John Turturro: Biografia completa, filmografia completa, scheda attore

John Turturro

John Michael Turturro, conosciuto come John Turturro, è un attore, regista e sceneggiatore statunitense figlio di italiani immigrati negli Stati Uniti. Dal 2011, Turturro ha ottenuto la cittadinanza italiana e il doppio passaporto.
Conseguito il Master of Fine Arts presso la Yale School of Drama, Turturro esordisce nel cinema in un ruolo da comparsa nel film “Toro scatenato” (1980) di Martin Scorsese.
Fin dalla prima metà degli anni Ottanta, Turturro inizia a lavorare con grandi registi interpretando ruoli di una certa importanza: William Friedkin (“Vivere e morire a Los Angeles”, 1985), Woody Allen (“Hannah e le sue sorelle”, 1986), ancora Scorsese (“Il colore dei soldi”, 1986), Michael Cimino (“Il siciliano”, 1987), Dennis Hopper (“Ore contate”, 1990), Peter Weir (“Fearless – Senza paura”, 1993), Robert Redford (“Quiz Show”, 1994), Francesco Rosi (“La tregua”, 1997), Ridley Scott (“Exodus – Dei e re”, 2014), Nanni Moretti (“Mia madre”, 2015), Sebastián Lelio (“Gloria Bell”, 2018).
Diretto da Spike Lee, Turturro inanella una serie di film di successo: “Fa’ la cosa giusta” (1989), “Mo’ Better Blues” (1990), “Jungle Fever” (1990), “Clockers” (1995), “He got Game” (1998), “Summer of Sam” (1999). Anche la collaborazione di Turturro con i Fratelli Coen è particolarmente fruttuosa: “Crocevia della morte” (1990), “Barton Fink – È successo a Hollywood” (1991, premio a Cannes come miglior attore), “Il grande Lebowski” (1998), “Fratello, dove sei?” (2000).
Nel 2006, Turturro è nel cast del secondo film da regista del collega Robert De Niro, “The Good Shepherd – L’ombra del potere”.
Dal 2009, l’attore fa parte della saga dei “Transformers” con il ruolo di Simmons.
Turturro esordisce come regista cinematografico nel 1992 con il film “Mac”, premiato con la Camera d’Or a Cannes, e riscuote un certo successo con l’originale musical “Romance & Cigarettes” (presentato in concorso a Venezia 2005), in cui dirige alcuni suoi amici attori: James Gandolfini, Susan Sarandon, Steve Buscemi e Kate Winslet. Nel 2010, dedica un documentario alla tradizione musicale napoletana in cui intervengono artisti come Massimo Ranieri, Lina Sastri, Fiorello ed Enzo Avitabile. Il film vince un premio a Venezia. Nel 2013, dirige e condivive la scena con Woody Allen nella commedia “Gigolò per caso”.
Nel 2017, Turturro riceve una nomination ai Golden Globe e agli Emmy come miglior attore in una miniserie tv, “The Night Of”, di cui è anche co-produttore.
Nell’ottobre 2018, Turturro esordisce come regista teatrale dirigendo l’opera lirica “Rigoletto” di Giuseppe Verdi al Teatro Massimo di Palermo.

Luogo di nascita: Brooklyn, New York, USA
Data di nascita: 28/02/1957

Lascia un commento

jfb_p_buttontext