Jonathan Pryce: Biografia completa, filmografia completa, scheda Attore

Male
Jonathan Pryce

Da Holywell a Hollywood, Jonathan Pryce, CBE è un attore acclamato dalla critica e premiato dal Galles del Nord, considerato a livello internazionale come uno dei più grandi sul palcoscenico e sullo schermo. Rinomato per la sua immensa versatilità e la sua forte presenza, ha trasceso l'industria, spostandosi senza sforzo tra i film in studio di Hollywood e il classico West End in una serie di lavori che includono anche audaci cinema indipendenti e il musical di Broadway. Ha creato alcuni dei personaggi più memorabili del cinema e per oltre quarant'anni è stato nella lista dei desideri di molti dei registi più famosi e famosi del mondo come "Qualcuno con cui devono lavorare".

Jonathan Pryce è nato John Price a Holywell, nel Flintshire, nel Galles, da Margaret Ellen (Williams) e Isaac Price, un minatore di carbone. I suoi genitori gestivano un grande magazzino. Dopo essersi diplomato al famoso RADA di Londra, ha iniziato la sua carriera negli anni '70 presso il Liverpool Everyman Theatre, estremamente influente, che ha fondato la sua politica e il suo talento e ha contribuito ad attrarre un lascito di singoli artisti coraggiosi che da allora sono usciti dalle loro porte. Dalla sua interpretazione definitiva come Amleto, ha realizzato la sua spettacolare interpretazione cinematografica in Terry Gilliam Il capolavoro Brazil (1985). La frase "attore di attore" è spesso abusata, ma con Jonathan Pryce non riesco a pensare a un tributo più adatto perché ciò che significa per l'industria è: ecco un talento che la gente vuole vedere e le persone con cui vogliono lavorare. Le sue scelte possono essere considerate audaci come dovrebbero essere, oltre che sempre veritiere, che danno vita a personaggi multistrato e sempre eccitanti, dove può anche essere difficile credere che sia solo un uomo.

Come nel suo corso sul palcoscenico che comprende notevoli spettacoli come "Amleto", "Il mercante di Venezia", "La capra o chi è Sylvia?", "La bisbetica domata", "Miss Saigon", "Oliver", "Comici" e "Re Lear", la gamma di ritratti sconvolgenti di Jonathan Pryce pieni di gioia generosamente euforica è stata espressa anche in numerosi film tra cui Brazil (1985), Americani (1992), L’età dell’innocenza (1993), Carrington (1995), Evita (1996), Regeneration (1997), Il domani non muore mai (1997), Very Annie Mary (2001), Insieme per caso (2002), Pirati dei Caraibi – La maledizione del forziere fantasma (2006), The Wife – Vivere nell’ombra (2017) e L’uomo che uccise Don Chisciotte (2018) così come in incantevoli ruoli televisivi come in Roger Doesn’t Live Here Anymore (1981), Il trono di spade (2011), My Zinc Bed – Ossessione d’amore (2008), Wolf Hall (2015) e Taboo (2017).

Luogo di nascita: Carmel, Flintshire, Wales, UK
Data di nascita: 01/06/1947

Lascia un commento