Arnold Stang: Biografia completa, filmografia completa, scheda Attore

Male
Arnold Stang

Un fumetto spettacolare per decenni, l'inimitabile Arnold Stang, con la voce tipica di Runyonesque e gli occhiali spessi e neri, ha iniziato alla radio prima di espandersi per includere Broadway, film e soprattutto TV. Nato il 28 settembre 1918 a New York City (per decenni lui stesso perpetuò il mito di essere nato nel 1925 a Chelsea, Massachusetts), era figlio di un avvocato. In seguito al crollo del mercato azionario del 1929, suo padre fu costretto a cercare lavoro altrove e si guadagnò da vivere come venditore. Il ragazzo magro di Manhatten è cresciuto a Brooklyn e ha frequentato la New Utrecht High School.

Durante la sua adolescenza (primi anni '30) fece un'audizione e vinse ruoli in "Horn and Hardart's Children's Hour" della radio, uno spettacolo di varietà e nel programma per bambini "Let's Pretend", che diede il via a un periodo di due decadi come uno dei più personalità vocali popolari. La sua voce stridula e inconfondibile è stata ascoltata nei panni di Jughead nella serie "Archie Andrews" e nei panni del vicino Seymour Fingerhood nell'amato, in stile Bronx Gertrude Berg classico "The Goldbergs", tra gli altri. Occasionalmente è apparso anche in soap opera radiofoniche e misteri, spesso fornendo sollievo alla commedia. Una seconda banana affidabile e grintosa, ha scambiato battute con le migliori di loro: Eddie Cantor ; Jack Benny ; Fred Allen ; Fanny Brice ; Milton Berle , lo chiami.

Tra un lavoro radiofonico e l'altro si poteva a volte vedere Stang sul palco, la sua prima opera legittima era a Broadway con il breve "All In Favor" (1942). Questo è stato seguito da "You See Stars" alla fine dello stesso anno. Successivamente è passato dalla radio alla TV con l'aiuto di Berle alla fine degli anni '40 e alla fine ha trovato una nicchia molto confortevole nella commedia come un foglio per le grandi star. Sul satirico Henry Morgan’s Great Talent Hunt (1951), era un membro regolare della società per azioni di Morgan da adolescente nerd di nome Gerard. Semplice, coraggioso ma piuttosto triste, i suoi tipi nerd dall'aspetto gracile (5'3 "e non molto più di 100 libbre) sembravano implorare di essere presi a calci con la sabbia in faccia. Eppure, per quanto potevano essere spinti in giro, loro spesso mostrava striature ostinate e delinquenziali e poteva essere di natura molto fastidiosa e irritante all'ennesima potenza.

Stang ha anche prestato il suo talento vocale con successo alle voci fuori campo dei cartoni animati a partire da Braccio di Ferro, l'amica del marinaio Shorty. In seguito ha avuto un lungo intoppo come "Hoiman" il topo nella popolare serie "Herman e Katnip" della Paramount, ma il suo personaggio animale più noto, ovviamente, è arrivato più tardi con il ruolo del titolo in Joseph Barbera – William Hanna Serie di cartoni animati classici del 1961 Top Cat (1961). Il suo modo di interpretare "TC", la mente astuta, astuta, Brooklynesque dietro una banda di gatti randagi, ricordava molto Phil Silvers «Sgt. Personaggio Bilko da The Phil Silvers Show (1955).

Il lavoro cinematografico per Stang sarebbe stato molto sporadico nel corso degli anni fornendo un supporto secondario ma risoluto in tale evasione come Tre ragazze e un caporale (1942), Mia sorella Evelina (1942), Let’s Go Steady (1945), Two Gals and a Guy (1951) e l'epopea all-star Questo pazzo, pazzo, pazzo, pazzo mondo (1963). La parte migliore di Stang è stata un raro ruolo drammatico opposto Frank Sinatra nell'audace film d'attualità sulla tossicodipendenza intitolato L’uomo dal braccio d’oro (1955). Qui ha interpretato lo squallido ma fedele amico Sparrow di Sinatra, un ruolo che avrebbe potuto facilmente influenzare Dustin Hoffman quando ha creato il suo personaggio di Ratso Rizzo un decennio e mezzo dopo Un uomo da marciapiede (1969).

Dagli anni '50, il comico occhialuto sarebbe stato un fermo portavoce della pubblicità televisiva che proponeva prodotti come Delco, Chunky candy ("Chunky … what a chunk o 'chocolate!") E Orkin ("Stop squawkin', call Orkin!") usando il suo stile unico. Per quanto riguarda il palcoscenico, alcuni dei suoi ultimi periodi includevano il remake a Broadway del 1969 di "The Front Page", il ruolo di Hysterium in una produzione di "A Funny Thing Happened on the Way to the Forum, e una parte in Woody Allen "Suona ancora, Sam". Il comico gufo ha continuato a recitare negli anni '90 con piccoli ruoli in film come Papà è un fantasma (1990) e Dennis la minaccia (1993).

Sposato da tempo (dal 1949) alla moglie JoAnn Taggart, una scrittrice, Stang morì di polmonite all'età di 91 anni a Newton, Massachusetts, poco prima di Natale nel 2009. Gli sopravvissero anche i suoi due figli, David Donald e Deborah Jane.

Luogo di nascita: Manhattan, New York City, New York, USA
Data di nascita: 28/09/1918
Data di morte: 20/12/2009

Lascia un commento

jfb_p_buttontext