Fred MacMurray: Biografia completa, filmografia completa, scheda Attore

Male
Fred MacMurray

Fred MacMurray era probabilmente l'attore più sottovalutato della sua generazione. È vero, il suo primo lavoro è per lo più considerato pedonale, ma nessun altro attore che ha lavorato negli anni '40 e '50 è stato in grado di segnare in modo così supremo ogni volta che è stato lanciato contro il tipo.

Frederick Martin MacMurray è nato a Kankakee, Illinois, da Maleta Martin e Frederick MacMurray. Suo padre aveva origini scozzesi e la famiglia di sua madre era tedesca. La sorella di suo padre era interprete e attrice vaudeville Fay Holderness . Quando MacMurray aveva cinque anni, la famiglia si trasferì a Beaver Dam nel Wisconsin, lo stato di nascita dei suoi genitori. Si è diplomato alla Beaver Dam High School (in seguito sede della Beaver Dam Middle School), dove era una star di tre sport nel calcio, nel baseball e nel basket. Fred ha conservato un posto speciale nel suo cuore per l'educazione del Wisconsin in una piccola città, riferendosi ad ogni occasione in articoli di riviste o interviste agli amici per tutta la vita e ai preziosi ricordi di Beaver Dam, includendo anche ricordi della sua infanzia in molti dei suoi film. In "Perdono il mio passato", Fred e il collega William William Demarest si trasferiscono a Beaver Dam, WI, per avviare una fattoria di visoni.

MacMurray ha ottenuto una borsa di studio completa per frequentare il Carroll College di Waukesha, Wisconsin e aveva l'ambizione di diventare musicista. Al college, i MacMurray hanno partecipato a numerose band locali, suonando il sassofono. Nel 1930, suonò il sassofono nel Gus Arnheim e nella sua Coconut Grove Orchestra quando Bing Crosby era il cantante principale e Russ Columbo era nella sezione violino. MacMurray ha registrato una voce con l'orchestra di Arnheim "All I Want Is Just One Girl" – Victor 22384, 20/03/30. È apparso a Broadway nella produzione di successo di "Three's a Crowd" nel 1930 Sydney Greenstreet , Clifton Webb e Libby Holman . Successivamente ha lavorato a fianco Bob Hope nella produzione del 1933 di "Roberta" prima di firmare con la Paramount Pictures nel 1934 per il contratto standard di allora di 7 anni (lo show di successo fece di Bob Hope una star e fu anche firmato dalla Paramount). MacMurray sposò Lillian Lamont (D: 22 giugno 1953) il 20 giugno 1936 e adottarono due figli.

Sebbene i suoi primi lavori cinematografici siano ampiamente trascurati dagli storici e dalla critica cinematografica di oggi, è salito costantemente nelle fila delle stelle del contratto della Paramount, lavorando con alcuni dei più grandi talenti di Hollywood, tra cui lo scrittore-regista wunderkind Preston Sturges (a cui non piaceva molto) e attori Humphrey Bogart e Marlene Dietrich . Sebbene la maggior parte dei suoi film degli anni '30 possa essere in gran parte liquidata come tariffa standard, ci sono eccezioni: ha suonato di fronte Claudette Colbert in sette film, a cominciare da Il Giglio d’oro (1935). Ha anche recitato insieme a Katharine Hepburn nel classico, Primo amore (1935) e con Carole Lombard nel I milioni della manicure (1935), Il sentiero del pino solitario (1936) – un ambizioso hit Technicolor a 3 strisce all'aperto, con protagonista Henry Fonda e Sylvia Sidney diretto da Henry Hathaway – Resa d’amore (1936) e La moglie bugiarda (1937). MacMurray ha trascorso il decennio imparando la sua arte e sviluppando una reputazione come attore solido. In un'interessante barra laterale, l'artista CC Beck ha usato MacMurray come modello iniziale per un personaggio di supereroi che sarebbe diventato Captain Marvel di Fawcett Comics nel 1939.

