Sergio Castellitto: Biografia completa, filmografia completa, scheda Attore

Male
Sergio Castellitto

Sergio Castellitto è nato a Roma nel 1953. Dopo essersi diplomato all'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica del Silvio D'Amico nel 1978, ha iniziato la sua carriera teatrale nel teatro pubblico italiano con "La misura di misura di Shakespeare" al Teatro di Roma e con ruoli in altre opere come "La Madre di Brecht", "Mercante di Venezia" e "Candelaio" di Giordano Bruno. Al Teatro di Genova ha recitato nei ruoli di Tuzenbach in "Tre sorelle di Cechov" e "Jean nella signorina Julie di Strindberg", entrambi diretti da Otomar Krejka. Nei prossimi anni ha anche recitato in produzioni teatrali come "L'infelicità senza desideri" e "Piccoli equivoci" al Festival dei Due Mondi di Spoleto. È apparso anche in "Barefoot in the Park" di Neil Simon. Durante i suoi anni a teatro, ha lavorato a fianco di molti attori famosi, tra cui Luigi Squarzina, Aldo Trionfo ed Enzo Muzii. Castellitto ha iniziato la sua carriera cinematografica nel 1983 accanto a Marcello Mastroianni e Michel Piccoli ne "Il generale dell'esercito morto" di Luciano Tovoli. Ha interpretato molti film come "Sembra morto … ma è solo svenuto" diretto da Felice Farina, "Piccoli equivoci" di Ricky Tognazzi e "Stasera a casa di Alice" di Carlo Verdone. È diventato più famoso con i film "La grande zucca" di Francesca Archibugi e "The Star Maker" di Giuseppe Tornatore. Alla fine degli anni '80, Castellitto apparve in diverse miniserie televisive italiane, tra cui "Un siciliano in Sicilia" (1987), "Cinque storie inquietanti" (1987), "Piazza Navona" (1988), "Cinéma" (1988) e " Come stanno bene insieme "(1989). È apparso anche nella miniserie "Victoire, ou la douleur des femmes" (2000). Il successo è arrivato con i film "La famiglia", "L'ultimo bacio", "Caterina in the Big City", "My Mother's Smile", "Mostly Martha", e in particolare con "Don't Move", scritto da sua moglie Margaret Mazzantini. Altri film che ha interpretato includono "Il regista di matrimoni" di Marco Bellocchio e La stella che non c'è di Gianni Amelio. In Francia Castellitto ha interpretato il ruolo del protagonista maschile accanto a Jeanne Balibar nel Va savoir di Jacques Rivette (2001). Il suo più recente successo come attore è stato nel ruolo di "Padre Pio: Miracle Man", probabilmente il ruolo determinante della sua carriera. Il primo film che ha diretto è "Libero Burro", seguito da "Don't Move". Ha interpretato il ruolo dell'antagonista, re Miraz, nel film "Le cronache di Narnia: il principe Caspian". Il suo film più recente come regista è stato "Twice Born", che ha recitato al Toronto Film Festival (2012), dove non è stato ben accolto da gran parte della stampa di lingua inglese. Più recentemente, Castellitto è apparso nella serie televisiva "In Treatment" nel ruolo di Giovanni. Castellitto è sposato con Margaret Mazzantini con quattro figli.

Luogo di nascita: Roma, Lazio, Italia
Data di nascita: 18/08/1953

Lascia un commento

jfb_p_buttontext