Amanda Seyfried: Biografia completa, filmografia completa, scheda Attrice

Female
Amanda Seyfried

Gli esordi dell’attrice Amanda Seyfried in tv e al cinema

Amanda Michelle Seyfried, meglio nota come Amanda Seyfried, è un’attrice statunitense.
Inizia la sua carriera nel mondo dello spettacolo, appena undicenne, lavorando come modella. Nel 2000, debutta in televisione, prendendo parte alla soap opera “Così gira il mondo”. Nel 2003, entra nel cast di un’altra soap, “La valle dei pini”.
Nel 2004, la Seyfried esordisce anche al cinema, nella commedia “Mean Girls” con Lindsay Lohan e Rachel McAdams. Dopo la partecipazione ad alcune serie tv di successo (“Law & Order: Unità Speciale”, 2004; “Dr. House – Medical Division”, 2005), l’attrice ottiene un ruolo di rilievo nel film “Alpha Dog” (2006) di Nick Cassavetes. Nel frattempo, la Seyfried entra nel cast delle serie tv “Veronica Mars” (2004-2006), dove interpreta Lily Kane, e “Wildfire” (2006). Nel corso della sua carriera, la Seyfried continua a lavorare anche in tv. Nel 2017, per esempio, è nel nutrito cast della terza stagione della serie tv “Twin Peaks” di David Lynch.

I migliori film di Amanda Seyfried: da “Mamma mia!” ai sci-fi di Andrew Niccol

Il successo internazionale arriva con “Mamma mia!” (2008), l’adattamento cinematografico dell’omonimo musical, dove la Seyfried recita al fianco di Meryl Streep. Le attrici lavorano ancora insieme nel film sequel, “Mamma mia! Ci risiamo” (2018).
La Seyfried lavora in numerosi film, molto eterogenei, diretta da famosi registi: “9 vite da donna” (2005) di Rodrigo García, grazie a cui, insieme al resto del cast, l’attrice vince a Locarno un premio per la miglior interpretazione femminile; l’horror “Jennifer’s Body” (2009) di Karyn Kusama, con Megan Fox; il mistery “Chloe – Tra seduzione e inganno” (2009) di Atom Egoyan, con Liam Neeson e Julianne Moore; il romantico “Dear John” (2010) di Lasse Hallström, con Channing Tatum; la commedia rosa “Letters to Juliet” (2010), girato in Italia, con Gael García Bernal; “Cappuccetto rosso sangue” (2011); il musical “Les Misérables” (2012) di Tom Hooper; il biopic “Lovelace” (2013) di Rob Epstein e Jeffrey Friedman; “Un milione di modi per morire nel West” (2014) di e con Seth MacFarlane; “Giovani si diventa” (2014) di Noah Baumbach, con Adam Driver, Ben Stiller e Naomi Watts; “Padri e figlie” (2015) di Gabriele Muccino, con Russell Crowe.
Nel 2011, l’attrice inizia una collaborazione professionale con il regista Andrew Niccol, che la dirige nei film sci-fi distopici “In Time” (2011) con Justin Timberlake e “Anon” (2018) con Clive Owen.

Luogo di nascita: Allentown, Pennsylvania, USA
Data di nascita: 03/12/1985

Lascia un commento

jfb_p_buttontext