?>Recensione | Big Little Lies | Casalinghe disperatissime

Recensione su Big Little Lies

/ 20178.076 voti

Casalinghe disperatissime / 6 ottobre 2017 in Big Little Lies

Casalinghe disperatissime, decisamente meno scanzonate del gruppetto di Desperate Housewives diventato famoso sul piccolo schermo qualche anno fa.

I primi tre episodi sono folgoranti: frustrazioni e aspirazioni dei genitori si riflettono sulla vita dei figli attraverso dinamiche mascherate da un politically correct ipocrita e malsano (la gogna pubblica del sospetto baby-strangolatore mostrata nel primo episodio è agghiacciante). Chiacchiere, maldicenze, rivalità e grado di popolarità sono gli assi portanti di una microsocietà che meriterebbe di implodere seduta stante.
Con il proseguimento della serie, la propulsione esplosiva degli assunti scema un po’ a favore di diverse situazioni da soap che, francamente, mi hanno annoiata: benché gli episodi siano solo 7, credo che avrei fatto volentieri a meno di almeno un paio di essi.

Ben gestita la costruzione della tensione e della curiosità, anche grazie a un bel lavoro di montaggio. Efficace ma liquidato in uno schiocco di dita il plot twist finale che riguarda il personaggio di Jane (Shailene Woodley).
Brave le attrici: la Witherspoon mi ha fatto ridere (a denti stretti) un bel po’, Laura Dern pregevolmente odiosa. Pur adatta al ruolo, Nicole Kidman mi è sembrata un alieno. Ma, in questo caso, non è un complimento.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext