•    |    
  •    |    
  •    |    
  •    |    
  • Molto prevedibile, ma comunque sufficiente

Blood / 20136.532 voti

Molto prevedibile, ma comunque sufficiente / 13 agosto 2017 in Blood

In una piccola località marittima della Gran Bretagna viene ritrovato il corpo senza vita di una dodicenne. Due fratelli (il maggiore, Joe, è Paul Bettany) vanno subito sulle tracce di un uomo condannato in passato proprio per molestie. Ora l’uomo dice di aver trovato Dio e di essersi rifatto una vita, ma all’interno della sua casa vengono trovate foto di varie giovani e, soprattutto, un braccialetto che aveva la ragazza morta. L’uomo però viene rilasciato per mancanza di prove schiaccianti, e Joe comincia ad essere ossessionato dall’uomo, finchè una notte, con la complicità del fratello e assistito dal padre, finisce per ammazzare l’uomo. Poco dopo si scopre che non era il colpevole, e per Joe le cose si faranno molto dure, in quanto sarà tutt’altro che facile convivere con una colpa del genere. Nel resto del cast da segnalare Mark Strong, altro poliziotto che segue l’indagine. Un film che è ben proposto e ben recitato, ha però il difetto di essere fin troppo prevedibile. Ad ogni modo, vista la breve durata, e comunque l’intensità soprattutto della seconda parte, è comunque un titolo che può sicuramente interessare gli appassionati del genere poliziesco thriller a sfondo drammatico.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext