Stacy Keach: Biografia completa, filmografia completa, scheda Attore

Male
Stacy Keach

Stacy Keach ha interpretato con grande successo una costellazione dei più grandi ruoli della scena classica e contemporanea, ed è considerato un preminente interprete americano di Shakespeare. Il suo ruolo di SRO come "King Lear" alla Shakespeare Theatre Company di Washington, DC ha ricevuto le migliori recensioni che un leader nazionale abbia ottenuto in quella città da decenni. Peter Marks del Washington Post ha definito "magnifico" Lear di Mr. Keach. Recentemente ha accettato il suo terzo prestigioso Helen Hayes Award come attore protagonista nel 2010 per la sua performance stellare. La sua prossima apparizione sul palco, in anteprima il 13 gennaio 2011 al Lincoln Center di New York, è "Other Desert Cities" di Jon Robin Baitz e che lo unisce a Stockard Channing, Linda Lavin ed Elizabeth Marvel.

La sua ultima serie televisiva, Lights Out (2011), sulla rete FX c'è un nuovo importante spettacolo drammatico di mezza stagione, che lo riporta al mondo della boxe che è stato un ricco scenario per lui prima, in particolare in Huston's Città amara (1972) che ha acceso la carriera di Keach come star del cinema.

La versatilità incarna l'essenza della carriera di Stacy Keach nel cinema, in televisione e sul palco. La gamma dei suoi ruoli è notevole. La sua recente interpretazione in "W" di Oliver Stone ha spinto il collega attore Alec Baldwin a pubblicare sul blog una recensione improvvisata che corrisponde allo stupore di Huston per il potere di Keach. Forse meglio conosciuta in tutto il mondo per la sua interpretazione del detective duro, Mike Hammer, Stacy Keach è anche nota tra le giovani generazioni per la sua interpretazione dell'irascibile ed esilarante papà Ken Titus, nella sitcom della Fox, Titus e più recentemente come Warden Henry Pope nella serie di successo Prison Break. Dopo la sua recente interpretazione trionfale nel ruolo del protagonista in King Lear per il prestigioso Goodman Theatre di Chicago, Keach si è unito al cast del recente film di John Sayles, Honeydripper. Nella più recente delle sue attività non-stop, ha completato le riprese di Deathmatch per Spike Channel e The Boxer per Zeitsprung Productions a Berlino, Germania.

Il pubblico tedesco lo vedrà anche come uno dei co-protagonisti nella produzione multimilionaria di Hindenburg: L’ultimo volo (2011), che andrà in onda a gennaio 2011 e successivamente sarà distribuito in tutto il mondo. Mr. Keach è co-protagonista della nuova serie FX intitolata Lights Out (2011) su una famiglia di boxe, dove interpreta il papà-allenatore di due figli di boxe interpretati da Holt McCallany e Pablo Schreiber . La serie andrà in onda anche nel gennaio 2011. Keach ritorna sul palco di New York all'inizio del 2011 nel nuovo spettacolo di Jon Robin Baitz, "Other Desert Cities", al Lincoln Center.

A coronare il suo successo annunciato sul palcoscenico dal vivo di mettere il proprio timbro su alcuni dei ruoli più venerati e stimolanti del mondo teatrale nell'ultimo anno, quando ha guidato il cast della compagnia di tournée nazionale di "Frost / Nixon", interpretando Richard M. Nixon, portando ancora un'altra avvincente caratterizzazione dei grandi palcoscenici legittimi di Los Angeles, Chicago, Boston, la capitale della nazione e altre grandi città. Ha vinto il suo secondo premio come miglior attore Helen Hayes per la sua eccezionale interpretazione. La sua seconda interpretazione trionfante del re Lear negli ultimi tre anni, questa volta per la Shakespeare Theatre Company nella capitale della nazione ha ottenuto recensioni ascoltate in tutto il mondo, con le conseguenti offerte per lui di ripetere quel gigantesco risultato a New York, Los Angeles e persino a Pechino .

