Ingmar Bergman: scheda regista con i suoi film e la biografia completa

Ingmar Bergman

Ernst Ingmar Bergman, più noto come Ingmar Bergman, è stato un regista, sceneggiatore e produttore svedese di teatro, cinema e televisione.
Cresciuto in una famiglia di preti e contadini, Bergman non ebbe un’infanzia particolarmente serena e gli anni della giovinezza furono segnati dall’inflessibilità del padre, un pastore luterano, e dall’instabilità emotiva della madre. Dopo il servizio militare, Bergman si laureò in Storia della Letteratura e iniziò a occuparsi di teatro, lavorando in un centro per la gioventù e nel teatro studentesco. Nel 1942, riuscì a portare in scena una sua opera, “La morte di Kasper”, raggiungendo una certa notorietà in patria. Venne assunto presso la Svensk Filmindustri e iniziò a scrivere sceneggiature cinematografiche.
Nel 1944, Bergman diresse il suo primo film, “Crisi”. Nel ’55, partecipò a Cannes con il lungometraggio “Sorrisi di una notte d’estate”.
Con “Il posto delle fragole” (1957), già Orso d’Oro a Berlino ’58, nel 1961 ottenne la prima delle sue 8 candidature personali agli Oscar. Sempre nel ’61, il suo film “La fontana della vergine” (1960) vinse la statuetta come miglior film straniero. Nel 1971, Bergman ricevette un Oscar onorario che venne ritirato per suo conto dall’attrice Liv Ullman, la sua musa.
La ricca produzione di Bergman, composta da più di sessanta titoli, tra film e documentari per il cinema e la televisione, e da un centinaio di opere teatrali, è percorsa da inquietudine, poesia e humour nero. Emblematicamente, uno dei primi film di Bergman che attrasse la critica internazionale è “Sorrisi di una notte d’estate” (1955) che, a Cannes 1956, venne insignito di un riconoscimento molto particolare, il premio per il miglior umorismo poetico.
Tra i suoi film più noti, apprezzati ampiamente sia dalla critica che dal pubblico e fondamentali per numerosi colleghi cineasti, citiamo “Il settimo sigillo” (1957), Grand Prix a Cannes, “Persona” (1966), “L’ora del lupo” (1968), “Sussurri e grida” (1972), la miniserie tv “Scene da un matrimonio” (1973), “Fanny e Alexander” (1983), premiato con 4 Oscar.

Luogo di nascita: Uppsala, Uppsala län, Sweden
Data di nascita: 14/07/1918
Data di morte: 30/07/2007

Art Direction (1)
Assistente alla Regia (1)
Regista (68)

Lascia un commento

jfb_p_buttontext