di fidarsi del piano di Rivaille. Subito dopo, viene fuori che la squadra di Rivaille è un'esca per attirare il Titano Femmina in un'imboscata organizzata da Erwin, che riesce ad intrappolare il Titano. Rivaille lascia il team per andare a scambiare due chiacchiere con Erwin, al fine di scoprire l'identità del Titano Femmina.

AUTORE: Noboru Takagi
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 2013-08-18

1x20 - Erwin Smith

Erwin e Rivaille cercano di scoprire l'identità del Titano Femmina, ma i loro tentativi sono vani, dal momento che il nemico può indurire la pelle per impedire alle loro spade di estrarre l'individuo al suo interno. Jean, Armin e il resto della squadra di Rivaille capiscono che il piano di Erwin era quello di usare Eren come esca per far uscire allo scoperto la talpa all'interno dell'esercito. Frustrato dagli insuccessi, Rivaille minaccia di torturare il Titano Femmina e la porta a lanciare un forte urlo, che richiama tutti i giganti nelle vicinanze. Nonostante i tentativi del Corpo di Ricerca di fermarli, i giganti ignorano gli umani e si abbattono sul titano divorandone il corpo. Arrendendosi all'evidenza, Erwin interrompe la spedizione, ma intuendo che il nemico possa essere sfuggito ai giganti e aggirarsi ancora tra i ranghi dell'esercito, ordina a Rivaille di riunirsi con la sua squadra. Intanto la talpa, camuffata da membro del Corpo di Ricerca, attacca il team uccidendo Gunther.

AUTORE: Yasuko Kobayashi
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 2013-08-25

1x21 - Colpo devastante

Erwin dice a Hange che è stato un errore credere che tutti gli umani in grado di trasformarsi in giganti fossero come Eren, quando il Titano Femmina possiede delle abilità molto più sviluppate. Intanto la talpa si trasforma in titano e insegue il resto della squadra di Rivaille. Eren vorrebbe trasformarsi in gigante, ma i suoi compagni gli dicono di avere fiducia nelle loro abilità e di continuare ad avanzare. Petra, Erd e Auruo riescono ad accecare il Titano Femmina e si apprestano a recidergli gli arti, quando l'avversario concentra le sue forze per rigenerare velocemente l'occhio destro e li uccide tutti. Alla vista dei suoi compagni morti, Eren si trasforma in gigante e comincia a combattere il nemico, attirando così l'attenzione di Mikasa e di Rivaille. Dopo un lungo scontro, il Titano Femmina decapita il gigante Eren e ingoia il suo corpo umano. Mikasa cerca di fermare il titano ma senza successo. In seguito viene raggiunta da Rivaille che le consiglia di seguire il nemico a distanza, dal momento che il gigante si sta stancando.

AUTORE: Noboru Takagi
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 2013-09-01

1x22 - Il perdente

Dopo aver inseguito il Titano Femmina, essendosi resi conto che l'essere con ogni probabilità corre piano perché è stanco, il capitano Rivaille e Mikasa decidono di attaccarlo. Mikasa capisce che il gigante è un esemplare intelligente, il cui compito è solo quello di catturare Eren, e per questo è convinta che l'amico sia ancora vivo. Lo scontro va a buon fine, ed il gigante è costretto, sotto i colpi martellanti di Rivaille, a sputare Eren. Il Corpo di Ricerca può quindi ritirarsi. Tuttavia durante il viaggio di ritorno, le truppe vengono attaccate nuovamente da giganti, attirati da due nuove reclute che avevano cercato di recuperare il corpo di un loro amico annoverato tra i dispersi. Durante l'inseguimento, per sfuggire a titani sempre più numerosi, il carro che trasporta i cadaveri è costretto a disfarsi del carico, sfuggendo definitivamente alle grinfie dei titani. Eren si risveglia quando il Corpo di Ricerca è prossimo alle mura della città, e viene a sapere da Mikasa che il piano è fallito e che il Titano Femmina è fuggito. I cittadini della città di Trost accolgono negativamente ciò che resta dei soldati partiti la mattina stessa, accusando la condotta del comandante Erwin. In seguito all'insuccesso della spedizione, Erwin e i suoi subordinati vengono richiamati nella capitale, dove si sarà deciso il passaggio di consegne di Eren.

AUTORE: Noboru Takagi
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 2013-09-08

1x23 - Sorriso

Il Corpo di Gendarmeria del distretto di Stohess sul Wall Sina riceve l'ordine di scortare il convoglio del Corpo di Ricerca all'interno della capitale. Annie fa parte del reparto e, al momento di entrare a Stohess, viene segretamente chiamata da Armin in un vicolo laterale. Il giovane chiede il suo aiuto per far fuggire Eren dalla capitale e le rivela che il prigioniero nel convoglio è in realtà Jean travestito. Inizialmente la donna rifiuta, ma vedendo Armin implorarla e convincendosi di fare un'opera buona, finisce per accettare. I due si congiungono con Eren e Mikasa, e poi Armin li guida verso un tunnel sotterraneo. Annie rifiuta tuttavia di entrare, dal momento che ha notato uno strano comportamento nei suoi compagni e alcuni membri del Corpo di Ricerca che li spiano segretamente. Armin rivela quindi di sospettare che lei sia il Titano Femmina, poiché l'Attrezzatura per il Movimento Tridimensionale che la donna aveva mostrato all'ispezione dopo l'assassinio di Sawney e Bean era in realtà quella di Marco e poiché il Titano Femmina non l'aveva ucciso durante l'ultima spedizione, probabilmente riconoscendo in lui un amico. Eren e Armin chiedono ad Annie di allontanare da sé le accuse seguendoli nel tunnel, ma con la sua identità ormai rivelata, Annie ride amaramente e cerca di trasformarsi. Nonostante i tentativi del Corpo di Ricerca di fermarla, ella riesce a mutarsi in gigante grazie a una spina nascosta nel suo anello.

AUTORE: Hiroshi Seko
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 2013-09-15

1x24 - Grazia

With the identity of the Female Titan now revealed, Eren has reservations about fighting her. Mikasa, Armin, and the rest of the Recon Corps try to fight the Female Titan, hoping to distract her long enough to buy Eren time to come to terms with his feelings.

AUTORE: Yasuko Kobayashi
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 2013-09-22

1x25 - Il muro

Eren e Annie in forma di Gigante combattono per la città di Stohess, causando distruzione e la morte di molti civili. Nel frattempo Erwin si assume di fronte a Nile la responsabilità per i danni che il suo piano ha causato; per cui è arrestato, mentre al Corpo di Gendarmeria viene ordinato di evacuare i residenti. Dopo essersi scambiati diversi colpi, Eren si dimostra superiore all'avversaria, che cerca di fuggire scalando il Wall Sina. Mikasa però le taglia le dita e la fa precipitare nella città. Durante la caduta Annie ricorda il padre, il suo insegnamento di odiare il mondo e la promessa che gli aveva fatto, di ritornare a casa. Eren Gigante sembra intenzionato a mangiare Annie, quando, vedendola piangere, si ferma e la donna ne approfitta per ricoprirsi in uno spesso strato di cristallo e ibernarsi. Non potendo più essere interrogata, il piano è classificato come un fallimento e Erwin viene sottoposto ad un'inchiesta governativa. Il comandante rivela che ha mantenuto il suo piano segreto per prevenire fughe di notizie, e che, nonostante le morti e la mancata possibilità di interrogare Annie, la missione ha fornito la prova che ci sono persone in grado di trasformarsi in Giganti che vivono all'interno delle Mura e che quest'informazione può rappresentare un punto di svolta per l'umanità per lanciare un contrattacco contro i Titani. Alla fine Erwin è assolto e Eren è mantenuto sotto la tutela del Corpo di Ricerca, che ottiene anche la custodia di Annie. Nell'epilogo, una parte del Wall Sina cede, rivelando la faccia di un Gigante murato al suo interno.

AUTORE: Yasuko Kobayashi
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 2013-09-29