Un abile pianista e compositore, il signor Keach ha composto la musica per il film, Imbued (2009), diretto da Rob Nilssen, un celebre film preferito dai festival, in cui ha recitato anche Keach. Ha anche completato la composizione della musica per la serie radiofonica di Mike Hammer, "Encore For Murder", scritta da Max Collins, diretta da Carl Amari e prodotta da Blackstone Audio.

Mr. Keach ha iniziato la sua carriera cinematografica alla fine degli anni '60 con _The Heart Is A Lonely Hunter_, seguito da _The New Centurions_ con George C. Scott ; Doc Holiday con Faye Dunaway nel film ‘Doc’ (1971); un pugile sopra la collina, Billy Tully dentro Città amara (1972); diretto da John Huston , e I cavalieri dalle lunghe ombre (1980), che ha co-prodotto e co-scritto con suo fratello, James Keach , diretto da Walter Hill . Sul lato più leggero, la sua caratterizzazione di Sgt. Stedenko in Cheech e Chong's Up in Smoke (1978), e il seguito, I piacevoli sogni di Cheech e Chong (1981), ha dato a un'intera nuova generazione un assaggio del talento comico di Mr.Keach, che ha anche dimostrato in Robert Altman Anche gli uccelli uccidono (1970), nel ruolo del più vecchio fratello Wright lascivo; e L’uomo dai 7 capestri (1972) dove interpretava un albino impazzito che voleva uccidere Paul Newman .

I ruoli storici lo hanno sempre attratto. Nei film ha interpretato ruoli che vanno da Martin Luther a Frank James. In televisione è stato Napoleon, Wilbur Wright, J. Robert Oppenheimer, Barabba, Sam Houston ed Ernest Hemingway, per i quali ha vinto un Golden Globe come miglior attore in una miniserie ed è stato nominato per un Emmy nella stessa categoria. Ha interpretato un eccentrico pittore, Mistral, nel classico di Judith Krantz, Mistral’s Daughter (1984), una spia del nord nello speciale della guerra civile, The Blue and the Gray (1982), più recentemente nel ruolo del pirata Benjamin Hornigold nell'epopea Hallmark Blackbeard (2006).

Come regista, la sua produzione di Arthur Miller Incident at Vichy (1973) per PBS era, secondo Mr. Miller nella sua autobiografia, Timebends, "la produzione più espressiva di quella commedia che avesse visto". Ha vinto un Cine Golden Eagle Award per il suo lavoro nel documentario drammatico, The Repeater, in cui ha recitato, scritto e diretto.

Ma è forse il teatro dal vivo in cui il signor Keach brilla di più. Ha iniziato la sua carriera professionale con il New York Shakespeare Festival nel 1964, raddoppiando come Marcellus and the Player King in una produzione di Hamlet diretta da Joseph Papp e che vedeva Julie Harris nei panni di Ofelia. È salito alla ribalta nel 1967 nella satira politica Off-Broadway, MacBird, dove il ruolo del titolo era un incrocio tra Lyndon Johnson e Macbeth e per il quale ha ricevuto il primo dei suoi tre premi Obie. Ha interpretato i ruoli principali in Henry 5, Hamlet (che ha interpretato 3 volte), Richard 3, Macbeth e, più recentemente, come King Lear nell'adattamento moderno di Robert Falls al Goodman Theatre di Chicago, che Charles Isherwood del NY Times ha definito "fantastico "e" una spettacolare produzione in abiti moderni che fa rivivere l'universo moralmente disordinato dell'opera con una ferocia ineguagliata da qualsiasi altra produzione che abbia mai visto ". Le interpretazioni teatrali di Mr. Keach di Peer Gynt, Falstaff e Cyrano de Bergerac, e Hamlet hanno indotto il New York Times a definirlo "il miglior attore classico americano dai tempi di John Barrymore".

