Julie Bertuccelli: scheda regista con i suoi film e la biografia completa

Female

Nato nel 1968, Julie Bertucelli ha lavorato come assistente alla regia in una serie di noti registi tra cui Otar Iosseliani, Krystof Kieslowski, Bertrand Tavernier, Emmanuel Finkiel e Rithy Panh. Successivamente ha diretto numerosi documentari, tutti risultati che hanno avuto un notevole successo. "Since Otar Left" è il suo primo lungometraggio. Ha vinto il Gran Premio della giuria della settimana della critica a Cannes nel 2003. Ha studiato filosofia prima di essere addestrata come regista di documentari all'Atelier Varan di Parigi. {{Anonimo)

– IMDb Mini biografia di: Anonimo

Primo assistente di registi famosi come Otar Iosseliani , Rithy Panh , René Féret , Krzysztof Kieslowski , Emmanuel Finkiel o Bertrand Tavernier , Julie Bertuccelli ha iniziato a dirigere i suoi film nel 1993. Principalmente documentarista, è autrice di una dozzina di opere in cui lavora dimostra un acuto – ma anche il più umano – osservatore della società francese. L'alta qualità dei suoi documentari è stata presto riconosciuta e premiata, ad esempio dal Premio Patrimoine per La fabrique des juges ou les règles du jeu (1998). Tre dei suoi film di saggistica sono particolarmente notevoli, "Bienvenue au Grand Magasin", una cronaca della vita quotidiana alle Galeries Lafayette, il grande magazzino di Parigi (1999); "Le merle siffleur", un ritratto meravigliosamente vivace del suo maestro, Otar Iosseliani; e Squola di Babele (2013), un commovente (ma in nessun modo buono-buono) rapporto su una "classe d'accueil", una classe in cui i giovani studenti adolescenti provenienti da tutto il mondo sono riuniti per migliorare la loro padronanza di Francese e – principalmente – per aiutarli a integrarsi nella società francese. Un capolavoro nel suo genere. Ma Julie Bertuccelli ha più di una corda sul suo arco. I suoi due film di finzione, Da quando Otar è partito (2003) e L'albero (2010) mostrano veri talenti narrativi. Una regista di grande talento, Julie Bertuccelli ha ancora molto da dirci.

– IMDb Mini biografia di: Guy Bellinger

Coniuge (1)

Christophe Pollock (? – 9 maggio 2006) (la sua morte)

Curiosità (1)

Figlia di Jean-Louis Bertuccelli

if (‘csm’ in window) { csm.measure(‘csm_NameBioWidget_finished’); } if (typeof uet == ‘function’) { uet(“be”, “NameBioWidget”, {wb: 1}); } if (typeof uex == ‘function’) { uex(“ld”, “NameBioWidget”, {wb: 1}); }

Guarda anche

Altre opere | Inserzioni pubblicitarie | Siti ufficiali

Visualizza i dettagli di contatto di agenti, pubblicisti, legali e aziendali su IMDbPro Link alla pagina del nome Pro

if (‘csm’ in window) { csm.measure(‘csm_NameContributeWidget_started’); }

Contribuisci a questa pagina

if (‘csm’ in window) { csm.measure(‘csm_NameContributeWidget_finished’); }