Alida Valli: Biografia completa, filmografia completa, scheda Attrice

Female
Alida Valli

L'enigmatica importazione straniera dai capelli scuri Alida Valli è stata soprannominata "The Next Garbo", ma non è stata all'altezza delle aspettative del dopoguerra, nonostante la sua bellezza fresca e patrizia, il suo fascino remoto e il suo talento significativo. Nata a Pola, in Italia (ora Croazia), il 3 maggio 1921, figlia di un giornalista e professore tridentino e casalinga istriana, ha studiato teatro da adolescente presso la Motion Picture Academy di Roma e il Centro Sperimentale di Cinematografia prima di ringhiare un po ' ruoli in film come Il cappello a tre punte (1935) ["Il cappello a tre punte"] e I due sergenti (1936) ["I due sergenti"]. Si è fatta un nome in Italia durante la seconda guerra mondiale interpretando il ruolo di protagonista in Manon Lescaut (1940), ha vinto un premio al Festival del cinema di Venezia per Piccolo mondo antico (1941) ["Little Old World"] ed è stata una sensazione critica in Noi vivi (1942) ["We the Living"]. Abbandonò brevemente la sua carriera, tuttavia, nel 1943, rifiutando di apparire in quella che considerava propaganda fascista e fu costretta a nascondersi. L'anno successivo ha sposato pittore / pianista / compositore surrealista Oscar De Mejo . Hanno avuto due figli e uno di loro, Carlo De Mejo , è diventato un attore. Ha divorziato nel 1955, poi è tornata in Italia,

Dopo il suo potente e pluripremiato lavoro nel ruolo di protagonista Eugenia Grandet (1946), fu scoperta e contratta da David O. Selznick nel ruolo della sospettata omicida Maddalena Paradine Alfred Hitchcock 'S Il caso Paradine (1947). È stata fatturata durante i suoi anni a Hollywood semplicemente come "Valli", e Selznick ha anche dato la sua migliore fatturazione femminile in Carol Reed il classico film noir Il terzo uomo (1949), ma per ogni film di successo – come quelli menzionati in precedenza – ha sperimentato fallimenti come Il miracolo delle campane (1948) e il pubblico è rimasto lontano. Nel 1951 salutò Hollywood e tornò nella sua amata Italia. Anche in Europa, è stata ricercata dai migliori registi. La sua contessa dentro Luchino Visconti 'S Senso (1954) fu ampiamente annunciato e si spostò facilmente dall'ingegno a ruoli di personaggi vivaci. In seguito film di spicco includevano drammi in costume e scioccanti e la facevano recitare qualsiasi cosa, dalle baronesse alle nonne in film come Occhi senza volto (1960) ["Occhi senza volto"], Il gigolò (1960), Edipo Re (1967) ["Edipo Rex"], Tendre Dracula (1974), Novecento (1976), Suspiria (1977), La luna (1979), Inferno (1980), Aspern (1982), Un mese al lago (1995) e, la sua più recente, Semana Santa (2002).

Luogo di nascita: Pola, Istria, Italy [now Pula, Istria, Croatia]
Data di nascita: 31/05/1921
Data di morte: 22/04/2006

Lascia un commento

jfb_p_buttontext