Stagione 2

2x1 - Il gigante bestia

Mentre Annie ancora ibernata viene condotta via, Hanji e i suoi uomini scoprono il gigante imprigionato nel Wall Sina. Il pastore religioso Nick la sprona a coprire il gigante di raggi del sole, rivelando che era già a conoscenza della cosa. Interrogato da Hanji sul motivo della presenza del gigante e sull'esistenza di altri titani all'interno delle mura, Nick si rifiuta però di parlare, anche sotto minaccia di morte. Nel frattempo Erwin viene informato che il Wall Rose è stato infranto e i giganti sono penetrati al suo interno. Eren si risveglia con Mikasa al suo fianco e apprende la notizia da Armin. Dodici ore prima, il resto del 104º Corpo di Addestramento Reclute è tenuto in osservazione in un avamposto con il sospetto che al suo interno possano trovarsi dei giganti, quando scorgono un numero di giganti avvicinarsi da sud. Il caposquadra Mike Zacharias ordina ai soldati e alle reclute di dividersi in gruppi per allarmare i villaggi vicini e la capitale, mentre lui rimane indietro per rallentare l'avanzata delle creature. Mike riesce a uccidere alcuni giganti e, convinto di aver guadagnato abbastanza tempo, si prepara a fuggire, ma è catturato da un gigante anomalo dai tratti scimmieschi e coperto di pelo, che possiede la capacità di parlare. Il Gigante Bestia gli domanda dell'Attrezzatura per effettuare il Movimento Tridimensionale, ma Mike è troppo spaventato per parlare, così la creatura lo spoglia dell'equipaggiamento e lo lascia a essere divorato dai rimanenti giganti.

AUTORE: Yasuko Kobayashi
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 2017-04-01

2x2 - Sono a casa

Hanji e Armin deducono che i giganti contenuti all'interno delle mura siano all'origine della loro resistenza. L'Armata Ricognitiva lascia Stohess per affrontare la minaccia dei giganti penetrati nel Wall Rose, e Hansie porta con sé Nick con l'intento di estorcergli maggiori informazioni. Nel frattempo Sasha si affretta per avvertire il suo villaggio e il padre dell'arrivo dei giganti. Giunta sul posto, tuttavia, trova solo una donna che viene divorata da un gigante e la figlia accanto in stato di shock. Sasha prende la bambina e fugge, ma le due sono inseguite dalla creatura. Senza il suo equipaggiamento, Sasha decide comunque di affrontare il gigante per permettere alla bambina di fuggire, e riesce ad accecarlo con delle frecce, proprio mentre i sopravvissuti del villaggio, tra cui suo padre e la bambina, la raggiungono. Intanto Connie arriva al suo villaggio, ma deve costatare che è già stato devastato dai giganti. Tra i ruderi della sua casa, Connie trova un gigante intrappolato, e si domanda come abbia fatto a giungere lì, con delle gambe che appaiono troppo piccole e gracili per sostenere il suo peso.

AUTORE: Yasuko Kobayashi
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 2017-04-08

2x3 - Verso sud-ovest

Connie piange i suoi cari, mentre i suoi superiori sono disorientati dall'assenza di cadaveri e sangue, che sembrerebbe indicare che gli abitanti del villaggio abbiano fatto in tempo a mettersi in salvo. Mentre rimonta a cavallo, Connie ha l'impressione che il gigante nella sua casa sia in realtà la madre, ma Reiner lo scuote e lo incita a continuare la missione. I soldati perlustrano il Wall Rose in cerca di una breccia, ma si ricongiungono al gruppo di Ymir e Christa che proviene dalla direzione opposta senza che nessuno dei due reparti abbia trovato alcunché di anomalo; al calare delle tenebre, il gruppo si accampa al Castello di Utgard. Nel frattempo Hanji rivela di aver scoperto che le mura sono formate da pelle cristallizzata di gigante e suggerisce che l'Armata Ricognitiva possa sigillare la breccia a Shingashina tramite la trasformazione di Eren. Anche dopo aver assistito all'esodo delle famiglie a causa dell'allarme giganti, Nick si rifiuta di parlare, ma afferma che un membro del 104º Corpo di Addestramento Reclute, Christa, è in possesso delle informazioni che cercano. Hanji, Eren, Mikasa, Armin e il loro gruppo si dirigono quindi a Utgard. Intanto, nonostante sia notte, alcuni giganti attaccano il Castello di Utgard mentre il Gigante Bestia si arrampica sul Wall Rose.

AUTORE: Yasuko Kobayashi
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 2017-04-15

2x4 - Soldato

Due ore prima della comparsa dei giganti al Castello di Utgard, le reclute si riposano mentre i soldati fanno la guardia. Ymir e Reiner cercano del cibo tra le scorte del castello ormai in disuso e parzialmente diroccato, e Reiner si insospettisce quando nota che Ymir è in grado di leggere una lingua sconosciuta su una scatola di conserve. Al sopraggiungere dei giganti, i militari li affrontano all'esterno, mentre gli indifesi Connie, Reiner, Berthold, Ymir e Christa cercano di contrastare i giganti più piccoli penetrati nel castello. Nonostante i militari siano inizialmente in vantaggio, dei blocchi di pietra lanciati dal Gigante Bestia dal Wall Rose uccidono due dei soldati, e i rimanenti sono sopraffatti all'arrivo di nuove creature. I giganti cingono quindi la torre dove si sono rifugiate le reclute. Al fine di salvare la vita a Christa e rispettare una promessa che si erano fatte in passato, Ymir si avventa sulle creature trasformandosi in gigante.