Gli anni '40 gli diedero la possibilità di brillare. Si è dimostrato in melodrammi come Al di sopra di ogni sospetto (1943) e musical ( La parata dell’impossibile (1945)), diventando in qualche modo ironicamente uno degli attori più pagati di Hollywood nel 1943, quando il suo stipendio ha raggiunto $ 420.000. Ha segnato un grande successo con il completo divertimento Io e l’uovo (1947), di nuovo in collaborazione con la signora Colbert e oggi ampiamente ricordato per aver lanciato il franchise di lunga data Ma e Pa Kettle. Nel 1941, MacMurray acquistò un grosso appezzamento di terreno nella contea di Sonoma, in California, e iniziò una fattoria / allevamento di bestiame. Ha cresciuto la sua famiglia nel ranch ed è diventata la casa della sua seconda moglie, June Haver dopo il loro matrimonio nel 1954. La cantina rimane operativa oggi nelle mani abili della figlia Kate MacMurray. Nonostante sia abituato a digitare tipicamente come un "bravo ragazzo", MacMurray ha spesso affermato che i suoi ruoli migliori erano quando è stato lanciato contro il tipo da Billy Wilder . Nel 1944, ha interpretato il ruolo di "Walter Neff", un venditore di assicurazioni (numerosi altri attori avevano rifiutato il ruolo) che complotta con una moglie avida Barbara Stanwyck uccidere suo marito La fiamma del peccato (1944) – indiscutibilmente il ruolo più importante di tutta la sua carriera. In effetti, chiunque abbia dubbi sulla sua profondità potenziale come attore dovrebbe guardare questo film. Ha fatto un'altra svolta stellare nella categoria "non è così bello", interpretando il cinico, senza spin "Lieutenant Thomas Keefer" nella produzione del 1954 di L’ammutinamento del Caine (1954), diretto da Edward Dmytryk . Ha dato un altro superbo cast drammatico contro il tipo nei panni di un poliziotto storto Criminale di turno (1954).

Nonostante questi e altri successi, la sua carriera declinò considerevolmente alla fine degli anni '50 e finì il decennio lavorando in una manciata di western non descrittivi. La carriera di MacMurray ebbe il suo secondo vento a partire dal 1959, quando fu scelto come figura paterna che odiava i cani (beh, era un postino in pensione) nel primo Walt Disney commedia live-action, Geremia, cane e spia (1959). Il film è stato un grande successo e lo zio Walt ha illuminato diversi progetti intorno alla sua stella di mezza età. Billy Wilder è tornato a chiamare e ha fatto una svolta magistrale nel ruolo di Jeff Sheldrake, un dirigente aziendale in due tempi nella commedia drammatica di Wilder all'Oscar L’appartamento (1960), con Shirley MacLaine e Jack Lemmon – probabilmente il suo secondo ruolo più importante e l'ultimo a sfidarlo davvero come attore. Sebbene questo ruolo alla fine sarebbe stato ricordato come la sua ultima grande interpretazione, ha continuato con le leggere commedie Disney mentre svolgeva il doppio dovere, grazie a un contratto eccezionalmente generoso, in TV.

MacMurray è stato scelto nel 1961 come Professor Ned Brainerd in Disney Un professore fra le nuvole (1961) e nel suo sequel superiore, Professore a tuttogas (1963). Queste commedie Disney di successo hanno aumentato notevolmente il suo profilo di fine carriera e il produttore Don Fedderson fatto cenno con Io e i miei tre figli (1960) debutta nel 1960 su ABC. La delicata base della sitcom è rimasta in onda per 12 stagioni (380 episodi). Preoccupato per il suo carico di lavoro e per il tempo lontano dal suo ranch e dalla sua famiglia, Fred ha giocato duro con il suo contratto in serie. Oltre al suo generoso stipendio, il contratto "Sons" è stato scritto in modo che tutte le scene che richiedono la sua presenza vengano girate per prime, richiedendogli di lavorare solo 65 giorni a stagione nello show (il contratto sarebbe stato usato come esempio da Dean Martin quando negozia i termini selvaggiamente generosi contenuti nel suo successivo contratto di varietà). Questo requisito implicava che gli attori della serie dovessero lavorare con stand-in e porre problemi di continuità nel guardaroba. La serie passò senza intoppi alla CBS nell'autunno del 1965 a colori dopo l'ABC, quindi ancora una rete gestita anche con gli occhi aperti sulla linea di fondo, si rifiutò di aumentare il budget richiesto per la produzione del colore (il colore divenne uno standard industriale statunitense nella stagione 1968). Ciò lo ha liberato nel perseguire i suoi film, la famiglia, il ranch e il suo hobby principale, il golf.

Politicamente molto conservatore, MacMurray era un convinto sostenitore del Partito repubblicano; si unì al suo vecchio amico Bob Hope e James Stewart nella campagna per Richard Nixon nel 1968. Era anche ampiamente conosciuto come uno dei più – per essere educati – attori parsimoniosi nel settore. Negli anni '60 circolavano storie sull'industria riguardanti i famosi pranzi in busta marrone sodo e suggerimenti avari. Dopo la cancellazione di My Three Sons nel 1972, MacMurray fece solo alcune altre apparizioni cinematografiche prima di ritirarsi nel suo ranch nel 1978. A seguito di una lunga battaglia contro la leucemia, MacMurray morì di polmonite all'età di ottantatré anni a Santa Monica il 5 novembre 1991. Fu sepolto nel cimitero di Santa Croce a Culver City.

Luogo di nascita: Kankakee, Illinois, USA
Data di nascita: 30/08/1908
Data di morte: 05/11/1991

Lascia un commento

jfb_p_buttontext