Reginald Gardiner: Biografia completa, filmografia completa, scheda Attore

Male
Reginald Gardiner

Nato in Inghilterra Reginald Gardiner, diplomato alla Royal Academy of Dramatic Arts, negli anni '30 divenne una star affermata e una stella musicale sul palco di Londra. La sua prima incursione nel mondo del cinema è stata nel Alfred Hitchcock -dirette Il pensionante (1927). Tuttavia, è stato a Hollywood che la sua carriera è davvero decollata. Alla richiesta di Beatrice Lillie ha lasciato l'Inghilterra per l'America nel 1935. Dopo essere apparso in due dei suoi spettacoli, ha deliziato il pubblico di Broadway in "Una serata con Beatrice Lillie e Reginald Gardiner", eseguendo una serie di furbe imitazioni di oggetti inanimati come fari e carta da parati.

Nel 1936, è apparso nel suo primo film di Hollywood, Nata per danzare (1936) (con protagonista Eleanor Powell e James Stewart ), Gardiner nel ruolo di un poliziotto con deliri sinfonici. La sua popolarità istantanea ha portato a ulteriori offerte cinematografiche e presto si è trovato nella domanda costante di impersonare maggiordomi e stupidi cretini inglesi "stupidi". Con il suo abbigliamento sobrio, i baffi sottili e i manierismi ottusi, iniziò a suonare quelle caricature con evidente gioia. Ha animato molti film con la sua presenza comica, in particolare Una magnifica avventura (1937), Il signore resta a pranzo (1942) (il suo personaggio "Beverly Carlton" è un lampo brillante Noël Coward ) e Fra le tue braccia (1946). Negli anni successivi, Gardiner divenne un regolare in televisione come co-protagonista di I Pruitts (1966) e, nel 1964, tornò sul palco per interpretare Alfred P. Doolittle al New York City Center (il ruolo reso famoso da Stanley Holloway in My Fair Lady). John Canaday , recensendo per il New York Times, descriveva il suo personaggio come "un incantatore meraviglioso, ubriaco, abominevole, pieno di bug e del tutto riprovevole, una specie di Boy Scout disarcionato, il cui amore per tutti è superato solo dalla sua propensione per la follia e l'auto- indulgenza".

Gardiner è stato anche celebrato per il suo classico monologo, chiamato semplicemente 'Trains'. È stato così colpito King George VI che convocò l'attore a Buckingham Palace per una performance speciale. "Trains" è stato registrato da Decca e da allora è diventato un oggetto da collezione.

Luogo di nascita: London, England, UK
Data di nascita: 27/02/1903
Data di morte: 07/07/1980

Lascia un commento