AUTORE: Yasuko Kobayashi
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 2017-04-22

2x5 - Historia

Durante il loro addestramento come reclute, Christa e Ymir si smarriscono sulle montagne nel tentativo di salvare il loro compagno Daz nel bel mezzo di una bufera di neve. Ymir però accusa l'amica di non essere interessata al benessere dell'uomo, ma di covare segretamente il desiderio di morire, rivelando di essere a conoscenza che Christa è la figlia illegittima di un nobiluomo, costretta a cambiare identità e arruolarsi nell'esercito per sfuggire a possibili ritorsioni. Affermando che le due sono persone simili a cui è stata concessa una seconda possibilità nella vita, Ymir aiuta Christa a portare Diaz all'accampamento e le fa promettere che se un giorno dovesse rivelare il suo segreto, Christa dovrà fare lo stesso, tornando ad assumere la sua vera identità. Nel presente, Ymir affronta i giganti nella sua forma trasformata, riuscendo a ucciderne diversi grazie alla sua agilità. Nonostante il suo impegno, i giganti la sopraffanno, ma il gruppo è salvato all'ultimo dal resto dell'Armata Ricognitiva, che elimina i rimanenti giganti. Mentre accudisce Ymir ferita, Christa rivela che il suo vero nome è Historia.

AUTORE: Yasuko Kobayashi
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 2017-04-29

2x6 - Guerriero

Dopo la battaglia i soldati scalano le mura in prossimità del Castello di Utgard. Essi vengono raggiunti da una pattuglia guidata da Hannes, il quale riferisce che non sono stati trovati segni di brecce nelle mura. Mentre i militari si mettono in marcia alla volta di Trost, Reiner prende da parte Eren e gli rivela che lui e Berthold sono in realtà il Gigante Corazzato e Colossale e che la loro missione di distruggere l'umanità può essere evitata se Eren accettasse di seguirli. Dodici ore prima, Hanji avverte i suoi uomini che il rapporto su Annie ha messo in evidenza una relazione tra la donna, Reiner e Berthold: nella fattispecie tutti e tre provengono dallo stesso villaggio ma non si dispone di altre informazioni sul loro passato. Facendo affidamento sui loro ricordi, le reclute cominciano a sospettare che i due possano aver aiutato Annie a trovare la posizione di Eren durante la 57ª spedizione fuori dalle mura, e si accordano per tenerli d'occhio. Nel presente, Reiner e Berthold si trasformano in giganti nonostante il tentativo di Mikasa di ucciderli prima. Il Gigante Corazzato prende Eren e si dirige all'esterno delle mura, mentre il Gigante Colossale afferra Ymir. Sentendosi tradito dai suoi compagni, Eren assume la sua forma da gigante e attacca il Gigante Corazzato.

AUTORE: Yasuko Kobayashi
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 2017-05-06

2x7 - Attacco, proiezione, sottomissione

Mentre Eren nella sua forma da gigante affronta il Gigante Corazzato, il resto dei soldati si concentra sul Gigante Colossale, con Hansie che ordina di non tentare di catturare gli avversari, ma di ucciderli senza esitazione. I militari si rendono conto che la stazza del Gigante Colossale lo rende lento e prevedibile, ma, prima di essere colpito, il gigante emette vapore, facendo sì che i soldati siano costretti ad allontanarsi e a circondarlo in attesa di una possibile apertura. Nel frattempo il Gigante Corazzato sembra avere la meglio su Eren, e anche Mikasa, che è giunta in soccorso del fratello, non riesce a penetrare l'esoscheletro della creatura. Conscio di non poter prevalere in termini di mera forza bruta, Eren si ricorda le tecniche di combattimento corpo a corpo insegnategli da Annie durante l'addestramento, e ricorre a una serie di prese per mettere in difficoltà il suo avversario. Proprio quando Eren è sul punto di decapitare il gigante ed estrarre Reiner, tuttavia, il Gigante Corazzato emette un boato invocando l'assistenza del suo compagno. Il Gigante Colossale quindi si sgretola e precipita addosso ai due combattenti.

AUTORE: Yasuko Kobayashi
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 2017-05-13

2x8 - Inseguitori

Il Gigante Colossale si schianta sui due contendenti, permettendo al Gigante Corazzato di liberarsi dalla morsa di Eren e di ingoiarlo. Berthold utilizza un'Attrezzatura per il Movimento Tridimensionale rubata per raggiungere il compagno, portando con se la svenuta Ymir. L'onda d'urto e il vapore prodotto dall'impatto del Gigante Colossale feriscono seriamente la maggior parte dei soldati, incluse Mikasa e Hansie, e impedendo loro di darsi all'inseguimento. Armin e Mikasa si preoccupano per Eren, ma Hannes li rassicura ricordando loro la grande determinazione del ragazzo. Cinque ore dopo la fuga di Reiner e Berthold, i militari sono raggiunti da Elvin e dal Corpo di Gendarmeria, i quali sono stati messi al corrente della situazione nel vicino distretto di Trost, dov'erano accampati. Hansie ipotizza che Reiner e Berthold possano aver cercato rifugio in una vicina foresta di alberi giganti, per riposarsi in attesa della notte e poi sfruttare l'inattività dei giganti per raggiungere la loro destinazione oltre il Wall Maria. I soldati si mettono quindi in marcia per la missione di salvataggio. Intanto Eren e Ymir si risvegliano nella foresta con i loro corpi che iniziano a rigenerarsi, mentre Reiner e Berthold li sorvegliano.

AUTORE: Yasuko Kobayashi
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 2017-05-20

2x9 - Apertura

Mentre Erwin guida i militari all'inseguimento, Hanji intende raggiungere il villaggio di Connie e ispezionare il gigante incapace di muoversi, ma a causa delle ferite della donna, il suo sottoposto Moblit decide di andare in sua vece. Nel frattempo, nella foresta di alberi giganti, Eren tenta di trasformarsi, ma Ymir lo convince a desistere affermando che si trovano in territorio ostile, circondati da giganti e ancora spossati dagli sforzi precedenti. Reiner e Berthold sono reticenti a parlare e rivelano solo di voler aspettare la notte per muoversi, approfittano dell'inattività dei giganti, e di voler condurre i due al loro paese. Reiner mostra segni di squilibrio, confondendo le sue reali motivazioni da "guerriero" e il suo ruolo sotto copertura di soldato dell'umanità. Ciò fa infuriare Eren, il quale rinfaccia ai due le morti conseguenti alle loro azioni a Shinganshina. Eren vorrebbe interrogare Ymir, ma Reiner fa leva sulla preoccupazione della donna nei confronti di Christa e la rassicura che la ragazza è preziosa anche per loro, per attirare Ymir dalla loro parte. La discussione è infine interrotta dal suono della sopraggiungente Armata Ricognitiva, che preoccupa Reiner e Berthold.

AUTORE: Yasuko Kobayashi
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 2017-05-27

2x10 - Bambini

Al villaggio di Connie, Moblit deduce da una foto che il gigante intrappolato è la madre di Connie. Nella foresta di alberi giganti, Reiner e Berthold si danno alla fuga portandosi dietro Eren e Ymir. La donna ritorna col pensiero alla sua infanzia, quando venne adottata da una setta, che la venerava e le attribuiva sangue reale. Ymir stette al gioco fino a quando il culto venne sciolto dai soldati e i suoi membri iniettati con un linquido e gettati dalle mura, trasformandoli in giganti e condannandoli a una vita fuori dalle mura. Ymir passò sessant'anni da gigante, fino a quando si imbatté nei guerrieri Reiner, Berthold, Annie e nel loro amico Marcel. Per proteggere Reiner, Marcel venne divorato da Ymir, la quale poco dopo si risvegliò nel suo corpo umano. Nel presente, la donna cerca di convincere Reiner e Berthold a rapire Christa, affermando che una situazione così vantaggiosa potrebbe non ripresentarsi e promettendo in cambio di collaborare con loro. Quando i membri del 104º Corpo di Addestramento Reclute entrano nella foresta, Ymir si trasforma quindi in gigante e si avventa su Christa, ingoiandola. Reiner si trasforma a sua volta e fugge con Berthold, Eren e Ymir sulle spalle, mentre i militari si mettono al loro inseguimento.

