Recensione su Il Trono di Spade

/ 20118.6826 voti

Una gran bella epopea con un gran brutto finale / 29 Aprile 2020 in Il Trono di Spade

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Questa quarantena mi è sembrato il momento migliore per iniziare questa serie. Me ne sono disinteressata per anni, riuscendo anche ad evitare qualunque tipo di spoiler (a parte la delusione generale sulla stagione conclusiva). Mi è piaciuta? Decisamente. Fino alla sesta stagione è davvero una gran bella serie piena di intrighi, di passioni, tradimenti, sangue e violenza. Ma, soprattutto, piena di personaggi intriganti, ricchi di sfumature. Purtroppo le ultime due stagioni non sono affatto all’altezza. Evidentemente la mancanza del supporto dei libri della saga delle Cronache del ghiaccio e del fuoco si fa sentire. Ma non è solo questione di debolezza di trama o di mancanza di idee, ma anche di poca attenzione ai dettagli, di personaggi cruciali liquidati in un attimo, di scene assurde o inspiegabili specie nell’ultima stagione in cui, per esempio Daenarys che vola ad Approdo del re e non vede la flotta di Greyjoy o Bronn che arriva, indisturbato, a Grande Inverno con una balestra in mano senza che nessuno lo noti! Errori grossolani che minano il valore della serie. Così come un finale davvero troppo raffazzonato per poter sembrare che sia stato pensato e studiato bene piuttosto che buttato lì tanto per chiuderla in qualche modo. Peccato, davvero.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext