vvvvvvv Recensione | The Undoing | Si poteva fare meglio

Recensione su The Undoing

/ 20206.852 voti
serie tvThe Undoing
Creata da:

Si poteva fare meglio / 26 Aprile 2021 in The Undoing

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Bene.Ma non benissimo.
Cose buone, altre meno buone, anche se mai orrende. O meglio, per il sottoscritto continua a essere orrenda la recitazione e la presenza scenica della De Angelis, che è tanto bbona , tanto sexy e tanto bella…quanto totalmente inespressiva e inadatta . Categoria Monica Bellucci e Nicoletta Braschi, insomma, come recitazione.
Boh, sarà un problema solo mio, a quanto pare.

Sulla serie, assolutamente perfetta Manhattan come location. Il lusso e la frenesia “niuiorchese” si mischia benissimo all’indagine , anche se forse si sarebbe potuto dare più spazio a Edgar Ramirez, qui un pò sprecato insieme a Donald Sutherland , che lui – si – fa “presenza” con quello sguardo inconfondibile e penetrante, ma alla fine sta li solo come depistaggio per lo spettatore.

Il problema principale è in realtà una domanda, ma una domanda “portante” : ma perchè diavolo Fraser/Grant non ha buttato nell’iperspazio o più semplicemente nell’Hudson quel cavolo di martello??? Ma no dai, nascondiamolo (male) in uno dei posti più facili da trovare… Insomma, il finale poggia su fondamenta di stuzzicadenti. Perchè cosi, si può in qualche modo sospettare del figlio…perchè così la Kidman architetta la vendetta con l’amica bionda,per condannare il marito (che reputa a questo punto colpevolissimo) ma al contempo salvare il pargolo, che sarebbe divenuto complice con la storia del martello.
Tutto molto bello, ma poggia sul niente.
Poi non ho capito perchè il marito della defunta De Angelis segue la Kidman…boh , non capisco cosa c’entri, forse effetto riempitivo.
Poi insomma ,alla fine , anche il ritratto della Kidman non c’entra un tubo. Come anche il bacio saffico tra la De Angelis e la Kidman…Un pò li come a far intendere come siano tutti un pò schizzati e pazzoidi a New York.
Finale banalotto e evitabile: tutta la storia del – breve – rapimento si poteva tranquillamente evitare. O la si usa per un plot twist clamoroso…oppure non serve a una beneamata cippa, onestamente.

Due parole infine sui protagonisti : Hugh Grant, in forma splendida, grande prova. Pure la Kidman, se la cava , anche se ormai le sue espressioni facciali sono state cancellate dalla chirurgia estetica, pare più un misto tra un cyborg e una bambolina di porcellana. Questo anche grazie a una scelta di vestiti a dir poco orrenda, anche se su quel corpo sinuoso, sta bene tutto, ovviamente.

Si poteva far meglio, ecco.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext