Melville Shavelson: informazioni sull'autore, filmografia completa e biografia

Male
Melville Shavelson

Melville Shavelson (1 aprile 1917 – 8 agosto 2007) è stato un regista, produttore, sceneggiatore e autore americano. Fu presidente della Writers Guild of America, West (WGAw) dal 1969 al 1971, dal 1979 al 1981 e dal 1985 al 1987. Arrivò a Hollywood nel 1938 come uno dei comici scrittori di Bob Hope, un lavoro che ricoprì per il prossimo cinque anni. È responsabile delle sceneggiature di film di Hope come The Princess and the Pirate (1944), Where There Life (1947), The Great Lover (1949) e Sorrowful Jones (1949), interpretato anche da Lucille Ball. Shavelson è stato nominato due volte agli Oscar per la migliore sceneggiatura originale – prima per The Seven Little Foys del 1955, con Hope in un raro ruolo drammatico, e poi per Houseboat del 1958. Ha condiviso entrambe le nomination con Jack Rose. Ha anche diretto entrambi i film. Altri film che ha scritto e diretto includono Beau James (1957), The Five Pennies (1959) per il quale ha vinto uno Screen Writers Guild Award, It Started in Naples (1960), On the Double (1961), The Pigeon That Took Rome ( 1962), A New Kind of Love (1963), Cast a Giant Shadow (1966) e Yours, Mine and Ours (1968), interpretato da Henry Fonda e ancora con Lucille Ball. Il film, una commedia su una vedova (Lucille Ball) e un vedovo (Henry Fonda) che crescono insieme 18 bambini. Quando la signora Ball in seguito chiese al signor Shavelson come gli piacesse dirigere, The Associated Press riferì, lui rispose: "Lucy, questa è la prima volta che faccio un film con 19 bambini". La signora Ball non era divertita. Oltre al suo lavoro cinematografico, Shavelson ha creato due serie televisive vincitrici del premio Emmy e ha scritto per una dozzina di spettacoli Oscar. Ha anche scritto, prodotto e co-diretto la sceneggiatura della ABC della durata di sei ore alla miniserie televisiva Ike del 1979 su Dwight D. Eisenhower, basata sugli exploit della seconda guerra mondiale del generale Dwight Eisenhower. Ha anche scritto, miniserie Ike, The War Years. L'autobiografia di Shavelson, pubblicata da BearManor Media nell'aprile 2007, è intitolata Come riuscire a Hollywood senza provare davvero, PS: non puoi! Shavelson ha scritto molti altri libri, tra cui, con Mr. Hope, "Don't Shoot, It's Only Me: Bob Hope's Comedy History of the United States" (Putnam, 1990), e How to Make a Jewish Movie (1971), un memoriale delle sue esperienze durante la produzione e la regia di Cast a Giant Shadow, e il romanzo a tema hollywoodiano Lualda (1973). Shavelson è stato un noto istruttore al Master of Professional Writing Program della USC dal 1998-2006. Ha insegnato sceneggiatura, che spesso ha criticato i suoi studenti, "Sono uno scrittore per scelta, un produttore per necessità e un regista in difesa personale". La prima moglie di Shavelson, Lucille, morì nel 2000. Fu sposato con la sua seconda moglie, Ruth Florea, dal 2001 fino alla sua morte nel 2007. Aveva due figli, Lynne Joiner e Richard Shavelson.

Luogo di nascita: New York City, New York, USA
Data di nascita: 01/04/1917
Data di morte: 08/08/2007

    Screenplay (14)
    Story (2)
    Writer (18)

    Lascia un commento

    jfb_p_buttontext