Rod Lurie: informazioni sull'autore, filmografia completa e biografia

Male
Rod Lurie

Rod Lurie è il regista di "The Outpost", uscito a luglio 2020, con Scott Eastwood, Caleb Landry Jones e Orlando Bloom. Il film, basato sull'omonimo bestseller dell'omonimo corrispondente della CNN Jake Tapper, racconta la vera storia degli eventi che hanno portato alla battaglia di Kamdesh in Afghanistan inclusa, dove una piccola unità di soldati statunitensi si difese contro una forza schiacciante di talebani. combattenti in quello che fu uno dei più sanguinosi impegni americani della guerra in Afghanistan. La battaglia ha portato due membri in servizio in vita, Ty Carter e Clint Romesha, a ricevere la medaglia d'onore, la prima volta che era accaduta in cinquant'anni.

In precedenza Lurie ha scritto e diretto l'acclamato thriller politico candidato all'Oscar e al Golden Globe "The Contender", con Joan Allen, Jeff Bridges, Gary Oldman e Christian Slater. Il film è stato anche premiato dai Broadcast Film Critics con il primo Alan J. Pakula Award. Ha anche scritto e diretto i film "Straw Dogs", un remake del classico del 1971 con James Marsden, Kate Bosworth e Alexander Skarsgard, "Nothing But the Truth", con Kate Beckinsale, Alan Alda e Matt Dillon, "Resurrecting the Champ ", con Samuel L. Jackson e Josh Hartnett. Inoltre, ha creato e prodotto esecutivo "Line of Fire", un dramma dell'FBI di un'ora per la ABC, e ha diretto il film "The Last Castle", con Robert Redford, James Gandolfini e Mark Ruffalo.

In televisione, Lurie ha creato la serie "Commander In Chief", che è stata nominata per il Golden Globe per la migliore serie drammatica e per la quale Geena Davis ha vinto il Golden Globe per la migliore attrice per la sua interpretazione della prima donna Presidente degli Stati Uniti.

Lurie ha debuttato come sceneggiatore e regista nel 1998 con il cortometraggio drammatico "Four Second Delay", che ha vinto il premio per il miglior cortometraggio all'Atlanta Film Festival e al Crested Butte Reel Fest. Il film ha anche vinto il Prix du Jury al Festival of American Cinema di Deauville, in Francia. Lurie ha seguito nel 2000 il suo primo lungometraggio, "Deterrence", un dramma sull'America sull'orlo della guerra nucleare, con Kevin Pollak e Timothy Hutton.

Prima di dedicarsi alla regia, Lurie si è laureato all'Accademia militare degli Stati Uniti a West Point nel 1984 e ha servito per quattro anni come ufficiale di armi da combattimento nell'esercito degli Stati Uniti. Dopo l'esercito, Lurie ha avuto successo per la prima volta come critico cinematografico e reporter di intrattenimento, irrompendo nel giornalismo come giornalista per il New York Daily News, ed è stato anche critico cinematografico e intervistatore per Channel 12 a Fairfield, nel Connecticut. Inoltre, ha collaborato spesso a riviste come Premiere, Movieline e Entertainment Weekly.

Dopo essersi trasferito a Los Angeles, Lurie ha lavorato come critico cinematografico, giornalista investigativo e collaboratore di Los Angeles Magazine dal 1990 al 1995.

In qualità di giornalista investigativo nell'industria dell'intrattenimento, la scoperta di Lurie di pratiche non etiche e illegali dei giornali scandalistici gli ha fatto guadagnare visibilità nazionale su programmi come "60 Minutes" e "Nightline".

Ha trascorso i quattro anni successivi come critico cinematografico per KABC 790 Radio a Los Angeles, dove il suo programma di recensioni cinematografiche più votato ha intrattenuto gli spettatori della California meridionale ogni sabato dal 1995 al 1999. Tra i suoi ospiti in onda: Tom Hanks, James Woods, Billy Bob Thornton, Dustin Hoffman, John Travolta, Francis Ford Coppola, Martin Landau, James Cameron e Mel Gibson. Inoltre, Lurie ha scritto il libro C'era una volta a Hollywood nel 1995.

Vive a Los Angeles con sua moglie, la scrittrice di best seller Kyra Davis.

Luogo di nascita: Israel
Data di nascita: 15/05/1962

    Screenplay (2)
    Writer (7)

    Lascia un commento