Recensione su The End of the F***ing World

/ 20177.1179 voti

Il disagio / 11 Gennaio 2018 in The End of the F***ing World

Prima stagione
La serialità inglese colpisce ancora, con questo racconto apparentemente “semplice”, ma in realtà molto complesso.
Semplice, perchè come spesso accade, due adolescenti diversamente disagiati iniziano a frequentarsi.
James (Alex Lawther), sadico, disturbato e convinto di essere psicopatico; Alyssa (Jessica Barden), lunatica, irriverente e ribelle. Entrambi, presumibilmente, con una infanzia difficile. Presumibilmente, perchè, questo traspare solo da piccoli flashback disseminati negli otto episodi.
Complesso, perchè una semplice scappatella si trasforma in una tragica fuga, ma non solo. L’aspetto forse più interessante è la lenta trasformazione dei protagonisti; entrambi si rendono conto che in fondo non sono quello che credono di essere, l’insicurezza diventa sicurezza, l’odio per gli altri diventa amore, in fondo non tutti sono “stronzi”.
Gli otto episodi da venti minuti scorrono velocemente. Il più delle volte sono le immagini (semplici ed efficaci) e la musica (mai invadente) a raccontare la storia.
I giovani Alex Lawther e Jessica Barden sono fantastici, spessissimo i loro dialoghi si risolvono in sguardi che valgono più delle parole. Bravissimi.
Da vedere.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext