Marina Confalone: Biografia completa, filmografia completa, scheda Attore

Marina Confalone

La biografia di Marina Confalone, tra Eduardo e De Crescenzo

Marina Confalone è un’attrice teatrale e cinematografica italiana.
Esordisce giovanissima in teatro con la compagnia di Eduardo De Filippo e si afferma al cinema come una delle migliori caratteriste italiane.
Resta celebre la sua partecipazione ai film di e con Luciano De Crescenzo “Così parlò Bellavista” (1984), per cui riceve il suo primo David di Donatello e il suo primo Nastro d’Argento come miglior attrice non protagonista, “Il mistero di Bellavista” (1985), “Croce e delizia” (1995).

Marina Confalone, una delle migliori caratteriste italiane

Nel corso della sua carriera, la Confalone lavora con alcuni dei più noti autori e registi italiani. Oltre a partecipare agli adattamenti televisivi di commedie di De Filippo, recitando ancora con Eduardo (“Gli esami non finiscono mai”, 1974; “L’arte della commedia”, 1974; “Uomo e galantuomo”, 1975; “Natale in casa Cupiello”, 1977; “Le voci di dentro”, 1978), viene diretta da Mario Monicelli (“Febbre da cavallo”, 1976; “Il marchese del Grillo”, 1981; “Parenti serpenti”, 1992; “Panni sporchi”, 1999), Federico Fellini (“La città delle donne”, 1980), Carlo Lizzani (“Fonatamara”, 1980), Nanni Loy (“Pacco, doppio pacco e contropaccotto”, 1993), Daniele Luchetti (“Arriva la bufera”, 1993), Mimmo Calopresti (“La seconda volta”, 1995; “La parola amore esiste”, 1998).
In televisione, recita ancora nello sceneggiato tv “Il balordo” (1978) di Pino Passalacqua e nella miniserie “Sogni e bisogni” (1985) di Sergio Citti.
La Confalone vince il suo quinto David e il suo secondo Nastro d’Argento come attrice non protagonista nel 2019, grazie alla sua interpretazione nel film “Il vizio della speranza” (2018) di Edoardo De Angelis.

Luogo di nascita: Napoli, Campania, Italia
Data di nascita: 02/06/1951

Lascia un commento

jfb_p_buttontext