Recensione su Due come noi

/ 19938.26 voti

Il papà di GTO(?) / 23 marzo 2014 in Due come noi

Due Come Noi è una serie animata di 10 episodi prodotta dallo Studio Pierrot nel ’93 e tratta dall’omonimo manga di Hiroyuki Nishimori. In Italia la serie è stata distribuita qualche anno dopo grazie alla Yamato Video.
Questa serie deve molta della sua fama a due motivi principali. Il primo è perché è uno dei più noti prodotti del genere demenziale-teppistico, il secondo è perché Toru Fujisawa, l’autore del brand GTO, sembra (dico sembra perché non ho trovato fonti certe al riguardo) aver preso ispirazione da questa serie per partorire la sua opera maestra.
E le analogie, effettivamente, sono numerose. Un’accoppiata di protagonisti che decide di punto in bianco di cambiare vita, oppure un’alternarsi di surreali risse tra teppisti e un susseguirsi di gag e simili sono solo alcuni degli esempi più evidenti.
Le differenze sono date molto dalle tematiche. Se GTO alternava sapientemente risata e riflessione, Due Come Noi vira visibilmente verso la prima sponda, proponendosi come serie di puro divertimento. La struttura degli episodi (perlopiù autoconclusivi e della durata media di 36 minuti), contribuiscono a renderlo un prodotto leggero e godibile, che strappa senz’altro qualche risata.
Non lo considero un qualcosa di imperdibile, ma Due Come Noi è perfetto per passare una mezz’oretta tranquilla e spensierata.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext