Jackie Chan: Biografia completa, filmografia completa, scheda Attore

Male
Jackie Chan

Jackie Chan, la sfacciata, adorabile e famosa star del cinema di Hong Kong, ha sopportato molti anni di duro lavoro e numerosi infortuni per affermare il successo internazionale dopo il suo inizio nel cinema maniacale delle arti marziali di Hong Kong.

Jackie nacque a Kong-cantò Chan il 7 aprile 1954, sul famoso Victoria Peak di Hong Kong, da Charles e Lee-Lee Chan, e la famiglia emigrò a Canberra, in Australia, all'inizio del 1960. Il giovane Jackie ebbe un successo scolastico inferiore, così suo padre lo rimandò a Hong Kong per frequentare la rigorosa China Drama Academy, una delle scuole dell'Opera di Pechino. Chan eccelleva nelle acrobazie, nel canto e nelle arti marziali e alla fine divenne membro della compagnia teatrale "Seven Little Fortunes" e iniziò amicizie a vita con compagni artisti / attori marziali Sammo Kam-Bo Hung e Biao Yuen . Chan andò avanti e indietro per visitare i suoi genitori e lavorare a Canberra, ma alla fine tornò a Hong Kong come sua dimora permanente. All'inizio degli anni '70 Chan ha iniziato la sua carriera cinematografica ed è apparso in ruoli molto secondari in due film con protagonista la superstar delle arti marziali Bruce Lee : Dalla Cina con furore (1972), alias "Fist of Fury" alias "The Chinese Connection", e la produzione della Warner Bros. I 3 dell’Operazione Drago (1973). Non molto tempo dopo la morte prematura di Lee, Chan è stato spesso scritturato in film incassando il successo di Bruce Lee utilizzando parole come "pugno", "furia" o "drago" nei titoli di uscita negli Stati Uniti.

La carriera cinematografica di Chan è iniziata ed è apparso rapidamente in molti film di arti marziali a basso budget che sono stati sfornati a un ritmo rapido dagli studi di Hong Kong desiderosi di soddisfare il boom dei primi anni '70 nel cinema di arti marziali. Ha recitato Shao Lin mu ren xiang (1976) (alias "Shaolin Wooden Men"), Jian hua yan yu jiang nan (1977) (alias "To Kill With Intrigue"), Yi zhao ban shi chuang jiang hu (1978) (alias "Half A Loaf of Kung Fu") e Fei du juan yun shan (1978) (alias "Magnificent Bodyguards"), che andò abbastanza bene nei cinema. Tuttavia, ha segnato una svolta importante con il colpo Drunken Master (1978) (alias "Drunken Master"), che è diventato un cult tra i fan dei film di arti marziali. Non molto tempo dopo, Chan fece il suo debutto alla regia con Il ventaglio bianco (1980) (alias "The Young Master") e poi produttore "Enter the Dragon" Robert Clouse attirò Jackie negli Stati Uniti per un film in programma di irrompere Jackie nel redditizio mercato statunitense. Chi tocca il giallo muore (1980) (alias "Battle Creek Brawl") ha visto Jackie competere in un contest di "combattenti di strada più difficili" ambientato negli anni '40 in Texas; tuttavia, Jackie non era soddisfatto del risultato finale e non riuscì a colpire il pubblico americano. In un ulteriore tentativo di far conoscere il suo nome negli Stati Uniti, Jackie fu scritturato a fianco Burt Reynolds , Roger Moore e Dean Martin nel Hal Needham auto-inseguimento diretto La corsa più pazza d’America (1981). Purtroppo, Jackie è stato scelto come pilota giapponese e le sue abilità nelle arti marziali sono mostrate solo in una piccola sequenza vicino alla conclusione del film. Il successo negli Stati Uniti mancava ancora qualche anno a Jackie Chan!

Imperterrito, è tornato in Oriente per fare ciò che ha fatto meglio: realizzare film d'azione strabilianti carichi di incredibili acrobazie. Chan e la sua leggendaria squadra di acrobazie non avevano eguali nella loro capacità di eseguire le scene di combattimento e le sequenze d'azione più incredibili, e il decennio successivo avrebbe visto alcuni dei loro migliori lavori. Chan ha fatto coppia con il dinamico Sammo Hung Kam-Bo per recitare Winners and sinners (1983) (alias "Winners & Sinners"), Project A – Operazione pirati (1983) (alias "Progetto" A "), Il mistero del conte Lobos (1984) (alias "Wheels On Meals"), La gang degli svitati (1985) (alias "Winners & Sinners 2"), Bambole e botte (1985) (alias "My Lucky Stars 2", alias "Winners & Sinners 3" (. Chan poi tornò negli Stati Uniti per un altro colpo in quel mercato, con protagonista accanto Danny Aiello nel Protector (1985),) girato a Hong Kong e New York. Tuttavia, come con i precedenti tentativi, Jackie sentì il regista americano: in questo caso, James Glickenhaus – non è riuscito a capire il suo fascino del pubblico e il film è stato interpretato da recensioni tiepide e incassi al botteghino. Jackie, tuttavia, ha deciso di "indurire" in qualche modo la sua immagine sullo schermo e il suo prossimo film, Police Story (1985) (alias "Police Story") è stato un netto distacco da una spensierata tariffa di arti marziali, ei suoi fan hanno adorato il prodotto finale!

Questo è stato rapidamente seguito con il I predatori dell’arca perduta (1981) -influenced Armour of God (1986) (alias "The Armor of God"), durante le riprese di cui Jackie fece un salto da un muro a un albero in Jugoslavia e gli cadde molti piedi sulla testa, causando una frattura al cranio. È stato un altro in una lunga serie di feriti che Chan ha subito a causa del suo lavoro acrobatico, e presto è tornato di fronte alle telecamere. Project A II – Operazione pirati 2 (1987) (alias "Progetto A: Parte 2"), Police Story 2 (1988) (alias "Police Story 2"), The Canton Godfather (1989) (alias "Mr. Canton e Lady Rose)", Fei ying gai wak (1991) (alias "Armor of God 2") e Ging chaat goo si III: Chiu kup ging chaat (1992) (alias "Police Story 3") furono tutti successi considerevoli per Jackie, portando il suo status a livelli fenomenali in Asia e alla sua fedele base di fan in tutto il mondo. Il successo americano è ormai alle porte del laborioso Jackie Chan, ed è arrivato sotto forma di film d'azione Terremoto nel Bronx (1995) (alias "Rumble In The Bronx", anche se in realtà è stato girato in Canada) che ha mescolato con successo umorismo e azione per creare una formula vincente nei cinema statunitensi.

Jackie non perse tempo e si mise al lavoro First Strike (1996) (alias "Police Story 4"), Mr. Nice Guy (1997) (alias "Mr. Nice Guy"), Senza nome e senza regole (1998) (alias "Who Am I"), che hanno avuto tutti risultati positivi al botteghino internazionale. Jackie è poi andato a lavorare nella sua produzione americana con il budget più grande, recitando accanto a un comico di rapida comunicazione Chris Tucker nell'azione / commedia Rush Hour – Due mine vaganti (1998). Il film ebbe un successo maggiore di "Rumble In the Bronx" e stabilì saldamente Jackie come una stella in buona fede negli Stati Uniti. Jackie si accoppiò quindi con un talento emergente Owen Wilson recitare Pallottole cinesi (2000) e il suo sequel, 2 cavalieri a Londra (2003), e ri-collaborato con Tucker in Colpo grosso al drago rosso – Rush Hour 2 (2001), oltre a recitare in Lo smoking (2002), The Medallion (2003) e il delizioso Il giro del mondo in 80 giorni (2004). Non uno da dimenticare la sua fedele base di fan, Jackie è tornato a piatti più grintosi e tradizionali New Police Story (2004) (alias "New Police Story") e The myth – Il risveglio di un eroe (2005) (alias "The Myth"). Il poliedrico Chan (è anche una delle maggiori star della registrazione in Asia) non mostra alcun segno di rallentamento e da tempo si è allontanato dall'ombra di Bruce Lee, al quale era solitamente paragonato all'inizio della sua carriera.

Chan è davvero una delle vere combinazioni di attore / regista / stuntman / produttore dell'industria cinematografica internazionale: lo ha fatto nel modo più duro, e sempre nel modo di realizzare i suoi sogni e i suoi obiettivi per diventare una star cinematografica internazionale. Fuori dallo schermo è stato direttamente coinvolto in molte iniziative filantropiche fornendo assistenza finanziaria a scuole e università di tutto il mondo. È un Ambasciatore di buona volontà dell'UNICEF, ha fatto una campagna contro gli abusi e l'inquinamento degli animali e ha assistito con interventi di soccorso in caso di catastrofi alle vittime dello Tsunami nell'Oceano Indiano del 2004.

Luogo di nascita: Victoria Peak, Hong Kong
Data di nascita: 07/04/1954

Lascia un commento

jfb_p_buttontext