Brian Dennehy: Biografia completa, filmografia completa, scheda Attore

Male
Brian Dennehy

Brian Dennehy, imponente, con il petto a botte e spesso dai capelli argentati, è stato un prolifico attore statunitense, molto rispettato sia sullo schermo che sul palcoscenico per molti decenni. È nato nel luglio 1938 a Bridgeport, CT, e ha frequentato la Columbia University di New York City con una borsa di studio per il calcio. Brian si è laureato in storia, prima di passare a Yale per studiare arti drammatiche. È apparso per la prima volta in ruoli minori sullo schermo in un film come In cerca di Mr. Goodbar (1977), Un gioco da duri (1977) e Gioco sleale (1978) e si è rivelato popolare tra i direttori del casting, portando a un lavoro regolare. Tuttavia, si è davvero fatto notare dal pubblico cinematografico nel film di successo al botteghino Rambo (1982) nei panni dello sceriffo bigotto determinato a dirigere il veterano del Vietnam "John Rambo" (interpretato da Sylvester Stallone ) fuori dalla sua città. Dennehy è rapidamente passato a ruoli di supporto o co-protagonista in film tra cui il thriller della Guerra Fredda Gorky Park (1983), come un alieno benevolo in Cocoon – L’energia dell’universo (1985), uno sceriffo corrotto nel western Silverado (1985), un poliziotto duro ma intelligente FX – Effetto mortale (1986) e un poliziotto diventato scrittore al fianco di un sicario James Woods nel Best Seller (1987). Nel 1987, Dennehy ha realizzato una delle sue migliori interpretazioni come architetto malato di cancro "Stourley Kracklite" in Peter Greenaway è superbo Il ventre dell’architetto (1987), per il quale ha vinto il premio come miglior attore al Festival di Chicago del 1987. Seguirono performance più forti. Ha ripreso i ruoli precedenti per Cocoon – Il ritorno (1988) e F/X 2 – Replay di un omicidio (1991), e si è esibito in interpretazioni avvincenti in tre film per la TV: un sadico bullo di una piccola città che ottiene la sua macabra punizione in Vendetta alla luce del giorno (1991), serial killer nella vita reale John Wayne Gacy nell'agghiacciante Caccia all’assassino (1992) e un boss sindacale corrotto in Teamster Boss: The Jackie Presser Story (1992). Nel 1993, Dennehy è apparso nel ruolo del "sergente Jack Reed" della polizia nel telemovie Jack Reed: Una questione d’onore (1993), e ha ripreso il ruolo in quattro sequel, che lo hanno visto coinvolto per la prima volta in coproduzione, regia e sceneggiatura di produzioni cinematografiche! La domanda per i suoi servizi non ha mostrato segni di cedimento, e ha messo in ulteriori spettacoli memorabili Romeo + Giulietta di William Shakespeare (1996), come "Willy Loman" sfortunato in Death of a Salesman (2000) (che gli è valso un Golden Globe Award), è apparso nel diseguale Spike Lee film Lei mi odia (2004) e compare nel remake Assault on Precinct 13 (2005). Il poliedrico Dennehy ha avuto anche una ricca carriera teatrale ed è apparso sia negli Stati Uniti che a livello internazionale in produzioni teatrali dinamiche tra cui "Death of a Salesman" (per il quale ha vinto il Tony Award come miglior attore nel 1999 e un Drama Desk Award), "A Touch of the Poet", "Long Day's Journey into Night" (per il quale ha vinto un altro Tony Award nel 2003) e in Eugene O’Neill straziante "The Iceman Cometh".

Luogo di nascita: Bridgeport, Connecticut, USA
Data di nascita: 09/07/1938
Data di morte: 15/04/2020

Lascia un commento