Marthe Keller: Biografia completa, filmografia completa, scheda Attrice

Female
Marthe Keller

Marthe Keller è nata il 28 gennaio 1945 a Basilea, in Svizzera. Ha studiato danza classica da bambina, ma si è fermata dopo un incidente sugli sci all'età di 16 anni. Ha iniziato a recitare e ha lavorato a Berlino allo Schiller Theater e al Berliner Ensemble.

Le prime apparizioni cinematografiche di Keller erano presenti Funerale a Berlino (1966) (non accreditato) e il film tedesco Wilder Reiter GmbH (1967). È apparsa in una serie di film francesi negli anni '70, incluso Un cave (1972), Chi è più matto ha ragione (1973) e Tutta una vita (1974). Le sue apparizioni cinematografiche americane più famose sono la sua nomination ai Golden Globe Dustin Hoffman la fidanzata dentro Il maratoneta (1976) e la sua interpretazione di terrorista arabo che conduce un attacco al Super Bowl in Black Sunday (1977). Anche Keller ha recitato William Holden nel Billy Wilder il dramma romantico Fedora (1978). È apparsa accanto Al Pacino nel film di corse automobilistiche Un attimo una vita (1977). Tra i suoi film successivi Oci ciornie (1987), con Marcello Mastroianni .

Keller è apparso in Europa e in America in spettacoli teatrali, regia d'opera e come oratore di musica classica negli ultimi vent'anni. Ad esempio, nel 2001, Keller è apparso in un adattamento di Broadway di Abby Mann "Judgment at Nuremberg" recita nel ruolo di Mrs. Bertholt (il ruolo di Marlene Dietrich nel 1961 Stanley Kramer versione cinematografica). È stata nominata per un Tony Award come migliore attrice protagonista per questa performance.

Oltre al suo lavoro nel cinema e nel teatro, Keller ha sviluppato una carriera nella musica classica come relatrice e regista d'opera. Ha recitato in diverse occasioni nel ruolo di Giovanna d'Arco nell'oratorio "Jeanne d'Arc au Bûcher di Arthur Honegger", con direttori come Seiji Ozawa e Kurt Masur . Ha registrato il ruolo di Deutsche Grammophon con Ozawa (DG 429 412-2). Keller ha anche recitato il ruolo parlato in Igor Stravinsky "Perséphone". Ha recitato melodrammi di musica classica per speaker e pianoforte in recital. Il compositore svizzero Michael Jarrell ha scritto il melodramma "Cassandre", dopo il romanzo di Christa Wolf , per Keller, che ha debuttato in prima mondiale nel 1994.

La prima produzione di Keller come regista d'opera è stata "Dialogues des Carmélites", per l'Opéra National du Rhin, nel 1999. Questa produzione ha successivamente ricevuto una performance semi-teatrale a Londra quell'anno. Ha anche diretto "Lucia di Lammermoor" per la Washington National Opera e per la Los Angeles Opera. Il suo debutto alla regia alla Metropolitan Opera è stato nel 2004 con una produzione di "Don Giovanni". Keller ha un figlio, Alexandre (nato nel 1971), dalla sua relazione con il regista Philippe de Broca .

Luogo di nascita: Basel, Switzerland
Data di nascita: 28/01/1945

Lascia un commento

jfb_p_buttontext