Recensione su Masters of the Universe: Revelation

/ 20216.34 voti
serie tvMasters of the Universe: Revelation
Creata da:

Una rivisitazione innovativa, ma insoddisfacente / 30 Luglio 2021 in Masters of the Universe: Revelation

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

‘’He-Man e i dominatori dell’universo’’ è stato nei primi anni ’80 più di un supplemento animato dell’universo di giocattoli e action figure Mattel, e lo sanno bene sia gli ultimi esponenti della generazione X, che, ovviamente, i Millennial, i quali hanno seguito con passione, anche nella decade successiva, le gesta del mitico campione di Grayskull ( a me il potere! ).
Un remake è stato prodotto nel 2002, fornendo alla serie sia una trama orizzontale, che una maggiore introspezione dei suoi personaggi.
Questa nuova avventura del biondo guerriero targata Netflix, sin dall’uscita del suo trailer ( pompato dalla stessa piattaforma di streaming mesi prima ) ha dato l’idea di voler continuare la narrazione delle precedenti vicende lasciate in sospeso nella prima versione degli anni ’80, ma quello che ci si trova davanti dopo la prima tranche di episodi ( appena cinque ), è un reboot camuffato da spin-off.
La volontà di Kevin Smith è chiara: intraprendere un nuovo percorso senza però abbandonare il passato, tant’è vero che, sia l’esile Adam, che la sua nerboruta forma, riecheggiano nella trama, anche se è il personaggio di Teela ad assumere il ruolo di caratterista principale, ed eroina predestinata della serie.
Peccato però che quella di Smith e-company risulti, a conti fatti, una rilettura alquanto superficiale del prodotto, con una sceneggiatura, si, interessante e innovativa, ma con un intreccio fin troppo spedito e titubante, tanto da ripiegare su sé stesso, smarrendo quel coraggio iniziale tanto evocato e cercato.
Ovviamente la colpa è da imputare all’esiguo numero di episodi, ma forse quello di Netflix è stato un esperimento, volto a saggiare la direzione del pubblico dopo ‘’l’inganno’’ perpetrato dal trailer che prometteva qualcosa che poi non c’è stato.
Per dare un giudizio completo occorrerà attendere la seconda parte, ma per adesso questa nuova versione dei ‘’Dominatori dell’Universo’’ delude nelle aspettative, creando però un certo ‘’hype’’ per il prosieguo.
Staremo a vedere.

Lascia un commento