I crediti di Mr. Keach a Broadway includono il suo debutto a Broadway, Indians, dove ha interpretato Buffalo Bill ed è stato nominato per un Tony Award come miglior attore. Ha recitato in Deathtrap di Ira Levin, il Kentucky Cycle vincitore del Premio Pulitzer (per il quale ha vinto il suo primo premio Helen Hayes come miglior attore), il thriller individuale di Rupert Holmes, Solitary Confinement, in cui il signor Keach ha interpretato non meno di sei ruoli, tutto all'insaputa del pubblico fino alla fine dello spettacolo. Nel teatro musicale, ha recitato nel tour nazionale di Barnum, ha interpretato il re in Camelot per la Civic Light Opera di Pittsburgh e il re in The King and I, che ha anche girato in Giappone. Ha recitato nella commedia di Jon Robin Baitz, Ten Unknowns, al Mark Taper Forum nel 2003. Il LA Times ha detto: "E poi c'è Keach. Che performance! Quanti attori possono gestire un tale tuono e un dolore così dolce. È stato via dal palco di LA troppo a lungo. Bentornato. "

Nel 2004, ha interpretato Scrooge nella produzione musicale Trinity Rep di Boston, A Christmas Carol; all'inizio del 2004, ha interpretato il ruolo di Phil Ochsner nell'ultima opera di Arthur Miller Finishing The Picture, diretta da Robert Falls al Goodman Theatre.

Come narratore la sua voce è stata ascoltata in innumerevoli documentari; come conduttore della serie radiofonica Twilight Zone; numerosi libri su nastro, tra cui le brevi storie di Ernest Hemingway. Nel 2000 ha registrato un CD di tutti i Sonetti di Shakespeare. Recentemente ha registrato la voce di San Paolo per una nuova versione audio di The New Testament :, The Word of Promise e Job for the Old Testament edition. È il narratore del nuovo show di successo della CNBC, American Greed (2007), e recentemente ha narrato il premiato documentario, The Pixar Story (2007). Ha anche ripreso il ruolo di Mike Hammer nella serie audio di Blackstone, l'ultima delle quali è "Encore for Murder". Membro fondatore di LA Theatre Works, il signor Keach ha recentemente interpretato il ruolo del titolo in Galileo di Bertolt Brecht, registrato sia per la radio che per il CD. È stato visto nello show di successo della CBS Due uomini e mezzo (2003) come il papà gay del fidanzato di Charlie.

Anche Stacy Keach crede fermamente nel "restituire" ed è stata presidente onorario della Cleft Palate Foundation negli ultimi venticinque anni. È anche il portavoce nazionale dell'organizzazione World Craniofacial. Ha fatto parte del Comitato degli artisti per il Kennedy Center Honors per due decenni, è nel consiglio di amministrazione di Genesis at the Crossroads, un'organizzazione con sede a Chicago dedicata a riunire i popoli delle culture combattenti attraverso le espressioni artistiche condivise del visivo e arti culinarie, musica, danza e teatro. Fa anche parte del comitato artistico per lo Shakespeare Theatre National Council di Washington DC, dove è stato anche insignito nel 2000 del prestigioso Millennium Award per il suo contributo al teatro classico. Alcuni anni fa Hollywood lo ha onorato con un Celebrity Outreach Award per il suo lavoro con organizzazioni di beneficenza.

Ha ricevuto i premi alla carriera da Pacific Pioneer Broadcasters, il San Diego Film Festival, il Pacific Palisades Film Festival e l'Oldenburg Film Festival 2007 in Germania. Entro la fine dell'anno, riceverà il 2010 Lifetime Award dal St. Louis Film Festival. Nel 2008 ha ricevuto il Mary Pickford Award per la versatilità nella recitazione.

Il signor Keach è stato uno studioso Fulbright alla London Academy of Music and Dramatic Art, ha frequentato l'Università della California a Berkeley e la Yale Drama School. È sempre stato una star del palcoscenico americano, specialmente in ruoli di Shakespearen come Amleto, Henry 5, Coriolanus, Falstaff, Macbeth, Richard 3 e, più recentemente, King Lear.

Tra i suoi numerosi successi, il signor Keach afferma che il suo più grande risultato è la sua famiglia. È sposato con la sua bellissima moglie Malgosia da venticinque anni e hanno due figli meravigliosi, Shannon Keach (1988) e la figlia Karolina Keach (1990).

Luogo di nascita: Savannah, Georgia, USA
Data di nascita: 02/06/1941

Lascia un commento

jfb_p_buttontext