AUTORE: Yasuko Kobayashi
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 2017-06-03

2x11 - Carica

Ymir rigurgita Christa e le spiega di averla rapita principalmente per proprio interesse, in quanto consegnandola al gruppo dei guerrieri fuori dalle mura potrebbe ottenere la grazia per i suoi crimini. Intanto i soldati raggiungono il Gigante Corazzato, e Christa convince Ymir a non intervenire. Mikasa si scaglia su Berthold per salvare Eren, ma il Gigante Corazzato circonda i due con le mani, proteggendoli. Le altre reclute raggiungono Mikasa e cercano di far ragionare i loro ex compagni, ma Berthold professa disperatamente che i due hanno causato troppe morti e distruzione per abbandonare ora la loro missione. La conversazione è interrotta dall'arrivo di Elvin e di altri soldati, che fanno da esca a un gruppo di giganti. Mentre le creature attaccano il Gigante Corazzato, Elvin ordina ai suoi uomini di liberare Eren, ma un gigante gli stacca un braccio. Per proteggersi, Reiner è costretto a lasciare la presa su Berthold ed Eren, dando modo a Mikasa di intervenire; ma la ragazza è afferrata e schiacciata da un gigante, che la ferisce gravemente. Armin allora distrae Berthold, permettendo a Elvin di liberare Eren e di portarlo in salvo grazie all'aiuto di Mikasa. La ritirata tuttavia è ostacolata dal Gigante Corazzato, che inizia a lanciare giganti addosso ai soldati, riuscendo a disarcionare Eren e Mikasa. Indifesi, i due percepiscono un gigante avvicinarsi e notano che si tratta della stessa creatura che aveva divorato la loro madre.

AUTORE: Yasuko Kobayashi
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 2017-06-10

2x12 - Urla

Con il sopraggiungere di ulteriori giganti, i militari si ritrovano in grande difficoltà. Eren tenta inutilmente di trasformarsi ed è costretto a osservare Hannes, che era intervenuto per proteggere Eren e Mikasa, venire divorato dal Gigante Sorridente. Disperando, Mikasa ringrazia Eren per essere sempre stato lì per lei, e il ragazzo, per proteggerla con rinnovato vigore, sferra un pugno al Gigante Sorridente, attivando un potere nascosto che istiga i giganti non senzienti ad attaccare e uccidere il Gigante Sorridente. Ymir si rende conto che Reiner e Berthold sono interessati ad Eren perché possiede la Coordinata, ovvero il potere di controllare gli altri giganti. Eren ordina alle creature di attaccare il Gigante Corazzato, permettendo ai soldati di ritirarsi. Provando pena per loro, Ymir decide di lasciar andare Christa e di soccorrere Reiner e Berthold, così da non farli tornare al loro villaggio a mani vuote. Una settimana dopo gli eventi, Hansie fa rapporto a Pyxis, un convalescente Elvin e Rivaille, affermando che i giganti apparsi entro i confini del Wall Rose erano in realtà gli abitanti del villaggio di Connie e che tutti i giganti sono umani trasformati. Elvin si consola con la consapevolezza di aver fatto luce su una parte del mistero dei giganti, mentre Eren si ripromette di usare il suo nuovo potere per aiutare l'umanità. Altrove, il Gigante Bestia è accovacciato sul Wall Maria e un misterioso uomo biondo con gli occhiali emerge dalla sua schiena.

AUTORE: Yasuko Kobayashi
DATA DELLA PRIMA MESSA IN ONDA 2017-06-17

Stagione 3

3x1 - TBA July 2018

CONDIVIDI SU FACEBOOK I TUOI VOTI E LE TUE RECENSIONI DI NIENTEPOPCORN.IT

Puoi condividere sul tuo profilo di Facebook voti e le recensioni che scrivi su nientepopcorn.it.
E' necessario fornire il consenso alla pubblicazione in tuo nome all'applicazione di Facebook "NientePopcorn.it";

dopodichè ogni volta che voti, aggiungi un film al tuo profilo o scrivi una recensione ricorda di cliccare prima "PUBBLICA SU FACEBOOK" (che diventerà di colore blu).

Di seguito riportiamo alcuni esempi di pubblicazione:

screenshot

fbscreenshot02