Philip Glass: note biografiche e filmografia completa

Male
Philip Glass

Nato a Baltimora, nel Maryland, Glass ha lavorato nel negozio di radio di suo padre e ha scoperto la musica ascoltando gli insoliti dischi classici occidentali che i clienti non sembravano volere. Studiò violino e flauto e ottenne l'ammissione anticipata all'Università di Chicago. Dopo essersi laureato in matematica e filosofia, andò alla Juilliard School di New York, guidò un taxi e studiò composizione con Darius Milhaud e altri.

A 23 anni si trasferisce a Parigi per studiare con il leggendario Nadia Boulanger , che ha insegnato a quasi tutti i maggiori compositori classici occidentali del XX secolo. Mentre era lì, scoprì la musica classica indiana mentre trascriveva le opere di Ravi Shankar in notazione musicale occidentale per un regista francese. Una svolta creativa, Glass ha ricercato la musica non occidentale in India e in alcune parti dell'Africa e ha applicato le tecniche alla propria composizione.

Tornato negli Stati Uniti, Glass trascorse la fine degli anni '60 e l'inizio degli anni '70 guidando un taxi a New York e creando un'importante raccolta di nuova musica. Nel 1976, la sua opera storica "Einstein on the Beach" è stata messa in scena da Robert Wilson a una sconcertante varietà di recensioni. Le sue composizioni erano così all'avanguardia che dovette formare il Philip Glass Ensemble per dar loro un luogo per le esibizioni. Sebbene definito minimalista dal mainstream classico occidentale, nega questa categorizzazione. Le sue opere principali includono opera, opere teatrali, danza e canto.

Il suo lavoro nel cinema, a cominciare da Koyaanisqatsi (1982), ha dato a registi come Godfrey Reggio e Errol Morris un nuovo luogo di espressione attraverso la forma documentaria. Le sue numerose registrazioni hanno anche ampliato il suo pubblico. È stato incaricato dalla Metropolitan Opera di comporre "The Voyage" per il quinquacentenario di Colombo nel 1992. Nel 1996 ha composto musiche originali per i Giochi Olimpici di Atlanta, che, forse, hanno reso Glass quasi mainstream. Glass rimane uno dei più importanti compositori americani. La sua musica è caratteristica, inquietante ed evocativa. Eseguite da sole o in collaborazione con altri media, le sue composizioni spostano l'ascoltatore in luoghi inesplorati. Più di recente, un importante riesame dell'opera di Glass lo ha portato ad essere etichettato come l'ultimo romantico dalla stampa musicale.

Luogo di nascita: Baltimore, Maryland, USA
Data di nascita: 31/01/1937

    Music (52)
    Original Music Composer (42)

    Lascia un commento