Tony Lo Bianco: Biografia completa, filmografia completa, scheda Attore

Male
Tony Lo Bianco

Tony Lo Bianco è apparso in numerosi film, programmi televisivi e spettacoli teatrali, sia sullo schermo che come sceneggiatore, regista e produttore. Sul palco, ha vinto un Obie Award come miglior attore in "Yanks-3, Detroit-0, Top of the 7th" di Jonathan Reynolds. Dopo la sua memorabile interpretazione di Eddie Carbone in A View from the Bridge di Arthur Miller a Broadway, è stato nominato per il Tony Award come miglior attore e ha vinto l'Outer Critics Circle Award. Ha anche vinto un premio alla New York Area Television Academy Award e Emmy durante il giorno Hizzoner! (1984).

New Yorker nato a Brooklyn, lo spettacolo cinematografico più noto di Lo BIanco è stato come Sal Boca nell'iconico film vincitore dell'Oscar, Il braccio violento della legge (1971). Ha anche recitato nel classico cult I killers della luna di miele (1970); nel Squadra speciale (1973) (con Roy Scheider ); nel Una strada chiamata domani (1978) (con Richard Gere e Paul Sorvino); nel Per piacere… non salvarmi più la vita (1984) (con Clint Eastwood e Burt Reynolds); nel Gli intrighi del potere – Nixon (1995) (con protagonista Anthony Hopkins nel ruolo del titolo); nel Il giurato (1996) (con Alec Baldwin e Demi Moore); nel F.I.S.T. (1978) (con Sylvester Stallone e Rod Steiger); nel Limite estremo (1993) (con Wesley Snipes e Dennis Hopper); nel God Told Me To (1976); nel Bulletproof Man (2011) (interpretato da Val Kilmer e Vincent D'Onofrio); nella miniserie italiana La romana (1988) (con legenda dello schermo Gina Lollobrigida ) e in entrambi 79 Parts (2016) e 79 Parts: Director’s Cut (2019) (interpretando lo stesso personaggio). Ad oggi Lo Bianco è apparso in oltre 100 film.

In televisione, Lo Bianco ha recitato nel ruolo di Rocky Marciano, l'unico campione mondiale imbattuto di pesi massimi, in Italia Rocky Marciano (1979). È apparso nella mini-serie / film per la televisione Alle origini della mafia (1976), Marco Polo (1982), Gesù di Nazareth (1977), L’ultimo inquilino (1978) (con Lee Strasberg) e Another Woman’s Child (1983) (con protagonista Linda Lavin ). I ruoli televisivi successivi hanno incluso diversi episodi di Sulle strade della California (1973), Law & Order – I due volti della giustizia (1990) e Homicide, Life on the Street (1993) (tutti i procedimenti di polizia della NBC), con ruoli e personaggi diversi. Ha recitato di fronte Lindsay Wagner nella serie Jessie (1984). I crediti come regista di Lo Bianco includono Sulle strade della California (1973), The Secret Empire (1979), Kazinski (1978) e il film, Too Scared to Scream (1984).

Nel 1963, ha co-fondato il Triangle Theatre e ha lavorato come direttore artistico per sei anni, durante i quali il lighting designer Jules Fisher, drammaturgo Jason Miller e attore Roy Scheider attraversò le sue porte. Lo stesso Bianco ha diretto otto produzioni e ne ha prodotte altre venticinque. È membro della National American Hall of Fame e ha ricoperto il ruolo di portavoce dell'Ordine dei Figli d'Italia.

Ha ricevuto i seguenti premi e riconoscimenti: Eleanora Duse Award per il contributo eccezionale alle arti dello spettacolo; Man of the Year per eccezionali contributi alla comunità italo-americana della Police Society of New Jersey; Premio Man of the Year dal Senato dello Stato del New Jersey; Lifetime Entertainment Award dal Columbus Day Parade Committee; Golden Lion Award (1997); il Premio Umanitario della Città dei Ragazzi d'Italia e la Medaglia d'Onore di Ellis Island.

Luogo di nascita: Brooklyn, New York, USA
Data di nascita: 19/10/1936

Lascia un commento

jfb_p_buttontext