The Bad Guy

/ 20227.619 voti
serie tvThe Bad Guy

Nino Scotellaro, pubblico ministero siciliano, ha dedicato tutta la propria vita professionale e combattere la mafia. Improvvisamente, viene accusato di essere uno di quei criminali contro cui ha lottato incessantemente. Considerato colpevole e condannato al carcere, Scotellaro sa di non aver più nulla da perdere e pianifica un complicato piano per vendicarsi.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: The Bad Guy
STAGIONI/EPISODI: 1 Stagioni , 6 episodi, in corso
Durata episodi: 50 min.
Attori principali: Luigi Lo Cascio, Claudia Pandolfi, Vincenzo Pirrotta, Selene Caramazza, Giulia Maenza, Antonio Catania, Fabrizio Ferracane
Creata da: Ludovica Rampoldi, Giuseppe G. Stasi, Davide Serino
Produzione: 0
Genere: Crime, Drama
Network: Prime Video

Dove vedere in streaming The Bad Guy

Il breaking bad dei poveri / 16 Maggio 2023 in The Bad Guy

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Brutta e trash copia di breaking bad con un non finale che dovrebbe spingere a vedere la seconda stagione, ma su di me ha l’effetto contrario di farmi perdere totalmente l’interesse. non la consiglio.

Però non si fa cosi. / 9 Gennaio 2023 in The Bad Guy

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Voto alla serie sarebbe stato un bel 7.
Tutto però rovinato dal non-finale : come spesso accade la serie inizia con un flash-forward importante. Lo accetto. Il problema è che la stessa situazione NON si ritrova all’ultima puntata! Bene che vada, sapremo come va a finire in una seconda serie, che nemmeno si sa se si farà.

Quindi – per chi inizia la serie – sappiate che non avrete neppure una parziale conclusione.
A questo, si aggiunge anche un cliffhanger bello imponente.
Insomma, tutto molto bello e ben fatto…ma cosi si rischia l’effetto Lost , dove si aprono tante storie e poi non se ne conclude nessuna (o si prende questo rischio)

Leggi tutto

Come (r)innovare la fiction criminale in Italia / 20 Dicembre 2022 in The Bad Guy

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Prima stagione
Che bombetta!
Senza paura, The Bad Guy smonta tutta la retorica sulla criminalità organizzata tipica di molte produzioni seriali italiane e (ri)scrive le regole del pulp all’italiana. Non manca di rispetto alle vittime di mafia e a chi si adopera per contrastarla, ma non teme di manipolare la materia narrativa con molta ironia nera e un sapiente uso della sospensione della credulità.

La sceneggiatura è firmata da Ludovica Rampoldi, Davide Serino e Giuseppe Stasi (anche co-regista con Giancarlo Fontana), fra gli autori di recenti film e serie tv italiane caratterizzate da un analogo tipo di ardimento (r)innovatore: (in ordine e attribuzioni sparsi) Gomorra: La serie, Esterno notte, 1992, 1993, 1994, Corpo libero, Il traditore

La storia fila come un treno, con numerosi colpi di scena degni di un film di John Woo, dipartite improvvise e inaspettate e trovate estetiche e formali decisamente pop (vedi, la fotografia dal taglio surrealista -un po’ in stile David La Chapelle, azzardo-, le scritte tridimensionali, una colonna sonora non originale da bacio, Colapesce e Di Martino che cantano nello spot di Wowterworld, l’inserimento dei giornalisti Enrico Mentana e Andrea Purgatori nel ruolo di se stessi, ecc.).

Nel complesso, The Bad Guy diverte e turba, con gran senso di continuità.
Merito anche della prova equilibrata e convincente di tutto il cast, da Luigi Lo Cascio in formissima e Claudia Pandolfi correttamente ambigua, a tuttissimi i comprimari.

Il cliffhanger finale mette davvero l’acquolina in bocca.
La serie riuscirà a confermare questi livelli qualitativi anche nel prossimo ciclo di episodi? Sperém.

Voto prima stagione: 8 stelline.

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.