Charlie Brooker: informazioni sull'autore, filmografia completa e biografia

Male
Charlie Brooker

Charlton "Charlie" Brooker (nato il 3 marzo 1971) è un umorista, critico, autore, sceneggiatore, produttore e presentatore televisivo inglese. È il creatore e co-showrunner della serie antologica Black Mirror e ha scritto per programmi come Brass Eye, The 11 O'Clock Show e Nathan Barley. Ha presentato una serie di programmi televisivi, tra cui Screenwipe, Gameswipe, Newswipe, Weekly Wipe e 10 O'Clock Live. Ha anche scritto il dramma horror in cinque parti Dead Set. Ha scritto commenti per The Guardian ed è uno dei quattro direttori creativi della società di produzione Zeppotron.

Charlton Brooker è nato il 3 marzo 1971 a Reading, nel Berkshire. È cresciuto in una tranquilla famiglia quacchera a Brightwell-cum-Sotwell, nell'Oxfordshire. Ha lavorato per la prima volta come scrittore e fumettista per Oink!, un fumetto prodotto alla fine degli anni '80. Dopo aver frequentato la Wallingford School, ha frequentato il Polytechnic of Central London (che è diventato l'Università di Westminster durante il suo periodo lì), studiando per un BA in Media Studies. Afferma di non essersi laureato perché la sua tesi è stata scritta sui videogiochi, argomento non accettabile. Brooker ha elencato le sue influenze comiche come Monty Python, The Young Ones, Blackadder, Chris Morris e Vic Reeves.

Dal 1999 al 2000, Brooker ha interpretato l'esperto incappucciato "il Pundit" nello spettacolo di breve durata Games Republic, condotto da Trevor e Simon su BSkyB.

Nel 2000, Brooker è stato uno degli sceneggiatori del programma Channel 4 The 11 O'Clock Show e co-conduttore (con Gia Milinovich) su BBC Knowledge's The Kit, un programma a basso budget dedicato a gadget e tecnologia (1999-2000 ). Nel 2001, è stato uno dei numerosi autori dello speciale Brass Eye di Channel 4 sul tema della pedofilia.

Nel 2003, Brooker ha scritto un episodio intitolato "Come guardare la televisione" per The Art Show di Channel 4. L'episodio è stato presentato nello stile di un film di informazione pubblica ed è stato in parte animato.

Insieme a Chris Morris di Brass Eye, Brooker ha scritto la sitcom Nathan Barley, basata su un personaggio di uno dei programmi di fantasia di TVGoHome. Lo spettacolo è stato trasmesso nel 2005 e si è concentrato sulla vita di un gruppo di "trendy" dei media londinesi. Lo stesso anno, è stato anche nel team di sceneggiatori dello sketch show di Channel 4 Spoons, prodotto da Zeppotron.

Nel 2006, Brooker ha iniziato a scrivere e presentare la serie televisiva Charlie Brooker's Screenwipe su BBC Four, un programma di recensioni TV in uno stile simile alle sue colonne Screen Burn in The Guardian. Dopo una prima serie pilota di tre edizioni ad aprile, il programma è tornato più avanti nel corso dell'anno per una seconda serie di quattro episodi più gli speciali di Natale e Review of the Year nel dicembre 2006. Una terza serie è seguita a febbraio 2007 con una quarta trasmissione a settembre 2007, seguita da un Review of the Year nel dicembre 2007. La quinta serie è iniziata nel novembre 2008 ed è stata seguita da un altro speciale Review of the Year. Questa serie è stata anche la prima ad essere replicata in prima serata sulla televisione terrestre (BBC Two), nel gennaio 2009.

Nel dicembre 2011, tre episodi di Brooker's Black Mirror, una serie antologica di fantascienza, sono andati in onda su Channel 4 con recensioni ampiamente positive. Oltre a creare lo spettacolo, Brooker ha scritto il primo episodio e ha co-scritto il secondo con sua moglie Konnie Huq. Ha anche scritto tutti e tre gli episodi della seconda serie. Nel settembre 2015, Netflix ha commissionato una terza stagione di 12 episodi, con Channel 4 che ha perso i diritti del programma Un trailer per la terza stagione è stato rilasciato nell'ottobre 2016. Successivamente è stato suddiviso in due serie di sei episodi. La terza stagione è stata rilasciata su Netflix in tutto il mondo il 21 ottobre 2016. Brooker ha scritto esclusivamente quattro degli episodi della terza serie e ha co-scritto i restanti due.

A partire dall'11 maggio 2010, Brooker ha presentato una serie della BBC Radio 4 in 5 parti che celebra il fallimento intitolata So Wrong It's Right, in cui gli ospiti competono per presentare le peggiori idee possibili per nuovi franchise e dare la risposta "più sbagliata" a una domanda. Sono inoltre presenti i ricordi degli ospiti sui propri fallimenti personali e le loro lamentele sulla vita in generale in un round chiamato "This Putrid Modern Hell". Gli ospiti hanno incluso David Mitchell, Lee Mack, Josie Long, Frank Skinner, Helen Zaltzman, Holly Walsh, Graham Linehan e Richard Herring. La seconda serie è iniziata il 10 marzo 2011 e una terza è stata trasmessa nel maggio 2012. In comune con l'uso da parte di Screenwipe di una traccia Grandaddy (AM 180) dall'album Under the Western Freeway come sigla, So Wrong It's Right utilizza un'altra traccia dallo stesso album, Summer Here Kids.

Luogo di nascita: Reading, Berkshire, England, UK
Data di nascita: 03/03/1971

    Story (1)
    Writer (23)

    Lascia un commento

    jfb_p_buttontext