Recensione su Serial Experiments Lain

/ 19987.910 voti

Lain in Wiredland / 13 aprile 2014 in Serial Experiments Lain

Serial Experiments Lain è una serie del 1998, opera di stampo fantascientifico ideata da Yasuyuki Ueda e Yoshitoshi Abe.
La breve opera (13 episodi) presenta un mondo dove uno dei suoi capisaldi è un’invenzione denominata Wired, il quale non è altro che una gigantesca rete virtuale dove le persone possono compiere continuamente scambi di informazioni. Come suggerisce la definizione, il Wired non è che un termine diverso per definire internet.
Tutta la storia ruoterà attorno alla figura di Lain, un’adolescente dal carattere introverso e incuriosita dal Wired, dalle sue potenzialità e dalla sua natura misteriosa. Una moderna Alice in un paese delle meraviglie ricavato da circuiti e affini.
Con il pretesto della realtà virtuale, dell’atmosfera perennemente tesa e dal tratto fortemente onirico, gli autori si sbizzarriscono nella creazione di sequenze molto sperimentali, le quali spesso sforano nei limiti del surreale. Di contro, vi è la mancanza di animazioni elaborate o visivamente godibili (si ricorre spesso a scene al limite del fermo immagine), ma visto il tono della serie, questo difetto viene efficacemente oscurato e messo in secondo piano.
Un pollice in su enorme per la sceneggiatura. La storia si sveste lentamente e con intelligenza dei numerosi strati che la compongono. Ogni episodio rivela a poco a poco tutti gli elementi che andranno a comporre l’agognato puzzle finale.
Se amate le storie fantascientifiche o, più nel particolare, le opere psicologiche di maturazione, vi consiglio la visione.

2 commenti

  1. Stefania / 16 gennaio 2015

    Sono arrivata a metà della serie (nel frattempo, ho abbandonato Tora Dora, mi stava annoiando. Devo ancora recuperare l’altra, simile, che mi avevi consigliato) e mi sta piacendo davvero molto.
    Nota a margine: le sigle di apertura e di chiusura sono una chicca tardo 90’s, che belle!

  2. Francesco / 16 gennaio 2015

    Concordo. Mi fa piacere che ti piaccia 🙂 , aspetto la tua recensione allora 😉
    PS: Prova con Lovely Complex allora, magari avrai più “fortuna”. Io l’ho trovato molto simpatico

Lascia un commento

jfb_p_buttontext