La ragazza del treno / 20166.4169 voti

Noioso e pure confuso, peccato / 14 novembre 2017 in La ragazza del treno

La protagonista di questo film è Rachel, interpretata da Emily Blunt, una donna sconvolta nell’abisso dell’alcool, che passa le sue giornate in treno a guardare la casa dove viveva con l’ex marito (Justin Theroux) -che ora vive lì con la nuova compagna (Rebecca Ferguson) e la figlia neonata. Due villette più in là, viene colpita, praticamente ossessionata, dall’amore perfetto che paiono dimostrare i due che vivono appunto lì (Luke Evans e Haley Bennett). Ma, come detto, la ragazza è affetta da una forte dipendenza dall’alcool, e, una sera, sparisce la moglie che lei spiava. Proprio quando la storia sembra farsi interessante, invece, si arena, con un finale un po’ prevedibile, e, soprattutto, troppi flashback, troppa narrazione non cronologica che in questo caso non fa per niente bene alla trama del film, spezzando decisamente troppo il racconto. Peccato perché pareva molto interessante e sotto il punto di vista della recitazione, specie per quanto riguarda la protagonista, era davvero ben fatto. Ma un thriller che non riesce sempre a coinvolgere e a tenere con il fiato sospeso, non va bene.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext