Virginia Elizabeth Davis, conosciuta come Geena...">

Geena Davis: Biografia completa, filmografia completa, scheda Attrice

Female
Geena Davis

Gli esordi di Geena Davis: “Tootsie” e “Casa Keaton”

Virginia Elizabeth Davis, conosciuta come Geena Davis, è un’attrice ed ex modella statunitense.
La Davis si laurea in arte drammatica e, prima di debuttare nel cinema, lavora come modella. Nel 1982, ottiene un piccolo ruolo nella commedia “Tootsie” di Sidney Pollack, con Dustin Hoffman e Jessica Lange.
Per qualche anno, lavora in televisione e partecipa a diverse famose serie tv anni ’80: “Supercar” (1983), “Fantasilandia” (1984), “Riptide” (1984), “Casa Keaton” (1984), “Mai dire sì” (1984). Nel 1985, è protagonista della sitcom “Sara”.
In questo periodo, Geena Davis partecipa anche ad alcuni videoclip musicali: “Help Me” di Bryan Ferry (1986) e “It’s a Sin” dei Pet Shop Boys (1987).

“La mosca” e “Beetlejuice”: i primi film di successo di Geena Davis

La Davis raggiunge la notorietà con il film horror “La mosca” (1986) di David Cronenberg, con Jeff Goldblum, che sposa nel 1987 e da cui divorzia nel 1990. L’attrice e Goldblum si ritrovano artisticamente nel 1988 nella commedia di fantascienza “Le ragazze della Terra sono facili”, in cui recita anche un giovane Jim Carrey, con cui la Davis aveva già lavorato nella serie tv “Buffalo Bill” (1984-1985). Nello stesso anno, la Davis è co-protagonista della commedia horror “Beetlejuice – Spiritello porcello” (1988), primo successo cinematografico di Tim Burton, con Michael Keaton, Alec Baldwin e una giovanissima Winona Ryder.

L’Oscar per “Turista per caso” e il cult “Thelma & Louise”: i migliori film di Geena Davis

Tra la fine degli anni Ottanta e nel corso degli anni Novanta, la Davis diventa una star internazionale e compare in numerosi film: “Turista per caso” (1988) di Lawrence Kasdan, con William Hurt, grazie a cui vince l’Oscar 1989 come miglior attrice non protagonista; “Ragazze vincenti” (1992) di Penny Marshall, con Madonna e Tom Hanks; “Eroe per caso” (1992) di Stephen Frears, con Dustin Hoffman e Andy Garcia; “Angie – Una donna tutta sola” (1994) di Martha Coolidge, con Stephen Rea e James Gandolfini; “Corsari” (1995) con Matthew Modine; “Spy” (1996), con Samuel L. Jackson; i film per la famiglia “Stuart Little – Un topolino in gamba” (1999) e “Stuart Little 2” (2002).
La Davis riceve la doppia nomination ai Globes e agli Oscar 1992 come miglior attrice protagonista in coppia con la collega Susan Sarandon per il film “Thelma & Louise” (1991) di Ridley Scott premiato per la miglior sceneggiatura originale firmata da Callie Khouri.
A proposito di Oscar, nell’ottobre 2019, la Davis riceve l’Oscar onorario alla carriera 2020.

Geena Davis in tv: “Grey’s Anatomy” e “GLOW”

Nel corso degli anni 2000, la Davis dirada le sue apparizioni cinematografiche e si dedica prevalentemente alla televisione: “Will & Grace” (2004); “Commander in Chief” (2005-2006); “Coma” (2012); “The Exorcist” (2016); “Grey’s Anatomy” (2014-2018); “GLOW” (2019). In questi anni, la Davis lavora anche come doppiatrice: è la Principessa Persefone in un episodio del cartone animato “Dottoressa Peluche” (2014); doppia Yoriko nella versione anglofona del film di animazione “Quando c’era Marnie” (2014) dello Studio Ghibli; presta la voce al personaggio di Huntara nella terza stagione di “She-Ra e le Principesse Guerriere” (2019).

Luogo di nascita: Wareham, Massachusetts, USA
Data di nascita: 21/01/1956

Lascia un commento

jfb_p_buttontext