Isabelle Huppert: Biografia completa, filmografia completa, scheda Attrice

Female
Isabelle Huppert

Isabelle Huppert è nata il 16 marzo 1953 a Parigi, in Francia, ma ha trascorso la sua infanzia a Ville d'Avray. Incoraggiata da sua madre Annick Huppert (che era insegnante di inglese), seguì il Conservatorio di Versailles e vinse un premio di recitazione per il suo lavoro in Alfred de Musset "Un caprice". Successivamente ha studiato al Conservatoire d'Art Dramatique e ha seguito un'illustre carriera teatrale, che comprende Ivan Turgenev "A Month in the Country", Euripides "" Medea "(ruolo del titolo) ecc. Ha fatto il suo debutto cinematografico nel 1971 e presto è diventata una delle migliori attrici della sua generazione, dando ottime interpretazioni in film importanti, come Claude Goretta 'S La merlettaia (1977), come una ragazza semplice che si innamora – e viene tradita da – una studentessa, Jean-Luc Godard 'S Si salvi chi può (la vita) (1980), come prostituta, e Maurice Pialat 'S Loulou (1980), come una donna di classe superiore che è attratta fisicamente da un giovane vagabondo. Ha fatto un debutto americano insignificante in Otto Preminger 'S Operazione Rosebud (1975) prima di interpretare una signora bordello in Michael Cimino è disastroso I cancelli del cielo (1980), ma è andata meglio Curtis Hanson 'S La finestra della camera da letto (1987) (come adultera che assiste ad un attacco). Huppert ha una collaborazione estremamente produttiva con Claude Chabrol , che l'ha scritturata in diversi film, tra cui Violette Nozière (1978), in cui interpreta una donna che uccide i suoi genitori, e Un affare di donne (1988), in cui ha dato una prestazione eccellente come abortista spudorata, l'ultima donna ad essere giustiziata in Francia. Tra i buoni film più recenti ci sono Patricia Mazuy 'S Saint-Cyr (2000) e Michael Haneke è controverso La pianista (2001), come insegnante di piano represso sessualmente.

Luogo di nascita: Paris, France
Data di nascita: 16/03/1953

Lascia un commento

jfb_p_buttontext