Bong Joon-ho: scheda regista con i suoi film e la biografia completa

Male
Bong Joon-ho

Bong Joon-ho: la biografia

Bong Joon-ho (scritto anche Joon-ho Bong) è un regista e sceneggiatore sudcoreano.
Appassionato di cinema fin da ragazzo, si iscrive alla Università Yonsei di Seul, dove diventa membro di un circolo di cinefili, e, alla fine degli anni Ottanta, si laurea in sociologia.
Nel 1994, scrive e dirige il suo primo cortometraggio, “Peureimsogui gieokdeul”.

“The Host” e la collaborazione con Carax e Gondry

Joon-ho ottiene la prima notorietà internazionale con il lungometraggio “Memories of Murder” (2003), premiato al Torino Film Festival per la miglior sceneggiatura e vincitore della Conchiglia d’Argento, del premio FIPRESCI e di quello per il miglior regista esordiente al festival di San Sebastián.
La notorietà arriva con un kaiju movie, “The Host” (2006), presentato al Festival di Cannes. Nel 2008, insieme ai colleghi francesi Leos Carax e Michel Gondry, partecipa al film “Tokyo!” con l’episodio “Shaking Tokyo”, che partecipa a Cannes nella sezione Un certain regard.

I film anglofoni: “Snowpiercer” e il discusso “Okja”

Bong Joon-ho è di nuovo a Cannes, sempre in Un certain regard, con il thriller “Madre” (2009), pluripremiato nel corso di diverse manifestazioni in giro per il mondo.
Nel 2013, Joon-ho scrive e dirige il suo primo film anglofono, il sci-fi distopico “Snowpiercer”, con Chris Evans, Ed Harris, John Hurt, Tilda Swinton, Jamie Bell, Octavia Spencer e il noto attore sudcoreano Kang-ho Song, con cui ha già lavorato in “Memories of Murder”.
Nel 2017, scrive e dirige un altro film di fantascienza distopica, l’ecologista “Okja” con Jake Gyllenhaal, Paul Dano, Lily Collins e ancora Tilda Swinton, prodotto e distribuito da Netflix. La sua presenza in concorso al festival di Cannes suscita accese polemiche in merito alla partecipazione alla competizione di film non destinati alla distribuzione nelle sale cinematografiche.
Con il thriller “Parasite”, vince la Palma d’Oro al Festival di Cannes 2019: è il prima regista sudcoreano della storia a vincere il prestigioso premio.

Luogo di nascita: Daegu, South Korea
Data di nascita: 14/09/1969

    Assistente alla Regia (1)
    Regista (17)

    Lascia un commento

    jfb_p_buttontext